31.10.19

OCCHIO A "TIK TOK"




di Gianni Lannes

Vi ricorda lo scandire ritmato del tempo che emette un orologio? Errore. Si tratta invece di una pericolosa app video cinese che rastrella dati sensibili nel mondo, vale a dire una trappola infantile. L'iscrizione è ovviamente gratuita, ma il giro d'affari si stima in circa 7-8 miliardi di dollari l'anno. In Italia si contano adesso 2 milioni di utenti attivi ogni mese, grazie anche a tanti genitori (irresponsabili) che consentono ai propri figli di smanettare sugli smartphone. Attualmente viene considerata una delle app più scaricate sul pianeta Terra, poiché vanta ben 150 milioni di tik toker attivi al giorno e 500 milioni al mese. L'attrattiva? Punta su filmati brevissimi e ritmi molto veloci, addirittura eccessivi anche per l'attenzione di un adulto. Che fa? Lancia sfide (challenge) raccogliendo immagini somatiche di minori. La biometria del controllo elettronico degli esseri umani d'ogni età, si insinua sempre più nel vivere quotidiano senza destare sospetti sull'uso improprio (furto ed immagazzinamento) di dati sensibili. I contenuti? Filmati brevissimi dai 10 secondi al minuto (massimo), come base musicale come su Snapchat. I video accelerati, rallentati, insomma modificati, frutto di montaggi, hanno come protagonisti preadolescenti e adolescenti. 

30.10.19

VACCINAZIONI FACOLTATIVE MA PERICOLOSE!


di Gianni Lannes

Medici somari, collusi o ignari delle normative a tutela dei minori? Iniezioni raccomandate dalle autorità sanitarie, ma comunque fuorilegge e dagli effetti indesiderati. Oggi 30 ottobre 2019, a Vico del Gargano, nella scuola media statale Manicone, durante l'orario di lezione, evidentemente con il beneplacito del dirigente scolastico, sono stati recapitati direttamente in classe agli alunni, gli inviti a vaccinarsi il prossimo mercoledì mattina 6 novembre 2019 (ore 9); in sostanza marinando la scuola. Il documento ufficiale non reca però la firma autografa del dirigente medico, tale Antonio Quagliano. Tale procedura viola quantomeno il diritto alla privacy dei minori. Probabilmente i camici bianchi in servizio nelle aziende sanitarie locali pugliesi, ignorano proprio un recente studio della regione Puglia sui gravi effetti avversi delle vaccinazioni. A proposito, chi ha fornito all'Asl, se non la scuola (dirigente scolastica) l'elenco degli alunni da marchiare?




EDUCAZIONE EMOTIVA!




di Gianni Lannes

Fin dalla più tenera età, educarli alla libertà con senso di responsabilità, aiutarli a coltivare i sogni mai a metà. Insegnare a scuola e nella società, insomma un pò ovunque con azioni concrete a costo economico zero, il valore delle emozioni e dei sentimenti, il rispetto del prossimo, vale a dire il valore della vita. Altro che badge (distintivo elettronico) appuntato con l'imposizione dall'autorità sul bambino e il preadolescente. Occorrono autentici anticorpi culturali impastati di empatia e non di tecnologia. A scuola, l'educazione emotiva inizia dall'appello. Nell'era della bulimia informativa siano ancora analfabeti emotivi. Eppure la salute mentale degli adulti passa attraverso la conoscenza dei sentimenti già in tenera età. Leggere, scrivere, pensare, disegnare, dipingere, suonare, giocare, creare affidandosi alla fantasia delle emozioni, soprattutto allacciare un legame diretto con la Natura, magari piantando alberi.


Ciò che va assolutamente evitato - nell'era della bulimia tecnologica onnipervadente - è improntare i più piccini al conformismo di massa. Fondamentalmente, invitare i pargoli e i ragazzi a porre domande ed ascoltarli con interesse schietto. Questa tendenza è innata nei più piccoli, ma si va affievolendo quando sperimentano l'indifferenza degli adulti (spesso anche degli insegnanti). I pargoli sono presente e futuro della civiltà umana.

29.10.19

SCUOLA MEDIA STATALE: ALUNNI INDOTTI A PORTARE IL BADGE!


foto Gilan

di Gianni Lannes


Bambino il grande fratello ti controlla da vicino. Gretinerie? Diseducazione emotiva: dall'analogico al digitale per improntarli già da piccoli al conformismo di massa. Ecco una classica finestra di Overton all'opera. Pargoli trasformati in codici a barre semoventi: il monitoraggio, anzi la sorveglianza elettronica di individui minorenni a scuola, attraverso l'uso di dati personali. Dopo il caso dei braccialetti elettronici ai lavoratori di Amazon e le fabbriche 4.0, ecco l'anticipazione del microchip (che verrà) per i più piccini. Un budge appeso al collo attaccato a mò di collare, per timbrare quotidianamente il cartellino come in un programma di formazione aziendale. In Italia, l'uso non è previsto da nessuna legge, eppure il dirigente scolastico della scuola media Manicone di Vico del Gargano in Puglia, Donatella Apruzzese (agli onori della cronaca nel giro di due giorni, dopo l'episodio dei bambini fotografati nel progetto regionale Street Art), addirittura pretende una tessera magnetica di plastica (pvc o policarbonato, altro che Greta), non dagli insegnanti ma dai fanciullini di prima, seconda e terza media. In compenso questa scuola media statale non ha ancora eliminato le barriere architettoniche al suo ingresso in via Papa Giovanni XXIII. Il Garante per l'Infanzia, però, non è stato informato.

GARGANO: CIELO INQUINATO E RISCALDAMENTO GLOBALE

 Gargano - foto Gilan (29 ottobre 2019) 

Ormai in Europa non esiste una fetta di cielo incontaminato. L'orizzonte è sempre più sfregiato dalle irrorazioni aeree a base d'acqua di colonia modello NATO. Quel che non si vuole vedere: crimini di guerra ambientale a danno della salute dell'ignara popolazione del vecchio continente. Come spiegare la completa assenza di un'opinione pubblica che esprima non solo la protesta civile, ma almeno la propria indignazione?

Gianni Lannes

http://sulatestagiannilannes.blogspot.com/2019/10/perche-le-scie-degli-aerei-diventano.html

https://youtu.be/uw1QACNIxdU

 Gargano - foto Gilan (ottobre 2019)

ULIVI: TABULA RASA DELLA REGIONE PUGLIA!

Salento - foto LU 

di Gianni Lannes

La stupidità non ha pietà. L'ultimo pretesto speculativo - senza contare il cemento armato - è la cosiddetta Xylella. Le autorità inviano i loro sicari nelle campagne per radere al suolo antichi uliveti. Un'operazione fuorilegge che non ha alcun fondamento scientifico, se non pareri di esperti prezzolati dalle solite e famigerate multinazionali. Giganti arborei plurisecolari abbattuti in Puglia per ordine della regione al cui vertice bivacca il governatore Michele Emiliano (alla spasmodica ricerca di una riconferma elettorale sulla poltrona barese), magistrato in aspettativa indagato in ben tre distinti procedimenti penali. Insomma, un politicante peggio di Vendola (sotto processo a Taranto per l'affare Ilva). 

  

Salento - foto LU





28.10.19

STREET ART: COME I POLITICANTI SFRUTTANO I BAMBINI A SCUOLA!

foto Gilan

di Gianni Lannes

I politicanti usano anche la scuola. Oggetti e mai soggetti attivi, insomma banalmente eterodiretti. Usare bambini e fanciulli, anzi gli alunni durante lo svolgimento dell'orario scolastico, per finalità da politicanti tricolore, con il pretesto di una tinteggiatura artistica. E' accaduto stamani a Vico del Gargano, in tutta fretta al limite della prima scadenza burocratica del 31 ottobre. Tutto stabilito a priori dalla burocrazia politica, calcolato nei minimi dettagli per intercettare il finanziamento regionale, con un coinvolgimento esclusivamente di facciata dei minori. Quale legalità e che spessore culturale? In larga parte dei casi, senza l'autorizzazione ed il consenso informato dei genitori, nella scuola media Manicone, oggi sono stati fotografati  i minori che frequentano questo istituto pubblico dello Stato italiano. Qualcuno dei bambini ha protestato pacificamente poiché non voleva essere immortalato - da estranei - ma è stato zittito, anzi redarguito da qualche insegnante fin troppo zelante. Le immagini dei minori usati come comparse involontarie per propagandare la trovata commerciale, finanziata dalla Regione Puglia con quattrini pubblici, "saranno diffuse come una merce qualunque su Internet, sui social, ed in paese mediante gigantografie", ha dichiarato pubblicamente in una riunione la vice presidente Angela Tomaiuoli nel pomeriggio di giovedì 24 ottobre 2019; insomma ovunque, calpestando la dignità personale e l'intimità somatica di pargoli e fanciulli, nonché le normative a salvaguardia dei minori. Occasione ghiotta per la propaganda: il 28 ottobre scorso, il "primo cittadino" pro tempore, tale Michele Sementino, ha pubblicato sulla sua personale pagina Facebook le foto dei bambini nel cortile della scuola. Anche il Miur ed il Garante per l'Infanzia, non ne sono al corrente. Comunque, la preside Donatella Apruzzese, è intervenuta prontamente, e ha fatto rimuorevere dai social le foto ritraenti i minori.

L'iniziativa denominata “Street Art - La cultura si fa strada”, pur lodevole se avesse coinvolto per tempo gli alunni, calata dall'alto, è stata finanziata dalla legge di bilancio regionale (l.r. 67/2018, articolo 50 – emendamento Colonna-Zinni). In soldoni pubblici: ben 450 mila euro in tre anni, di cui 150 mila nel solo 2019, spalmati su 12 comuni. “Siamo orgogliosi di aver partecipato a questo progetto” ha detto il primo cittadino Sementino. Incredibile. Proprio in loco non c'è da stare allegri. Infatti, secondo la cronaca documentata: nei bagni scolastici a porte aperte manca la carta igienica ed il sapone, mentre le lavagne elettroniche (lim) sono sovente malfunzionanti. In compenso questa scuola media statale non ha ancora eliminato le barriere architettoniche al suo ingresso in via Papa Giovanni XXIII.
 

FINANCIAL TIMES: «CONTE LEGATO A UN FONDO DI INVESTIMENTO INDAGATO DAL VATICANO»

 

di Gianni Lannes

Ecco l'autonominato "avvocato del popolo". Almeno all'estero, sia pure con notevole ritardo si accorgono del conflitto di interessi del pentastelluto Conte Giuseppe (di cui ho scritto senza smentite dell'interessato più di un anno fa), inquilino sempre più provvisorio di Palazzo Chigi. Lo scandalo del palazzo nel centro di Londra, in Sloane Avenue 60, comprato dalla segreteria di Stato vaticana utilizzando 200 milioni di dollari dell’obolo di San Pietro e ora al centro di un’indagine della magistratura del Papa, non smette di alimentare novità. Risvolti che adesso arrivano a tirare in ballo, via Financial Times, il presidente del consiglio, Giuseppe Conte, per alcuni incarichi professionali avuti pochi settimane prima di essere indicato come primo ministro della coalizione Lega - Movimento 5 Stelle nell’estate del 2018.

17.10.19

AEROSOLCHEMIOTERAPIA: INQUINAMENTO DELL'ARIA!





Inquinamento persistente. Ecco i dati ufficiali. Italia primo Paese nell'Ue per morti premature da biossido di azoto (14.600) e per ozono (3.000), secondo per il particolato fine (58.600), dopo la Germania, nel 2016. E' quanto emerge dal 'Rapporto sulla qualità dell'aria in Europa - 2019' dell'Aea (Agenzia europea per l'ambiente). L'analisi si basa sugli ultimi dati ufficiali sulla qualità dell'aria provenienti da oltre 4.000 stazioni di monitoraggio in Europa nel 2017. La ricerca, tuttavia, ignora le conseguenze dell'irrorazione aerea NATO a base d'acqua di colonia in Europa.


MEDITERRANEO: UN CIMITERO IN FONDO AL MARE




di Gianni Lannes

Morti e sepolti a piedi nudi in un abisso in bianco e nero, invisibili nel nostro superficiale mondo a colori. Le ultime giovani vittime dell'ennesimo naufragio di migranti del 7 ottobre scorso (30 vittime), inclusi bambini appena nati giacciono a 60 metri di profondità, ad appena 6 miglia nautiche da Lampedusa. Le immagini riprese dal Rov della Guardia costiera italiana, non mentono come i politicanti tricolore. Corpi senza più identità che interrogano un occidente che moltiplica guerre e diseguaglianze, provocando esodi di massa e stragi già dimenticate.

https://www.adnkronos.com/2019/10/16/lampedusa-morte-fondo-mare_Im7p2peBNI5eTWzhuW1XuI.html

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=migranti

CONTE: NO CONTANTE!


 
di Gianni Lannes

Libertà, democrazia, indipendenza? Scontato: anzi addio contante. Il pretesto è l'evasione fiscale. Nell'ultimo vertice di maggioranza grulpiddina, è stata messa sul tavolo la proposta di limitare il denaro contante ad un massimo di 999,99 euro dal 2021, e 1.999,99 euro da subito. Per chi va oltre il limite imposto, è prevista addirittura una sanzione che arriva a 50 mila euro. Usura finanziaria a scapito della popolazione? A guadagnarci sono soprattutto le banche mediante le commissioni sui pagamenti. Peggio: ufficialmente viene definito l'obbligo di tracciabilità per qualsiasi scambio di denaro. Ciò vuol dire che non si è più neanche liberi di donare i propri soldi ai propri cari, se non con un bonifico. Insomma, solo carte di credito a vantaggio esclusivo degli istituti finanziari. 


15.10.19

PERCHE' LE SCIE DEGLI AEREI DIVENTANO NUVOLE?

 


 
 
Troppo caldo, tanto freddo, tempeste ed uragani. Tutto normale? Il clima è un'arma insospettabile. La prima inchiesta giornalistica italiana, documentata con numerose prove ufficiali, relativa al dilagante fenomeno della cosiddetta aerosolchemioterapia bellica NATO in Europa. 
 
Questo volume di 678 pagine è il frutto di una ricerca sul campo realizzata a partire dal 2003 ai giorni nostri. Esso contiene migliaia di documenti ufficiali (in parte riservati e/o segreti).

Chi vuole riceverlo può prenotare il volume - attualmente in edizione limitata - e chi intende organizzare una conferenza di presentazione del libro invitando l'autore, può scrivere al seguente indirizzo:



BAMBINI: LATITANTE GOVERNO CONTE 1 e 2


foto Gilan©

di Gianni Lannes

Bambini a perdere con diritti di carta (teorici, inesigibili, inesistenti). Oggetti, addirittura pezzi di ricambio e mai soggetti. Infanzia negata e adolescenza defraudata. Da tempo, l'Italia non è un'isola felice. Ma quale nuovo umanesimo? Forse si tratta di fumo negli occhi scaricato dal primo ministro pro tempore Conte Giuseppe sull'ignara opinione pubblica italiana, almeno a considerare le gravissime inadempienze istituzionali. Ecco una vergogna nazionale tutta italiana che denota il disinteresse - delle attuali più alte cariche dello Stato tricolore -  verso chi si appena affacciato alla vita e già soffre. Sono esattamente 323 - secondo la banca dati del Parlamento (che non mente) - gli atti parlamentari (interrogazioni e interpellanze) relativi alle condizioni critiche dei bambini in Italia (pedofilia, pedopornografia, affidi fuorilegge di tribunali pilotati dai servizi sociali, sparizione di minori, eccetera) che nella XVIII legislatura, ossia quella corrente, non hanno avuto risposta dai due esecutivi targati Conte. Un fatto acclarato su cui riflettere: nel belpaese il giro d'affari sul perverso sistema degli allontanamenti di migliaia di minori dalle famiglie d'origine, con magistrati in palese conflitto d'interessi economici da tempo (ben noti al Csm), sfiora ormai i 3 miliardi di euro annui. A proposito: come mai l'Italia non ha ratificato la Convenzione del Consiglio d'Europa sul traffico di organi umani nel vecchio continente? Essa



"invita i governi a rendere il prelievo illecito di organi da donatori viventi o deceduti infrazione penale".


E che dire del 40 per cento delle scuole pubbliche a rischio (numeri ministeriali), mai poste in sicurezza nonché dell'aumento dei costi militari e la simultanea riduzione delle spese culturali?
  


14.10.19

NON HANNO ABOLITO LA POVERTA' IN ITALIA: DI MAIO HA MENTITO!

di Gianni Lannes

Di Maio, in veste di vice presidente del consiglio e pluriministro, ha annunciato pubblicamente e a più riprese, la cosiddetta "abolizione della povertà" nel belpaese. Dopo 11 mesi, anche questo proclama progandistico - in salsa grullina - si è rivelato a dir poco menzognero. Peraltro, il cosiddetto "governo Conte 1" prima e poi l'esecutivo "Conte 2", da oltre un anno non rispondono a 22 atti parlamentari relativi alla povertà economica. Perché mai? Comunque, almeno un dato positivo è certo: lo stesso Di Maio ha almeno abolito la sua personale povertà finanziaria, da quando è stato insediato sulla poltrona nazionale e gli è stato garantito un reddito che prima non aveva sicuramente.

CONTE: SILENZIO SUI CONFLITTI DI INTERESSE PERSONALI!



di Gianni Lannes


Va in onda la farsa dei politicanti tricolore, grazie anche agli ossequiosi mass media (carta stampata e radio-televisione) che fanno finta di niente. Su ben 11 interrogazioni parlamentari che lo riguardano personalmente e a lui indirizzate, l'inquilino pro tempore di Palazzo Chigi, tale Giuseppe Conte da Volturara Appula, ossia il primo ministro dei grulpiddini, tace da quasi un anno e mezzo. Imbarazzo? Sbadataggine? Banale indifferenza ai suoi compiti e doveri costituzionali? Più di qualcosa da nascondere? Conte non ha tempo per illuminare i suoi interessi economici o professionali passati, presenti e futuri (Retelit, Libia, Germania, Rai, Banca Carige, Guido Alpa e così via)? In particolare l'interrogazione a risposta orale numero 3/00265 indirizzata al presidente del Consiglio dei ministri in data 9 ottobre  2018, reca la firma addirittura di 26 senatori del piddì, tra cui quella di Teresa Terranova, attuale ministro dell'Agricoltura. La trasparenza non è un'opzione facoltativa in uno Stato di diritto, ma un obbligo istituzionale. In democrazia contano le domande e risultano significative le mancate risposte.

Nell'interpellanza numero 2/00029 datata 18 giugno 2018 (indirizzata al primo ministro Conte Giuseppe, da due deputati del partito democratico), senza ancora uno straccio di risposta o chiarimento, si legge:

"... quali siano le ragioni alla base della decisione del Governo di esercitare i poteri speciali con riferimento alla società Reti Telematiche Italiane s.p.a., al fine di escludere qualunque ipotesi di utilizzo discrezionale di tale facoltà in favore di una delle parti coinvolte, anche in ragione di quello che appare agli interpellanti, un possibile conflitto di interessi ravvisabile per il ruolo recentemente svolto dal Presidente del Consiglio dei ministri in qualità di consulente della cordata Fiber 4.0.".

In un Paese indipendente e sovrano, con una vera opposizione politica in Parlamento nonché  una società civile, lo sbianchettatore del suo curriculum sarebbe già stato dismesso, o forse non sarebbe stato proprio piazzato sul cadreghino nazionale? A proposito: a che titolo il presidente del consiglio Conte si è messo a disposizione degli Usa, o meglio dell'amministrazione Trump?


Riferimenti:

http://www.senato.it/service/PDF/PDFServer/BGT/1076717.pdf

https://www.camera.it/leg18/410?idSeduta=0016&tipo=atti_indirizzo_controllo_indice
 








http://www.senato.it/japp/bgt/showdoc/showText?tipodoc=Sindisp&leg=18&id=1098228 


https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=conte




Atti parlamentari inevasi da Conte:


interrogazione a risposta scritta 4/00123 del 7 maggio 2018

interpellanza 2/00029 del 18 giugno 2018

interrogazione a risposta orale 3/00265 del 9 ottobre 2018

interrogazione a risposta scritta 4/01345 del 10 ottobre 2018

interrogazione a risposta scritta 4/01981 del 15 gennaio 2019

interrogazione a risposta orale 3/00565 del 28 gennaio 2019

interrogazione a risposta scritta 4/01210 del 6 febbraio 2019

interrogazione a risposta scritta 4/02226 dell'11 febbraio 2019

interrogazione a risposta scritta 4/01267 del 19 febbraio 2019

interrogazione a risposta orale 3/00540 del 19 febbraio 2019

interrogazione a risposta scritta 4/02227 dell'8 ottobre 2019.

13.10.19

SCIE CHIMICHE A VIESTE!



Vieste (13 ottobre 2019)

AUTUNNO ADRIATICO

foto Gianni Lannes 
                                     ©


Dove l'Oriente incontra l'Occidente. Ad ottobre, quando il fervore dell'estate è finalmente adombrato dal ricordo vacanziero, l'Adriatico diviene brumoso ritrovando il suo antico splendore. Solo allora i suoi colori, odori, sapori e suoni intonano una melodia particolare. Il suo abbraccio morbido è più accogliente al nuoto e alle immersioni subacquee. Questo mare orientale del Mediterraneo, quando giunge l'autunno, liberatosi dal frastuono turistico, emana il sapore tiepido della terra mescolato all'umore frizzante del cielo. Dal solare Gargano, quando non cala la foschia del maestrale, l'orizzonte è punteggiato dalle Diomedee e dalla vicina Dalmazia, di cui si intravedono nitidamente le isole di Pelagosa e Lissa. Così, la danza delle onde suona, ma solo per chi ha la sensibilità di saper ascoltare, la musica della grande madre.


12.10.19

IL GIOCO E' TUTTO!

foto Gilan ©  

Bellezza, armonia e crescita. Progresso, apprendimento e sapere. Conoscenza, relazione e condivisione: esperienze fondamentali nell'esistenza umana. L'evoluzione di chi si è appena affacciato alla vita passa fondamentalmente attraverso il gioco, libero e indipendente dagli adulti (a partire dalla scuola) che sempre spesso sottraggono ai bambini il tempo vitale. Bimbi e fanciulli sono esseri divini.

Gianni Lannes


11.10.19

GOVERNICCHIO BISCONTE: VOLTAGABBANA IN AMBIENTE...

foto Gilan

di Gianni Lannes


Un esecutivo che consente alla NATO di irrorare dal cielo - nello spazio aereo nazionale sotto il controllo virtuale dell'Aeronautica militare tricolore - con "acqua di colonia" (un crimine contro l'umanità) l'ignara popolazione italiana, come può essere definito? Ecco quelli del fumo negli occhi. Il punto 7 del programma recita con roboante enfasi “ Il Governo intende realizzare un Green New Deal, che comporti un radicale cambio di paradigma culturale e porti a inserire la protezione dell'ambiente e della biodiversità tra i principi fondamentali del nostro sistema costituzionale. Tutti i piani di investimento pubblico dovranno avere al centro la protezione dell'ambiente, il progressivo e sempre più diffuso ricorso alle fonti rinnovabili, la protezione della biodiversità e dei mari, il contrasto ai cambiamenti climatici.”.

 Perfetto. Allora per iniziare il governo dichiari lo stato di emergenza climatica e ambientale. E poi c'è la catastrofe nucleare che incombe nel belpaese: centrali atomiche non ancora bonificate e ordigni nucleari USA in Italia (in ben 4 arsenali: Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Toscana, Sicilia). Purtroppo i grulpiddini proclamano una cosa e ne fanno un'altra: la coerenza non è il loro punto forte.
 

ITALIA: COLONIA USA DAL 1943

foto Gilan


di Gianni Lannes

Per verificare se l’Italia è o non è una colonia UNITED STATES OF AMERICA (usa e getta), chiedete (ai parlamentari e governativi) informazioni dettagliate relative ai seguenti accordi segreti: 1) le clausole segrete della ‘Convenzione d’Armistiziodel 3 Settembre 1943; 2)  le clausole segrete del ‘Trattato di paceimposto all’Italia, il 10 Febbraio del 1947 (Parigi); 3)  le clausole segrete del ‘Trattato NATOfirmato a Washington il 4 Aprile 1949, ed entrato in vigore il 1 Agosto 1949; 4) il ‘Bilateral Infrastructure Agreement’ (BIA) o ‘Accordo segreto USA-Italiadel 20 Ottobre 1954 (Accordo firmato dal Ministro Scelba e l’Ambasciatrice statunitense Clare Booth Luce, e mai sottoposto alla verifica, né alla ratifica del Parlamento); 5)  il Trattato Italia-NATO, firmato a Parigi il 26 Luglio 1961 (reso operativo con Decreto del Presidente della Repubblica No. 2083, del 18 Settembre 1962); 6) l’Accordo bilaterale Italia-USA, firmato dal Governo Andreotti, il 16 Settembre 1972; 7) il ‘Memorandum d’intesa USA-Italia’ (Shell Agreement) del 2 Febbraio 1995; 8) l’Accordo segreto ‘Stone Ax’ (Ascia di Pietra), concluso inizialmente negli anni ‘50/’60 e rinnovato l’11 Settembre 2001. Ipoteca sulla democrazia. Si tratta di una flagrante negazione, violazione ed infrazione degli articoli 80 ed 87 della Costituzione repubblicana (stracciata dal Trattato di Lisbona entrato in vigore nel 2009) che prevedono rispettivamente la ratifica obbligatoria di ogni accordo internazionale, sia da parte del Parlamento che del Presidente della Repubblica. Ergo: politicanti tricolore eterodiretti dall'estero.
 

10.10.19

ITALIA: INQUINAMENTO DELL'ARIA E MORTI PREMATURE!

Campobasso (Italia) irrorazioni NATO foto Gianni Lannes


di Gianni Lannes

Nel belpaese - secondo i dai ufficiali - sono stati registrati di recente 35 morti ogni 100 mila abitanti per inquinamento. Insomma, si muore per un respiro. Decessi prematuri, soprattutto di chi si è appena affacciato alla vita in Europa: soltanto in Italia le vittime sono state circa 21 mila in più del previsto nel 2017. E va sempre peggio, non solo per via dell'inquinamento industriale e veicolare, ma anche per l'aerosolchemioterapia bellica attuata sistematicamente dalla NATO negli ultimi 17 anni. Lo scarico atmosferico degli aerei civili e militari avvelena ed uccide infinitamente di più del morbillo, eppure il problema nel vecchio continente, è sistematicamente eluso dalle autorità, nonostante i tanti strombazzanti proclami pubblici. Oggi in consiglio dei ministri si discute il cosiddetto “decreto clima”, una sorta di palliativo - assolutamente inconsistente – teso a gettare fumo negli occhi della popolazione italiana.

9.10.19

GARGANO AVVELENATO!

9 ottobre 2019

Oggi mercoledi 9 ottobre 2019, per un'intera giornata velivoli a bassa quota su rotte anomale, hanno scaricato sulla montagna del sole, gas nell'aria. Ieri invece, neanche l'ombra, come attestano le foto.

8 ottobre 2019
 
9 ottobre 2019

http://sulatestagiannilannes.blogspot.com/2019/10/scie-nel-cielo-giorno-e-notte-in-italia.html

ADDIO PARLAMENTO IN ITALIA!

 
foto Gilan
di Gianni Lannes

Invece di dimezzare le spese militari, i grulpiddini col beneplacito anche della finta opposizione hanno inferto un altro calcio alla democrazia già singhiozzante. Illusioni, fumo negli occhi e tanta propaganda di basso livello pur di restare incollati a poltrone e cadreghini. Almeno è finita la farsa, ovvero la finzione istituzionale. L'assemblea parlamentare era stata già esautorata da un pezzo, accartocciata insieme alla Costituzione repubblicana, annichilita nel 2009 dal Trattato di Lisbona, senza dire della pletora di accordi segreti a partire dal 1954 (BIA), mai ratificati dai rappresentanti della cosiddetta sovranità popolare.

SCIE NEL CIELO: GIORNO E NOTTE IN ITALIA!





di Gianni Lannes

Sono forse irrorazioni NATO a base d'acqua di colonia, somministrate a settimane alterne come effetto collaterale da velivoli che percorrono rotte anomale in aerovie militari, comunque ai danni dell'ignara popolazione in gran parte d'Europa, che inala, respira, ingoia ed assorbe queste sostanze disseminate nell'aria, estranee al ciclo biologico in palese violazione della convenzione Enmod dell'Onu? Condensa o chimica? In ogni caso quali sono le conseguenze sulla salute degli esseri umani e dell'ambiente?