28.4.17

ENICHEM A MANFREDONIA: BONIFICHE IN ALTO MARE E NUOVE SPECULAZIONI!



 
di Gianni Lannes

Dopo 24 anni dalla chiusura del petrolchimico Eni (una fabbrica pericolosa elargita in compenso del furto di metano ancora in atto dal 1969 nella provincia di Foggia), il risanamento territoriale sulla terraferma e in mare è ancora a zero, nonostante lo stanziamento di quasi 80 milioni di euro (denaro pubblico elargito alla Syndial, ovvero all’Eni).

L’Ispra ha inoltre rilevato recentemente la presenza dei soliti noti inquinanti, in particolare arsenico e mercurio in dosi letali per l’ambiente e gli esseri viventi, inclusi gli umani.
 



E il sindaco del partito democratico tale Riccardi Angelo che fa? La massima autorità sanitaria locale (sulla mera carta) non si è degnata di presentarsi alla conferenza dei servizi, tenutasi a Roma il 22 marzo scorso. Il “primo cittadino” pro tempore, inoltre, si è ben guardato dall’informare la cittadinanza e non ha denunciato all’autorità giudiziaria l’Eni per le gravissime inadempienze; anzi intende far realizzare un impianto industriale fotovoltaico proprio all’Eni sui terreni contaminati. 


Per la cronaca documentata: già nel giugno del 1995 l'Organizzazione mondiale per la sanità aveva incluso proprio Manfredonia, nelle 12 aree italiane a grave crisi ambientale. Da allora, tutte le autorità a partire dallo Stato, dalla regione Puglia, dalla Provincia di Foggia e dal Comune di Manfredonia, non hanno fatto nulla di concreto per risanare la zona ed impedire malattie e morte nell'ignara popolazione. Eppure ben 22 anni fa l'OMS aveva resi noti i dati sanitari (occultati), rilevando un eccesso di mortalità per tumori rispetto alla media nazionale e regionale.


riferimenti:

http://www.bonifiche.minambiente.it/page_anno_5.html 

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=eni 

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2017/03/eni-speculazione-fotovoltaica.html 

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2017/04/daunia-la-rapina-mafiosa-del-metano.html 

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=manfredonia 

Nessun commento:

Posta un commento

Gradita firma degli utenti.