30.4.21

PERVERSIONE MASCHERATA!

 


https://www.agi.it/cronaca/news/2021-04-30/covid-mascherine-trasparenti-scolari-non-udenti-12380180/

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=mascherine

SIERI ANTICOVID-19 A PARTIRE DAI 12 ANNI!

 



Esperimenti anche sui fanciulli. Ecco l'ennesimo abominio che non risparmia l'adolescenza. A breve l'EMA (telecomandata dalle multinazionali) concederà il suo lasciapassare scontato.

Riferimenti:

https://www.youtube.com/watch?v=4q04E7_6fqU


https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=vaccini

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=coronavirus

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=ema

  

Gianni Lannes, VACCINI DOMINIO ASSOLUTO, Nexus Edizioni, Battaglia Terme, 2017.

Gianni Lannes, VACCINI CAVIE CIVILI E MILITARI, Nexus Edizioni, Battaglia Terme, 2018.

IL MICIDIALE 5G SPEGNE 30 MILIONI DI TELEVISORI IN ITALIA!

 


di Gianni Lannes

In una frase: aumento esponenziale dell'inquinamento elettromagnetico a danno della salute umana. Alla base del nuovo standard DVB T2 di trasmissione del segnale televisivo c'è la liberazione delle frequenze mobili della banda 700 (compresa tra i 694 e i 790 Mhz), indispensabili per la rete mobile 5G.



GIU' LE MANI DAI BAMBINI!

 


Medici (in particolare pediatri) e associazioni mediche sul libro paga delle multinazionali del crimine che incassano mazzette dai produttori vaccinali e pretendono addirittura di marchiare bestialmente i bambini trasformandoli in cavie. Il paradosso del XXI secolo: la salute è diventata una patologia per chi fabbrica malattie.

Gianni Lannes

Riferimenti:

https://www.agi.it/cronaca/news/2021-04-30/covid-pediatri-vaccino-bimbi-contro-altre-malattie-12364520/

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=pediatri

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=vaccini

Gianni Lannes, VACCINI DOMINIO ASSOLUTO, Nexus edizioni, Battaglia Terme, 2017.

Gianni Lannes, VACCINI CAVIE CIVILI E MILITARI, Nexus edizioni, Battaglia Terme, 2018.




29.4.21

INTERNET: CONTROLLO TOTALITARIO!

 


Una via per accelerare ulteriormente l'estinzione dell'umanità. Connessione sempre più controllata del pensiero umano. Maggiore censura anche dentro internet mediante un più elevato controllo governativo sul world wide web. Sorvegliare la Rete significa controllare il flusso di informazioni e stabilire ciò che viene letto e cosa assolutamente no.

In quest’ottica di regime si inserisce il cosiddetto "New IP" propagandato dal governo cinese per imporre un controllo ancor più stretto sulla rete in Cina, mediante un monitoraggio in entrata di nuova concezione. Si tratta di un progetto che i governanti covidioti intendono importare nel belpaese.

L’IP (Internet Protocol) è un numero che identifica univocamente un dispositivo (host) collegato alla rete informatica. Si tratta di informazioni univoche che rientrano appieno nel concetto di riservatezza personale. Il "New IP" cinese si articola in 3 punti:

  1. Identificazione univoca;

  2. Condizionalità della visibilità e dell’accesso ai contenuti;

  3. Centralizzazione totale della rete;

I predetti tre punti si articolano attorno al concetto strategico di credito sociale (“social score”) su cui il governo cinese ha basato tutto il nuovo protocollo di controllo della rete e quindi delle persone.

Il credito sociale è un sistema di classificazione che valuta:

  1. La reputazione sociale di un cittadino;

  2. L’affidabilità politica delle persone;

  3. La reputazione aziendale.

Tradotto: manipolazione mentale dell'essere umano vincolata al reddito. Avviato nel paese del dragone su scala locale nel 2009, il sistema è stato lanciato su scala regionale dal 2018 integrandosi al sistema di sorveglianza basato su milioni di videocamera, IA per il riconoscimento facciale e analisi big data.

 

28.4.21

LIBERTA' E DISOBBEDIENZA CIVILE!

 


Anno 2021: va in onda il tramonto della democrazia e l'uso autoritario della nuova tecnologia. L'ennesimo coronavirus mutante è solo un maldestro pretesto per annichilire e sottomettere l'umanità. Occorre reagire con autodeterminazione e non rassegnarsi al peggio. La disobbedienza civile è il fondamento principale della civiltà umana. La libertà non può essere annullata, arrestata o imprigionata per nessun motivo. La libertà è un principio universale che nessuna legge, emergenza o abominio può limitare, sospendere o abolire. La libertà è un principio vitale talmente libero che nessuna definizione può contenere o limitare. Non lasciatevi marchiare dai micidiali sieri anticovid o abbindolare dalle menzogne di Stati e multinazionali del crimine! Allora: spegnere la televisione e accendere la mente. Su la testa!

Gianni Lannes

https://www.youtube.com/watch?v=TLHOjsuy7FY


NESSUNO PUO' SOSPENDERE LA LIBERTA'!

 






27.4.21

SIERI “ANTICOVID-19” NON VACCINI!

 di Gianni Lannes

Oltre la nemesi medica. Sono già sorpassati dal mutevolissimo SARS COV-2 e dunque inutili (pericolosi) al momento della somministrazione. Almeno chiamateli con il loro vero nome: sieri “anticovid-19”: infatti, sono prodotti sperimentali iniettati in milioni di ignare cavie umane. Forse nel 2024 e non tutti, godranno della definizione effettiva di vaccini.

Un affarone senza fine sulla pelle dell'umanità. Entro il 2021, le aziende farmaceutiche mondiali contano di arrivare a produrre dieci miliardi di dosi di vaccini che, secondo la Banca mondiale, dovrebbero essere sufficienti per raggiungere l'equità nella distribuzione e ottenere l'immunità di gregge a livello globale entro marzo 2022.

Superata la soglia di un miliardo di "vaccinazioni" nel mondo. Le dosi di siero anti-Covid-19 somministrate a livello globale hanno superato la soglia di un miliardo, secondo il conteggio tenuto dal New York Times, mentre le varianti del cosiddetto nuovo coronavirus sarebbero già migliaia. La pericolosa novità è che è stato introdotto un aberrante concetto nella tecnica medica: vale a dire che la salute possa definita malattia.

Riferimenti:



INFANZIA E ADOLESCENZA A PERDERE!

 

foto Gilan

di Gianni Lannes

Il sistema di dominio globale - col pretesto virale - ha interrotto volutamente la crescita di un'intera generazione: un miliardo e 800 mila giovani nel mondo, ormai con diritti di carta straccia. I numeri ufficiali prima della crisi (sanitaria ed economica indotta) parlano da soli, senza bisogno di interpretazioni. In Italia nell'anno 2019: 850 mila bambini e ragazzi di origine non italiana; quindi 1,3 milioni di bambini in povertà economica assoluta, 2,2 milioni soggetti a povertà relativa, 402 mila minori in carico ai servizi sociali (vittime di abusi e violenze) su 9,5 milioni di minori censiti. Senza contare gli abbandoni scolastici precoci incrementati dal sistema fasullo e fallimentare delle video lezioni a distanza. Infine: 230 mila minori con bisogni educativi speciali abbandonati dalle istituzioni, contraddicendo lo spirito inclusivo che faceva del sistema scolastico italiano un modello esemplare nel mondo.

Vita interrotta per calcolo politico e un pretesto sanitario inventato in funzione di sottomissione dell'umanità. L'arresto del gioco spontaneo all'aria aperta, l'interruzione della socialità e del potersi muovere liberamente, nonché le inutili e pericolose mascherine (segno di subordinazione) hanno colpito il ritmo di crescita già nei piccolissimi da pochi mesi a 3 anni. Non sappiamo ancora abbastanza delle conseguenze che la prigionia domestica e l'indottrinamento corporale nel manicomio scolastico avranno su infanzia e adolescenza, ma di sicuro hanno avuto un impatto devastante a livello psicologico.

È in atto una terribile rimozione del discorso che sporadicamente i media affrontano superficialmente solo di fronte a fatti di cronaca estremi, nei casi di ritiro sociale o di depressioni acute che sfociano in tragedia, ma il racconto ed il rispetto per il tema generale della sofferenza dei giovani non si scorgono affatto all'orizzonte. Al contrario, prevalgono immagini rimandate ed enfatizzate ossessivamente per puntare il dito punitivo su assembramenti impropri di esigue minoranze. Mentre, al contempo, non si vede e non si sottolinea nel senso comune, la gigantesca irresponsabilità dei politicanti covidioti. A quando una Norimberga 2 per le autorità di ogni ordine e grado di inciviltà?

Riferimenti:

Gianni Lannes, BAMBINI A PERDERE, LPE, Cosenza, 2016.

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=giovani

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=bambini

DRAGHI E LA PROPAGANDA COVIDIOTA!

di Gianni Lannes

Soldi o saldi nel Belpaese? Di sicuro non un rinascimento etico ed ecologico dello Stivale. Il solito fumo - a base di denaro - negli occhi della gente ammaliata dalla carta straccia dell'euro. La parola a mister Britannia, che nei primi anni '90 ha già favorito la svendita dell'Italia:

“Sbaglieremmo tutti a pensare che il Pnrr pur nella sua storica importanza sia solo un insieme di progetti, di numeri, scadenze, obiettivi. Nell’insieme dei programmi c’è anche e soprattutto il destino del Paese”. Lo dice il presidente del Consiglio Mario Draghi nelle comunicazioni in Aula alla Camera sul cosiddetto Recovery.

Insomma assistenzialismo a buon mercato propagandato dall'ennesimo imbonitore al servizio del sistema di dominio globale. Ciò che non rivela Draghi è che si tratta di un ulteriore indebitamento a carico degli italiani. Peraltro, la falsa pandemia ed il confinamento della popolazione - che hanno provocato un disastro economico - sono un'opera dei governicchi tricolore (Conte/Draghi).

26.4.21

ERA DRAGHI: PIU' INQUINAMENTO IN ITALIA!

 

Italia (Puglia): 26 aprile 2021, ore 9

Aria inquinata e morte assicurata nel Belpaese. L'Italia - secondo i rapporti ufficiali dell'Ue - detiene il record europeo di morti premature per inquinamento dell'aria ("Air Quality in Europe"). Altro che nuovo coronavirus o covid-19.

Gianni Lannes


VARIANTE SVIZZERA: VACCINI INUTILI!

 di Gianni Lannes

Non solo cioccolato, orologi e soldi sporchi di sangue. La Svizzera vanta anche la nuova variante del cosiddetto SARS CoV-2.

Si è perso il conto di tutti i dati ufficiali truccati da istituzioni, esperti, politicanti e autorità. Inglese, brasiliana, sudafricana, indiana, elvetica. Effettivamente sono attualmente migliaia le mutazioni del coronavirus in circolazione nel mondo, attestate ufficialmente dall'OMS. Allora a che servono le inutili ed inefficaci sperimentazioni vaccinali assemblate prima, se le varianti sono postume, ma soprattutto se effettivamente il SARS CoV-2 non è stato isolato fisicamente e si ignora il vettore? E ciò vuol dire che lo "stato di emergenza" globale poggia su basi palesemente artefatte. Eppure, la propaganda covidiota nel belpaese narra che oggi i NAS sostengono di aver scovato il ricercato mondiale numero 1 nei supermercati tricolore. Ecco allora il senso delle barzellette sui carabinieri.

25.4.21

LIBERAZIONE, RIBELLIONE O RIVOLUZIONE?

foto Gilan


Quale liberazione se l'Italia è una viral prigione imbastita con la stupidità e la sottomissione? Lo Stato di diritto è ormai soltanto una mera definizione quando lo Stato di polizia, telecomandato dai poteri economici mina la democrazia annullando la libertà e attentando alla salute individuale e collettiva; peggio, entrando nel corpo dei cittadini con sostanze pericolose. La storia insegna che una dittatura non si può riformare ma soltanto abbattere. La resistenza è una scelta politica critica e consapevole che parte dalle minoranze attive che maturano in massa critica. Evoluzione non regressione covidiota. Liberiamo la libertà nel nome di un nuovo rinascimento.

Gianni Lannes

24.4.21

DECRETINO RAZZIALE!

 


di Gianni Lannes

Da Atene al ritorno di Auschwitz con la tecnocrazia eugenetica. Paradigma dittatoriale per conto terzi in Gazzetta Ufficiale. Accade in Italia e nessuno si ribella alla perdurante prigionia covidiota. Virocrazia inaccettabile: marchiature e bavagli, nonché deportazioni in container già acquistati dalla Consip sotto l'egida di Palazzo Chigi. Forse neppure Mengele e i criminali in camice sbiancato del Terzo Reich avrebbero concepito un tale orrore. Obbligo di obbedienza e sottomissione coercitiva o ricattatoria ad un trattamento sanitario obbligatorio, addirittura sperimentale di cui si ignorano esiti, efficacia e sicurezza.



Inclusi ed esclusi, anzi prigionieri e confinati, comunque tutti sudditi e tante cavie a buon mercato. Il decreto legge 22 aprile 2021 numero 52 a firma di Mattarella, Draghi, Speranza e Cartabia (ex presidente della Consulta) è una misura non solo palesemente incostituzionale ed anticostituzionale, poiché viola i principi universali a fondamento della libertà e dello Stato di diritto, ma rappresenta una misura lesiva della dignità di ogni persona. Tale decretino non supportato da alcuna evidenza logica, scientifica, epidemiologica, statistica e medica, prende a mero pretesto il cosiddetto “contenimento della diffusione dell'epidemia da Covid-19”. In realtà il nuovo coronavirus (che a tutt'oggi nessuno ha mai isolato nella sua interezza e di cui si ignora il vettore) utile a sottomettere il genere umano è stato denominato SARS CoV-2 e non Covid-19 (la malattia). Anche il Garante per la protezione dei dati personali ha bocciato l'operazione totalitaria.

23.4.21

VACCINI: “NO PASS”!

 

 

di Gianni Lannes

Abuso di potere. Prima bocciatura istituzionale per l'eterodiretto governicchio Draghi, non votato dal popolo sovrano, ma imposto dall'inquilino in scadenza del Quirinale. 

Il Garante si è fatto sentire con un miagolio: "La norma appena approvata per la creazione e la gestione delle 'certificazioni verdi', i cosiddetti pass vaccinali, presenta criticità tali da inficiare, se non opportunamente modificata, la validità e il funzionamento del sistema previsto per la riapertura degli spostamenti durante la pandemia. È quindi necessario un intervento urgente a tutela dei diritti e delle libertà delle persone".

Questa l'indicazione del Garante per la protezione dei dati personali contenuta in un avvertimento formale, adottato ai sensi del Regolamento Ue, appena trasmesso a tutti i ministeri e agli altri soggetti coinvolti. Il provvedimento è stato inviato anche al presidente del Consiglio dei ministri, "per le valutazioni di competenza".

NOSTALGIA...!

 

foto Gilan

A primavera ancora una volta cala la nebbia sull'umanità rassegnata alla dittatura mascherata della virocrazia. Andare via? Alla ricerca dell'armonia, preludio d'amore alla nostalgia della bellezza in un'atmosfera di solitudine e malinconia.  

Gianni Lannes


https://www.youtube.com/watch?v=V-JWuFZPKM8

https://www.youtube.com/watch?v=tKVzm0SBYtQ


MINORI: CARNE DA MACELLO IN ITALIA!

 


di Gianni Lannes

Bambini e ragazzi usati come pezzi di ricambio dentro lo Stivale e nel vecchio continente. Un orrore che non scuote l'indifferenza generale. Mentre imperversa la distrazione di massa del nuovo coronavirus, proprio nel Belpaese sono spariti nel nulla altri 223 minori dei 580 approdati nel solo mese di marzo dell'anno 2021, affidati alle cure (si fa per dire) dello Stato italiano. È quanto attesta l'ultimo e scarno rapporto ministeriale. Alla prova dei fatti, lo Stato italiano alla stregua del Vaticano, non ha ratificato la Convenzione del Consiglio d'Europa contro il traffico di organi umani. Eppure, l'articolo 112 della Costituzione repubblicana parla chiaro: "Il pubblico ministero ha l'obbligo di esercitare l'azione penale".

Riferimenti:

https://www.lavoro.gov.it/temi-e-priorita/immigrazione/focus-on/minori-stranieri/Documents/Report-MSNA-mese-marzo-2021.pdf

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=minori

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=organi+umani

Gianni Lannes, BAMBINI A PERDERE, Lpe, Cosenza 2016.

FALSA PANDEMIA!

 


«Il SARS CoV-2 non l'ha isolato nessuno. Una falsa pandemia mai dichiarata ufficialmente. Le statistiche mediche sono taroccate in modo vergognoso. Le varianti attualmente saranno qualche migliaio. Senza virus non ci sarebbe vita sulla Terra...» sottolinea il dottor Leopoldo Salmaso nell'intervista illuminante rilasciata ad Anna Turletti. Buon ascolto in attesa di una Norimberga 2!

Riferimenti:

https://numero6.org/attualita/intervista-al-dottor-leopoldo-salmaso-le-parole-che-tutti-dovrebbero-sentire/?aff=annaturletti


https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=vaccini

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=coronavirus

 https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=pandemia

Gianni Lannes, IL GRANDE FRATELLO, Draco edizioni, Modena, 2012.

 
Gianni Lannes, VACCINI DOMINIO ASSOLUTO, Nexus Edizioni, Battaglia Terme, 2017.

Gianni Lannes, VACCINI CAVIE CIVILI E MILITARI, Nexus Edizioni, Battaglia Terme, 2018.


22.4.21

INIZIO DELLA FINE?

foto Gilan

Il totalitarismo su scala planetaria aveva preso piede il giorno in cui la Cina (al primo posto globale - a pari merito degli USA e della Russia - per crimini contro l'umanità) in collaborazione con l'OMS al soldo della Gates Foundation, aveva lasciato fuggire - appositamente - un coronavirus nuovo di zecca assemblato per la bisogna in un laboratorio strategico.

In tal modo il sistema di dominio che aveva pianificato il ritorno al Medioevo da sempre, rispolverò il suo antico passatempo: schiavizzare l'umanità entrando direttamente nel corpo delle persone a decretare la malattia e la morte. Così i politicanti telecomandati del globo terrestre si accodarono in massa all'ultimo andazzo letale.

Gli esseri umani, compresi i bambini e persino i cittadini si ritrovarono tutti prigionieri trasformati fulmineamente in masse di cavie a buon mercato. A quei tempi turbe di covidioti mascherati per Carnevale tutto l'anno e televirologi domenicali inneggiavano alla marchiatura vaccinale un giorno sì e l'altro pure. Quei prezzolati furono presto accontentati, ottenendo la certificazione di demenza avanzata per seguitare a consumare prima di schiattare.

Subito dopo decollò la caccia agli eretici, vale a dire agli ultimi esseri umani liberi, combattivi, dissidenti ma soprattutto indomabili, riottosi a rinunciare alla verità evidente, refrattari alla rassegnazione. Grazie alla crassa benedizione del Bergoglio, già pappa e ciccia in Argentina ai tempi della dittatura militare, tutti quelli che non vollero piegarsi ai soprusi furono deportati in un lampo nei campi di concentramento, a partire dal Belpaese dove il famigerato mister Britannia, un tecnocrate salito alla ribalta delle cronache per la svendita dell'Italia alle multinazionali del crimine impunito, diede mandato alla Consip per l'acquisto delle prigioni a forma di container.

Un bel giorno, infine, quando nessuno se l'aspettava ormai più, grazie ai guerrieri della luce prevalsero sulla Terra l'amore e l'intelligenza, l'amicizia e la lealtà, il rispetto della vita e la giustizia. E il sole tornò a rischiarare l'irriducibile libertà con una rinascita dell'umanità nel rispetto della Natura e dell'inossidabile verità.

 

Gianni Lannes


VACCINAZIONE OBBLIGATORIA PER TUTTI!

 

comunicato stampa (21 aprile 2021) del governo Draghi nominato ma non votato!

di Gianni Lannes

Vaccinati a forza o confinati, comunque ostaggi e prigionieri a vita di una dittatura telecomandata dagli interessi speculativi del sistema di dominio mondiale. Il coprifuoco è confermato alle 22. Nel provvedimento non viene fissata una data di scadenza.

Attualmente quanti sono esattamente i soggetti sintomatici al cosiddetto "Covid-19" dopo l'intero ciclo delle cosiddette “iniezioni vaccinali”? E quanti sono gli operatori sanitari ed appartenenti alle Forze dell’Ordine e militari, sottoposti al trattamento vaccinale anti nuovo coronavirus, risultati positivi all’infezione pur dopo il predetto trattamento? Infine, dov'è la documentazione ufficiale riportante le percentuali ed i tassi di efficacia dei sieri somministrati contro il cosiddetto “Covid-19”, nonché la documentazione scientifica relativa ai criteri utilizzati per tale rilevazione epidemiologica e statistica?

http://www.governo.it/it/articolo/comunicato-stampa-del-consiglio-dei-ministri-n-14/16679

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/

21.4.21

RICATTO VACCINALE!

 


di Gianni Lannes

Addio libertà: da confinati a prigionieri nello Stivale (isole incluse). Obbligo e imposizione di un trattamento sanitario letale attraverso il ricatto istituzionale che annulla o sospende la libertà. Non lo vuole certo l'Europa ma l'hanno prestabilito sulla pelle di moltitudini le multinazionali del crimine, ovvero Pig Pharma, che controlla i fantocci dell'Ue.

Basta leggere la bozza dell'ultimo decretino (fuorilegge, ossia incostituzionale ed anticostituzionale) targato mister Britannia (che esegue gli ordini globali) per verificare ufficialmente l'abolizione totalitaria della democrazia in favore della tecnocrazia dittatoriale, in barba alla Costituzione repubblicana italiana (ormai carta straccia col beneplacito di Mattarella). Per uscire in libertà comunque vigilata occorre in primis il cosiddetto “certificato verde” che attesta la completa vaccinazione con prodotti tuttavia sperimentali imbottiti di incognite per la salute. Il coprifuoco è confermato alle 22. Nel provvedimento non viene fissata una data di scadenza. L'eugenetica del profitto procede senza impedimenti anche a scuola, trasformata in azienda a perdere. Infatti gli studenti il 26 aprile prossimo, saranno nuovamente ammassati in 20, 25 o anche in 30 o più in aule che misurano quanto il salotto di una media famiglia italiana. Solo che per un assembramento del genere, in una casa privata, arriverebbe la polizia di Stato o i carabinieri. Gli alunni vedranno, anzi seguiteranno a sperimentare la socializzazione diseducativa accalcati in aula alla stregua del bestiame e, insieme, costretti a star fermi e imbavagliati per cinque o sei ore al banco con le rotelle dell'Azzolina, per giunta in edifici scolastici strutturalmente insicuri e inidonei. Ai malcapitati studenti lombardi toccherà obbligatoriamente anche il tampone, per volere di un governatorista leghista accusato dalla magistratura di aver occultato ingenti fondi pecuniari all'estero.

INTELLIGENZA ARTIFICIALE: VIA LIBERA UE!

Macchine, non più esseri umani. Ecco il primo passo ufficiale per implementare ulteriormente il controllo elettronico degli esseri umani. Tutti i sistemi di identificazione biometrica sono considerati ad alto rischio e dunque, pur non venendo vietati, saranno soggetti a una serie di requisiti a tutela della privacy, secondo quanto prevede il pacchetto di regole proposte dalla Commissione europea per introdurre un quadro giuridico che metta ordine nel mondo dell’AI (Artificial intelligence). Nel documento, l’esecutivo Ue classifica le nuove tecnologie per livelli di rischio: inaccettabile, alto, limitato, minimo.

I sistemi di AI considerati una chiara minaccia alla sicurezza, ai mezzi di sussistenza e ai diritti delle persone saranno vietati”, è la decisione di Bruxelles. Tra questi rientrano le macchine “che manipolano il comportamento umano per eludere il libero arbitrio degli utenti”, come i giochi per minori che utilizzano l'assistenza vocale e capaci di incoraggiare comportamenti pericolosi, ma anche i programmi che assegnano un punteggio sociale ai cittadini in funzione dei loro comportamenti.

L’utilizzo dei sistemi di identificazione biometrica, se verrà approvata questa proposta, sarà comunque soggetto all’autorizzazione giudiziaria o di altro organo indipendente e limitato ad opportuni limiti di tempo, portata geografica e banche dati.

Tra gli altri sistemi ritenuti ad alto rischio, e per questo soggetti a requisiti e controlli periodici, ci sono le tecnologie usate nel settore dei trasporti “che potrebbero mettere a rischio la vita e la salute dei cittadini”, meccanismi di assistenza nella formazione scolastica o professionale “che possono determinare l'accesso all'istruzione e al percorso professionale”, ma anche programmi di gestione dei lavoratori e accesso al lavoro (ad esempio i software di smistamento dei Cv dei candidati a un posto di lavoro).

La Commissione ritiene tecnologia a rischio limitato tutti i sistemi soggetti a soli obblighi di trasparenza. Si tratta, ad esempio, dei sistemi di intelligenza artificiale come i chatbot, per i quali gli utenti devono essere consapevoli che stanno interagendo con una macchina anziché con un umano.

Videogiochi abilitati per l’intelligenza artificiale e filtri antispam rientrano invece sotto la categoria del rischio minimo, sui quali la Commissione ha scelto di non intervenire con nuove regole poiché “questi sistemi di AI rappresentano solo un rischio minimo o nullo per i diritti o la sicurezza dei cittadini”.

Riferimenti:

Gianni Lannes, IL GRANDE FRATELLO, Draco edizioni, Modena, 2012.

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=robot



NORMALITA' DITTATORIALE!

 


di Gianni Lannes

Sudditi, schiavi, infine cavie. Inciviltà corrente di regime: l'indicibile e l'impensabile sono ormai senso comune, in barba alla dignità e alla libertà. Tutte le regole più o meno mascherate relative alla presunta "sicurezza sanitaria" sono attualmente dettate dal denaro, dall'inciviltà del tornaconto egoistico, dall'ignoranza dilagante, ma soprattutto dall'interesse a sottomettere il genere umano alla tecnocrazia onnipresente, al fine di rendere le persone macchine fragili ma ubbidienti. Il primo aspetto evidente della dittatura virale è la militarizzazione della vita civile, non casualmente a capo della protezione civile, proprio nel Belpaese è stato piazzato un generale di corpo d'armata in lite con la lingua italiana.

Mentre il pluriomicida Grillo (garante dei pentastelluti) fa spettacolo da bullo abbastanza grullo sullo stupro di una ragazza, confermando paurosi limiti etici, culturali e giuridici, il Corsera seguita nelle marchette virali, anche a firma di Milena Gabanelli. Nel contempo la Greta  globale, pompata a dovere dalla "gretineria" mondiale, dona 100 mila euro alla causa covidiota. Tutto torna, prima o poi.

Confinati a vita? In Italia dal 26 aprile prossimo ci si potrà spostare tra regioni in fascia gialla, mentre per chi si trova in fascia arancione o rossa servirà un lasciapassare che attesti di essere vaccinati o guariti da Covid-19, oppure presentare ai posti di blocco delle forze dell'ordine un test negativo effettuato nelle 48 ore precedenti. A proposito: quando inizieranno le deportazioni nei campi di concentramento già predisposti con l'acquisto di container dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri (Consip)?


20.4.21

PANDEMIA INFINITA!

 


di Gianni Lannes

Pandemia infinita vuol dire prigionia infinita. Terrore e totalitarismo per sempre: ai covidioti basta e avanza. Parola di mister Britannia, vale a dire (prove ufficiali alla mano), il nemico numero 1 e già affossatore in passato dell'Italia. Il presidente del Consiglio pro tempore, tale Mario Draghi è intervenuto con un videomessaggio al webinar di ascolto con i rappresentanti della cosiddetta “società civile”, in vista del Global Health Summit che si terrà il prossimo 21 maggio a Roma. Nel corso del messaggio Draghi ha lanciato un appello perché tutte le forze in campo si preparino ad affrontare il futuro sempre più oscuro.

Il nostro lavoro deve iniziare ora – ha detto Draghi – poiché non sappiamo per quanto tempo durerà questa pandemia o quando ci colpirà la prossima”. Draghi ha quindi sottolineato che “l’attuale pandemia ci impone di essere meglio preparati per il futuro.

La Dichiarazione – ha spiegato Draghi che si esprime meglio in inglese che in italiano – conterrà una serie di principi per rafforzare i nostri sistemi sanitari, migliorare le nostre capacità di risposta ed avere gli strumenti per rispondere a future emergenze sanitarie”. Insomma, l'importante per i maggiordomi del sistema di dominio mondiale, è alimentare l'angoscia nelle masse, con gigantesche ed ininterrotte iniezioni di paura direttamente nel corpo sociale.

PIANO PANDEMICO E MENZOGNE SANITARIE!

 


https://www.agi.it/cronaca/news/2021-04-20/piano-pandemico-intervista-sileri-12241036/

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=ranieri+guerra


DITTATURA DELLA STUPIDITA'!

 


 di Gianni Lannes

Parola di somaro o di carceriere? “Impedire a chi rifiuta il vaccino i movimenti e l'ingresso nei bar e nei ristoranti sarà più efficace di qualunque obbligo”: ha sbottato il televirologo domenicale sulla falsariga di Draghi, bocciato in svariate università italiane. Unione europea: un dispensario di orrori. Dai nuovi campi di concentramento per i refrattari al siero vaccinale, addirittura al pass (propedeutico al microchip) per i marchiati a vita. Insomma, la negazione totale della libertà, transitando dalla democrazia incompiuta alla tecnocrazia imperante. Mister Britannia, allora, arresti domiciliari a vita per chi non si vaccina?

Quando il sacrosanto ordine globale aveva ormai invaso vittorioso il vecchio continente, incluso il Belpaese, i covidioti plaudenti avevano preso a ostentare con più fervore che mai la stupidità della propria sottomissione consumistica.

19.4.21

CAVIE VACCINALI

 


L'autorità confessa candidamente. “Vaccini senza saperne l'esito”: dichiara pubblicamente il generale Figliuolo. Il capo della cosiddetta protezione civile ammette esplicitamente che di fatto l’attuale vaccinazione di massa è sperimentale. Insomma, gli esseri umani sono le cavie delle industrie farmaceutiche. “Non c'è pazzia quando abbiamo detto che il vaccino lo proponevamo solo agli under 60, perché nelle fasi delle sperimentazioni era stato sperimentato solo su17 soggetti sopra i 60 anni”: parola del Commissario straordinario. E tanti saluti ai molti covidioti del gregge tricolore.


Riferimenti:

https://www.youtube.com/watch?v=4q04E7_6fqU


https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=vaccini

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=coronavirus


Gianni Lannes, IL GRANDE FRATELLO, Draco edizioni, Modena, 2012.

 
Gianni Lannes, VACCINI DOMINIO ASSOLUTO, Nexus Edizioni, Battaglia Terme, 2017.

Gianni Lannes, VACCINI CAVIE CIVILI E MILITARI, Nexus Edizioni, Battaglia Terme, 2018.


FALSI VACCINI!

 


Uno: non sono vaccini anche se li spacciano per tali; due: i soggetti vaccinati trasmettono ugualmente il cosiddetto nuovo coronavirus; tre: la vaccinazione alimenta nuove varianti con ceppi sempre più resistenti. A rigor di logica, quindi, nel mondo produrranno dei lasciapassare che certificano il falso; di autentico su quei certificati saranno registrati soltanto i dati personali degli esseri umani trasformati in cavie prigioniere.

16.4.21

L'ALBERO DELLA VITA

 

foto Gilan

Quando nevica il gelo scivola dentro sulle ali del vento a fiocchi cristallini di incredibile tepore/con Ros l'esistenza racchiudeva un sublime senso di salvezza verso il futuro/a quel tempo l'amore era un dolce tentativo di rinascita/ma l'alchimia della felicità naviga nel dolore/e la nebbia sospende per incanto il calendario del tempo artificiale/nel presente magiche ore silenziose sfrecciano a piedi nudi sulla riva di un mare naufragato dall'oblio/così i colori dell'estate invitano a sfiorare l'andirivieni delle onde sciogliendo le briglie al ritmo delle maree/se finiranno le parole di libertà l'albero della vita rimarrà orfano di suoni/senza più alcun narratore che possa ricordare il sapore dei suoi frutti/i colori variegati delle sue foglie/il tenero odore dei suoi germogli/la ruvidezza del suo legno/la frescura del suo respiro vitale all'ombra...


Gilan

"VACCINO" MICIDIALE!

AstraZeneca colpisce ancora. Una ragazza di 26 anni è stata ricoverata in prognosi riservata al Policlinico di Milano, dopo la vaccinazione anti COVID con il siero anglo-svedese. Secondo quanto riportato dal quotidiano Repubblica, la giovane è ricoverata con trombosi cerebrale. La ragazza, fanno sapere dall'ospedale, "è cosciente e risponde alle terapie. E' in condizioni ritenute stabili, anche se la prognosi resta riservata ed è tenuta sotto stretta osservazione". Il ricovero al Policlinico di Milano si è reso necessario perché la sua situazione era seria e anche per questo la paziente è stata inviata al Centro trombosi guidato da Flora Peyvandi, struttura di riferimento. La donna aveva ricevuto 17 giorni prima la prima dose del vaccino AstraZeneca. Dall'Irccs intanto precisano che "non ci sono al momento elementi sufficienti per dare una risposta sull'eventuale correlazione di questo evento con la vaccinazione", effettuata poco più di due settimane prima del ricovero. Essendo trascorso un intervallo di tempo piuttosto lungo dalla prima dose, non è possibile al momento stabilire se vi sia una correlazione tra la vaccinazione e la trombosi. Una nuova bomba che mette ancora una volta a dura prova la fiducia nel siero anglo-svedese, inizialmente vietato agli over 55-65 per mancanza di dati sull'efficacia e ora, dopo il responso dell'Ema, somministrato proprio agli over 60 in via precauzionale per un presunto collegamento con rarissime trombosi sulle quali sta indagando la farmacovigilanza europea.

Riferimenti:

https://milano.repubblica.it/cronaca/2021/04/13/news/vaccini_26enne_ricoverata_a_policlinico_di_milano_con_trombosi_cerebrale_a_16_giorni_da_dose_astrazeneca-296331195/

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=vaccini


ACQUA DI COLONIA USA SULL'ITALIA!

 

Italia (Puglia), 15 aprile 2021, ore 19,30

di Gianni Lannes

Mentre tanti covidioti imbavagliati nel respiro e imprigionati nelle pareti domestiche si fanno marchiare a vita dal letale siero virale, gli alleati col beneplacito delle autorità italidiote e col favore dell'arma azzurra (che controlla sulla carta lo spazio aereo nazionale), irrorano impunemente il Belpaese a bassa quota, in violazione della Convenzione Enmod dell'ONU, ratificata dalla legge della Repubblica italiana (priva ormai di sovranità e indipendenza), numero 962 promulgata dal presidente Sandro Pertini e dal Parlamento italiano 41 anni addietro. Chi controlla il clima domina il mondo.

Italia (Puglia), 15 aprile 2021, ore 19,30



Riferimenti:




15.4.21

REGIME VACCINALE O VIRALE?

 


    di Gianni Lannes

    Crimini contro l'umanità: eugenetica, tornaconto e dominio. L'autorità sospende a tempo indeterminato - mediante un pretesto non comprovato - i diritti fondamentali degli esseri umani e poi entra nel corpo e nel genoma delle persone, con sostanze dannose, non testate adeguatamente. 

SARS COV-2: DALLA CINA ALL'ITALIA!

  


di Gianni Lannes

Untori stranieri dall'Oriente? Nel gennaio 2020 fu stipulato un accordo sull'aumento dei voli tra Italia e Cina - da 54 voli a 108 voli da e per la Cina, vale a dire circa 30mila persone a settimana. Un massiccio flusso di turisti cinesi approdava in Italia - con il beneplacito delle autorità covidiote - dal focolaio mondiale del nuovo coronavirus, nonostante l'allarme OMS.

Ma quali mascherine o tracciamenti. Addirittura furono consentiti senza controlli e quarantene arrivi in massa dallo Zhejiang direttamente nel belpaese. Proprio a Hangzhou era già stata segnalata una delle quattro zone di diffusione del nuovo coronavirus, così come da Nanchino, Ningbo e Shanghai. E precisamente dal ceppo di Shangai l'epidemia è entrata in Italia, anche attraverso triangolazioni aeree dalla Germania. Le autorità tricolore hanno forse incrementato il contagio nella Penisola (isole incluse)?

GUERRA: IL CENSORE VACCINALE!

 


Due linee rosse per cancellare le parole “l’Italia non era totalmente impreparata” e su quelle riferite alle strategie italiane per affrontare la pandemia: “Il piano, comunque, rimase più teorico che pratico con pochi investimenti o traduzione delle intenzioni in misure concrete”.

A vergarle, stando a quanto constatato dall’AGI che è entrata in possesso del documento, è il direttore aggiunto dell’Oms Ranieri Guerra nel file del pdf  che gli avevano consegnato gli autori del report ‘Una sfida senza precedenti: la prima risposta dell’Italia al Covid-19’. Il testo pubblicato poi fu quello originale, senza queste correzioni. 

UE: MASCHERINE SOLO PER COVIDIOTI!

  

 (Il presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen e i leader dell'UE durante una tavola rotonda al Consiglio europeo a Bruxelles. Olivier Matthys / Pool/AFP via Getty Images)

di Gianni Lannes

Come si evince da questo scatto fotografico dell'agenzia AFP, ritratto all'inizio di una tavola rotonda del Consiglio europeo a Bruxelles, anche al chiuso, i politicanti telecomandati dal potere economico, non indossano l'inutile mascherina di protezione (eccetto uno), imposta solo ai covidioti del vecchio continente. C'è un giudice almeno a Berlino o a Norimberga per crimini in corso contro l'umanità e alto tradimento? Quando scatterà l'ora della ribellione popolare? Per dirla col poeta Pablo Neruda: "Potranno tagliare tutti i fiori, ma non fermeranno mai la primavera".


14.4.21

VACCINI ANTICORONAVIRUS? NO, PRODOTTI SPERIMENTALI!

 


  di Gianni Lannes

«Non è ancora noto se la vaccinazione sia efficace anche nella prevenzione dell’acquisizione dell’infezione e/o della sua trasmissione ad altre persone»: recita un passaggio del rapporto targato Istituto Superiore di Sanità (numero 4 del 13 marzo 2021).

È quindi palese che la cosiddetta “prevenzione del contagio da SARS-CoV-2 (o Covid-19, come è scritto nel decreto legge 44/2021 del governo Draghi)”, mediante previsione di “obblighi vaccinali” è un falso ideologico, come provato dallo stesso ISS, organo ufficiale delle Istituzioni pubbliche in materia di sanità in Italia. I dati di EudraVigilance parlano chiaro, basta esaminarli a fondo. Per i magistrati l'indagine giudiziaria per vederci chiaro in questa situazione liberticida è un obbligo costituzionale (articolo 112): "Il pubblico ministero ha l'obbligo di esercitare l'azione penale".

VON DER LAYEN: AFFARONI VACCINALI!

 


 

di Gianni Lannes

Terrorismo istituzionale a danno dei popoli europei declassati a cavie? Un fantoccio del potere o una criminale impunita? Miss Bilderberg è stata notoriamente eletta alla presidenza della commissione Ue con il voto anche dei grulloni covidioti. Nell'annunciare i nuovi contratti per l'acquisto di vaccini nell'Ue, Ursula von der Leyen ha sottolineato che bisogna "trarre la lezione dalla prima fase della nostra risposta alla pandemia". Dobbiamo concentrarci, ha detto, "sulle tecnologie che hanno dimostrato di meritarlo, e questo è il caso dei vaccini basati sull'mRNA". La tecnologia dell'RNA messaggero è usata da BioNTech-Pfizer e da Moderna, AstraZeneca e Johnson&Johnson sono a vettore virale. La Von der Leyen appare indubbiamente pilotata dall'interesse speculativo multinazionale.

13.4.21

VACCINO JOHNSON&JOHNSON: SOSPESO IN USA, SBARCA IN ITALIA!

 


Negli Stati Uniti d'America sospeso il vaccino Johnson&Johnson dopo alcuni casi di coagulazione. Lo riporta il New York Times sottolineando che la Food and Drug Administration e i Centers for Disease Control smetteranno di usare il vaccino nei siti federali e solleciteranno gli Stati a fare lo stesso in attesa di ulteriori indagini. La sospensione è legata a sei casi di sviluppo di una malattia rara nelle due settimane successive alla vaccinazione.

CLIMA DI GUERRA!

 

Italia (Campobasso): irrorazione NATO (foto Gilan)
 

di Gianni Lannes

Dal cielo piove acqua di colonia, altro che nuovo coronavirus.  Entro il 2025 - secondo i piani del Pentagono (come attestano i documenti US Air Force, DARPA NSA e White House) - il potere militare USA sarà in grado di controllare il clima sul pianeta Terra, usandolo come arma insospettabile, in violazione della Convenzione Enmod dell'ONU, ratificata anche dall'Italia, a firma del presidente della Repubblica Sandro Pertini (con la legge 962 del 1980). Non solo inquinamento industriale, ma soprattutto bellico. Chi controlla il clima domina il mondo.

12.4.21

SCUOLA A DISTANZA: ABUSI E SOPRUSI!

 


di Gianni Lannes

Troppo brava e troppo preparata per essere creduta. Una studentessa quindicenne di un liceo di Verona si è sentita imporre la richiesta di bendarsi dalla prof di Tedesco durante l'interrogazione.

Non è tutto, c'è di peggio, quando certi dipendenti dello Stato stipendiati dai contribuenti, si riempiono la bocca di legalità, ma poi nella realtà vanno in un'altra direzione. Il bullismo istituzionale è un orrendo esempio altamente diseducativo, di cui non si parla mai. Anche in Puglia sono in voga le umiliazioni correnti inflitte agli alunni d'ogni età, anche ai pargoli. 

COVID-19: UN AFFARE PRIVATISSIMO CON DENARO PUBBLICO!

 


di Gianni Lannes

Attenzione, anzi massima allerta: i malcapitati saranno prontamente dirottati. Accade in Italia, ovvero in Puglia a spese dell'ignara collettività, precisamente a Foggia (località di clientele specializzata nel nepotismo sanitario). Gli Ospedali Riuniti, vale a dire un ospedale pubblico sopravvissuto alla cura dimagrante sanitaria imposta da tale Emiliano (chiusura di molteplici ospedali in tutta la regione), adesso dirotta i cosiddetti pazienti "no covid" presso le solite e crasse strutture sanitarie private, foraggiate con soldi del contribuente. Le accreditate beneficiate dalla nuova manna, in particolare, rispondono alla voce Salatto, ma non solo. Nello stesso cosiddetto nosocomio foggiano (pomposamente definito addirittura "policlinico"), ormai degradato ad infimi livelli etici e funzionali, dove imperversa la cancrena della malasanità incallita ed impunita, il personale lavorativo che non si piega alla dittatura vaccinale, viene quotidianamente sottoposto a pressioni psicologiche, vessazioni, aggressioni verbali, intimidazioni e ricatti col beneplacito dei silenti ed omertosi sindacati. Insomma, un clima da Far West tricolore, garantito dalle famigerate autorità virali. Toc toc: dov'è la magistratura locale? A proposito: la Guardia di Finanza è forse in letargo?

SPERANZA: MINISTRO DELL'INSANITA'?

 


di Gianni Lannes

Quale salute umana e quale sanità pubblica nel Belpaese? Un politicante inetto, incapace, eterodiretto o semplicemente covidiota? Nomen omen? A considerare l'aspetto "malaticcio" e i disastri fallimentari combinati in Italia che purtroppo hanno mietuto numerose vittime, nonché l'ultimo decreto legge incostituzionale (fuorilegge) ovvero il numero 44 dell'aprile 2021 che porta anche la sua firma e obbliga tutti i sanitari a vaccinarsi obbligatoriamente, calpestando un paio di cardini della Costituzione repubblicana italiana ed alcuni principi universali dell'umanità, più che ministro della salute, potrebbe essere definito a ragion veduta, ministro dell'insanità (leggasi in alternativa, anche malasanità). Infatti, il DDL 2167 riconosce testualmente la concreta eventualità di vittime vaccinali. Si tratta dello stesso ministero che dall'8 aprile 2020 ha inibito le autopsie, impedendo di fatto l'accertamento delle reali cause di morte; il medesimo dicastero vanta come consulente addirittura Gualtiero il terribile, disarcionato dall'OMS. E poi un classico del sistema di dominio: piazzare incompetenti nei punti chiave funzionali al potere. Comunque, i crimini contro l'umanità non vanno mai in prescrizione, nonostante Speranza.

estratto dal DDL 2167 (decreto legge 44 dell'1 aprile 2021