29.9.20

ILLUSIONE DI REALTA'!

 



di Gianni Lannes


Nei giorni oscuri dell'umanità, esattamente nella stagione della disumanità, la protagonista indiscutibile era la menzogna, imposta per verità unica e assoluta dai politicanti eterodiretti. Al tempo del virus coronato Carnevale andava in onda tutto l'anno: gli esseri umani erano trattati dal sistema di dominio peggio dei prodotti di consumo, nessuno era immune dal contagio; anche se quel virus non era ancora stato isolato e ben identificato. Con l'inganno poco più che raffreddori venivano trasformati sulla carta in tumori. Tutte le persone erano considerate potenzialmente infettate, erano etichettate come malate, ridotte in peggio dall'indottrinamento ininterrotto dei mass media che da sempre alimentano la distrazione perenne di massa, al soldo del potere economico. L'isteria di massa, simile a qualche dogma fondamentalista grazie alla paura innescata dai fantocci delle istituzioni, era stata iniettata dalle autorità telecomandate dall'estero direttamente nel corpo sociale, mediante provvedimenti amministrativi a dir poco fuorilegge o meglio proprio criminali, obblighi assurdi e dinamiche che oltrepassavano la follia generale. Nonostante le macroscopiche incongruenze se non le autentiche falsità, la regressione della capacità critica individuale e collettiva aveva oltrepassato il culmine. E poi, tramite lavaggio collettivo del cervello, imperversava il toccasana mondiale. Addirittura, il vaccino veniva spacciato impunemente per panacea universale, ma era soltanto l'illusione mascherata della realtà, inquinata dalla mediocrità, mercificata e priva di ideali, senza valori. Bastò uscire a testa alta da quel tempo avariato dalla dissoluzione del presente, per guadagnare la libertà.

Riferimenti:

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=coronavirus

28.9.20

260 MINORI SCOMPARSI IN ITALIA!

 


   di Gianni Lannes


Ancora 260 minori spariti dai centri di cosiddetta accoglienza in Italia (in media più di 8 piccoli esseri umani ogni 24 ore), nel giro di appena 30 giorni (dall’1 al 31 agosto 2020). È il dato ufficiale attestato dall’ultimo rapporto del ministero delle Politiche sociali. Ben 215 erano già scomparsi nel mese di giugno, solo a considerare il recente periodo e 243 a luglio. 
 

 

PANDEMIA FASULLA E MASCHERINE!

 



Dove sono le prove scientifiche dell'effettivo isolamento del nuovo coronavirus (Sars CoV-2)? Quali sono i laboratori che hanno eventualmente isolato il Sars CoV-2? Qual è il nesso causale tra la positività del tampone al Sars CoV-2 e la malattia Covid-19? Vantaggi o piuttosto svantaggi per la salute umana?


Riferimenti:

https://www.who.int/emergencies/diseases/novel-coronavirus-2019/question-and-answers-hub/q-a-detail/q-a-on-covid-19-and-masks

https://raw.githubusercontent.com/pcm-dpc/COVID-19-Verbali-CTS/master/2020-03/covid-19-cts-verbale-026-20200313.pdf

https://hubpages.com/politics/Pfizer-Chief-Science-Officer-Second-Wave-Based-on-Fake-Data-of-False-Positives-for-New-Cases-Pandemic-is-Over

https://lockdownsceptics.org/addressing-the-cv19-second-wave/

https://www.climatedepot.com/2020/08/13/shock-research-shows-masks-ineffective-during-surgeries-a-lack-of-substantial-evidence-to-support-claims-that-facemasks-protect-either-patient-or-surgeon-from-infectious-contamination/

 https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=coronavirus 

 https://raw.githubusercontent.com/pcm-dpc/COVID-19-Verbali-CTS/master/2020-03/covid-19-cts-verbale-028-20200315.pdf

 


SEGRETI VIRALI IN ITALIA!

 



 

 di Gianni Lannes

In palese violazione della trasparenza amministrativa, anche i verbali del Cts risultano imbottiti di omissis e latitano gli allegati. Il verbale numero 22 datato 9 marzo 2920 attesta che ECDC e WHO (OMS) hanno stabilito a priori, ossia d'ufficio a tavolino e per giunta dall'estero, ovvero a distanza stratosferica, che "tutta l'Italia è infetta".

TAMPONE: SCHEDATURA INVASIVA!

 


Una frode virale di caratura internazionale? Ecco un duplice obiettivo: dichiarare “appestati” masse di individui e carpirne le informazioni biometriche. 

 


 

SCUOLA SENZA DIRITTI!

 


di Gianni Lannes


Carnevale tutto l'anno? Giù la maschera. «L'anno scolastico è ripreso in modo ordinato, nel rispetto delle regole, simbolo di un'Italia che si rialza e riprende a correre»: parola del Conte bis.

Nel belpaese, però, la distanza tra gli annunci propagandistici e la realtà è addirittura abissale. Parlano i fatti sotto gli occhi di tutti. Infatti, secondo i dati ufficiali: sono “30.655” le aule mancanti rispetto alle 406.424 necessarie per mantenere il distanziamento fisico tra gli studenti, come stabilito dal protocollo del comitato tecnico scientifico (organo non legislativo) sulla scuola. Di conseguenza, quasi 550 mila studenti non hanno una postazione adeguata per fare lezione a due settimane dall'inizio dell'anno scolastico nell'era del nuovo coronavirus (Sars CoV-2). Inoltre, sulle 85 mila assunzioni dei docenti propagandati in questi mesi, solo 22 mila posti sono stati coperti, perché in Italia non ci sono più professori abilitati nelle graduatorie. Mancano 2.278 dirigenti del personale amministrativo, nonostante l'ultimo concorso. Alla data del primo settembre avrebbe dovuto esserci un piano di assunzioni straordinario, ma la ministra dell'istruzione, tale Lucia Azzolina non ha voluto mettere in cattedra i 32 mila docenti che saranno contrattualizzati nei prossimi, dopo il concorso che si terrà ad ottobre, salvo imprevisti. Eppure, esistono leggi e direttive Ue che dispongono l'assunzione di chi ha più di 3 anni di servizio. E poi c'è lo scandalo dei 70 mila docenti e del personale “Covid-19” che sarà licenziabile senza indennizzo al primo probabile lockdown (tradotto alle lettera: arresto domiciliare e prigionia). In numerose scuole nello Stivale si sta facendo in media un'ora e 45 minuti di lezione, senza laboratori né insegnanti.

25.9.20

ITALIA CASTRATA!

 


di Gianni Lannes


Dopo la censura piomba la castrazione culturale che sigilla il declino tricolore. Nell'ex giardino d'Europa al peggio sembra non esserci mai fine, mentre la fobia virale distrae la massa popolare. Ecco cosa propaganda e propina all'opinione pubblica tale Dario Franceschini del partito democratico: «La ratifica della convenzione di Faro segna un momento fondamentale per il nostro ordinamento che riconosce, finalmente, il patrimonio culturale come fattore cruciale per la crescita sostenibile, lo sviluppo umano e la qualità della vita e introduce il diritto al patrimonio culturale».

L'articolo 4, comma c, della predetta convenzione del Consiglio d'Europa, però smentisce alla lettera il ministro pro tempore:

«l’esercizio del diritto all’eredità culturale può essere soggetto soltanto a quelle limitazioni che sono necessarie in una società democratica, per la protezione dell’interesse pubblico e degli altrui diritti e libertà».

24.9.20

NUOVO CORONAVIRUS: ANNIENTATO DALLA LUCE BLU!

 

Altro che vaccino!

 

https://www.sienanews.it/toscana/siena/la-scoperta-alluniversita-di-siena-la-luce-led-blu-uccide-il-coronavirus/

 https://www.adnkronos.com/salute/medicina/2020/07/02/coronavirus-premiata-luce-led-che-uccide_AuhvaVl2raqo1IXlhypekI.html 

OSSESSIONE VIRALE!

 


di Gianni Lannes


Evoluzione o regressione culturale? Ignoranza abissale o analfabetismo funzionale? Va in onda il tramonto del buon senso che ammutolisce lo spirito critico. Ecco l'ossessione maniacale imposta dal nuovo ordine mondiale. Infanzia e adolescenza senza futuro nel belpaese condannate per decreto all'inferiorità culturale e all'allontanamento disumano. In Italia dove oggettivamente non si è manifestata alcuna mortalità pandemica - nell'era totalitaria del nuovo coronavirus - invece di insegnare, ormai la maggioranza dei docenti dispensa disinfettanti e bavagli, propinando ai malcapitati alunni (incasellati e divisi) a mezzo di sermoni scolastici recitati come da copione standardizzato, regole comportamentali assurde, illogiche ed antiscientifiche. In compenso gran parte delle scuole da nord a sud, isole comprese, non sono state sanificate, decontaminate, sterilizzate, disinfettate o semplicemente pulite accuratamente, ma trasformate in manicomi e caserme. Non è tutto: come sempre latitano anche gli insegnanti, nonostante la propaganda ministeriale. Nella dimensione scolastica ormai declinata a livello aziendale, conta la prestazione non la soggettività; così prevale la mediocrità decretata dal sistema di potere in nome del dogma virale. Questa finta normalità cela la rassegnazione al peggio. Vale soltanto il principio d'autorità ma non il sapere critico a decretare il declino tricolore, in mezzo agli applausi della folla italopiteca. L'obbedienza, si sa, almeno dai tempi di don Lorenzo Milani, non è però una virtù. La scuola deve forgiare cittadini, non plasmare sudditi.

Riferimenti: 

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/2020/09/la-scuola-e-finita.html


CORONAVIRUS: INVENTATO IN LABORATORIO!

 

https://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/coronavirus-la-virologa-yan-e-un-patogeno-creato-in-laboratorio-nessuno-dicela-verit-anche-loms-collabora-con-pechino_23289018-202002a.shtml


https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=coronavirus 

SOGNATORE SELVAGGIO!

 


di Anna Turletti


Trentun anni, di Roma e coraggio da vendere. Stiamo parlando dello scrittore e viaggiatore Valerio Petroni.

Dopo aver attraversato in solitaria gli stati del Nord e del Centro America, l’Africa e il Sud dell’Italia, Valerio ha pubblicato con Amazon un libro dal titolo “Dreamerwild”, che letteralmente vuol dire “Sognatore Selvaggio”.

L’autore del libro, racconta a cuore aperto le sue esperienze, i suoi incontri con “anime bellissime” e come questo suo viaggio sia stato un trampolino di lancio verso un cambiamento interiore che gli ha rivoluzionato l’esistenza.

Durante questo percorso di scoperta esteriore e interiore Valerio si è sentito connesso con il mondo intero. In questa intervista Valerio spiega come il viaggio possa essere terapeutico e come possa curare tanti mali e fare bene all’anima. Ci racconta come questa esperienza l’abbia reso estroverso e consapevole che la felicità è una cosa davvero semplice che si chiama “Amore”. Amore nei confronti di sé stesso e degli altri. Il suo sogno? Creare una Società Nuova fondata sui veri valori della vita: Amore e Rispetto di tutto ciò che ci circonda.

23.9.20

LA SCUOLA È FINITA!

 



di Gianni Lannes


Valore educativo oppure indottrinamento? Non c'è amore e verità, ma abbondano illusioni e finzioni. Bambini e ragazzi non hanno voce e diritti quando imperversa il bullismo di Stato, attraverso massicce dosi di imposizioni virali: anticostituzionali, prive di logica e buon senso. Le autorità hanno ascoltato il loro punto di vista? I cosiddetti "minori" non sono minorati mentali.  

Oggi la maestra di mio figlio (9 anni) mi ha comunicato (bontà sua, sic!) - in stretto burocratese, ma a digiuno di psicologia dell'età evolutiva come tanti altri insegnanti (di ruolo cartaceo) - che domani occorrerà obbligatoriamente la mascherina per consentire ai pargoli di entrare. In compenso la scuola (pubblica, statale) non è stata sanificata, nonostante la martellante propaganda del Conte bis; per giunta, le aule risultano striminzite e gli alunni sono tanti. Perché imbavagliare grandi e soprattutto piccini? Perché al banco si può stare senza mascherina, ma se ci alza o ci si sposta la devono indossare? L'aria respirata nei metri quadrati in piedi o seduti è sempre la stessa.

Educazione, istruzione, relazione, empatia, gioia, emozione, gioco, apprendimento, pedagogia, socializzazione? No, mero condizionamento corporale al fine di tenerli a distanza di sicurezza - gli uni dagli altri - fin dalla più tenera età mediante regolette suicide. La soggettività degli alunni è stata spiazzata fuori gioco da chi detta le regole truccate. Quale evoluzione? Ormai contano solo le prestazioni individuali e le menzogne istituzionali. Anche la scuola è asservita alla tecnica che dipende dall'economia, ma non dalla democrazia. Il senso critico non viene coltivato, bensì criminalizzato e così di sicuro il futuro non viene assicurato. La scuola, però, non è un'azienda.

10 COMANDAMENTI VIRALI!

 


Tenersi a distanza? E le mascherine a scuola? Sono dieci i punti fermi messi a punto dall’Istituto Superiore di Sanità e dal Ministero della Salute con l’adesione degli Ordini professionali e delle principali Società scientifiche e Associazioni professionali, oltre che della Conferenza Stato-Regioni.


Riferimenti:

http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_opuscoliPoster_433_allegato.pdf

http://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/dettaglioVideoNuovoCoronavirus.jsp?lingua=italiano&menu=multimedia&p=video&id=2045

https://www.youtube.com/watch?v=Fijdn_xlmcM

 https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=mascherine 

VACCINO ANTINFLUENZALE: INUTILE E PERICOLOSO!

 




di Gianni Lannes

Opposizione politica? Il vaccino antinfluenzale sarà obbligatorio per tutti in Italia, grazie alla mozione degli onorevoli forzitalioti Mandelli e Gelmini, sottoscritta anche da alcuni parlamentari della Lega. Perché i politicanti italopitechi non danno il buon esempio vaccinandosi per primi? Si fa credere che chiunque mostri la febbre, se vaccinato, debba covare il temibile Sars Cov-2. Benjamin J. Cowling, primo firmatario dell’unico studio randomizzato sui bambini e l’epidemiologo della Sapienza Stefano Petti di recente hanno analizzato ed elaborato i dati Eurostat ed ECDC sulla mortalità da Covid-19 in alcuni Paesi comparandola ai vaccinati contro l’influenza. Ecco le conclusioni:

«Abbiamo osservato che vi è stata maggiore mortalità da Covid nei Paesi con maggiore copertura vaccinale fra gli over 65- che sono: Gran Bretagna (oltre 70%), Norvegia, Italia, Spagna, Portogallo, Irlanda, tutti oltre il 50% – rispetto a quelli con bassa copertura, Turchia, Lettonia, Estonia, Polonia, Romania, Bulgaria, tutti al di sotto del 10%».

21.9.20

FAUCI VIRALI!

 



di Gianni Lannes


La solita panacea trita, rifritta e stagionata. Secondo i padroni del mondo la chiave per superare il nuovo coronavirus sono i vaccini. Di ciò ne è convinto anche l'esperto al servizio della Casa Bianca, il virologo Anthony Fauci in un'intervista concessa a "Repubblica":

"Non ho dubbi: ce la faremo. E lo faremo grazie a una combinazione di vaccini sicuri ed efficaci e di politiche sanitarie adeguate. Dipende da una serie di fattori. Primo di tutti, il vaccino e la sua efficacia: lo avremo rapidamente e sarà distribuito nel corso del 2021. Quindi: se le persone continueranno a comportarsi in modo adeguato e saranno vaccinate, da qui a un anno cominceremo a esserne fuori. Magari non del tutto in tutto il mondo: questo non potrà accadere prima di quattro anni. Ma sì, ne saremo fuori".

Il burocrate nordamericano, attuale portavoce dell'unica scienza assoluta è comunque prudente: "Ci sono tanti vaccini in sperimentazione in tutto il mondo. E il fatto che stiano dimostrando di essere efficaci nell'indurre reazioni immunitarie mi permette di essere cautamente ottimista. Alla fine, uno sicuro ed efficace ci sarà. Quindi, sì: spero che per il Natale 2021 potremo tornare a una qualche forma di normalità".

VIRUS FOBIA!

 



di Gianni Lannes


Attenzione all'ignoranza dilagante. Il 5 luglio scorso l'epidemiologo Tom Jefferson - in un'intervista al giornale The Telegraph - ha dichiarato di aver trovato tracce del nuovo corona virus in un campione di acque reflue raccolte in Spagna nel marzo del 2019. Nelle acque di scarico di Milano e Torino, invece, c’erano già tracce del virus SARS-CoV-2 a dicembre 2019: a scoprirlo è stato uno studio dell’Istituto Superiore di Sanità realizzato attraverso l’analisi di acque di scarico raccolte prima che il coronavirus si manifestasse in Italia Inoltre, un gruppo di esperti brasiliani hanno riscontrato il virus in alcuni campioni di acque prelevate dalle fogne di Florianópolis a novembre dell’anno passato.

POLITICANTI PARASSITI!

 

di Gianni Lannes

 

Amorali: fingere di cambiare tutto per non mutare niente. In Italia i rifiuti si riciclano soltanto in politica. Votare per chi, per i soliti noti in poltrona a fare niente per la collettività? No, grazie. Oggi, ma solo adesso, vale la regola del riconoscimento facciale per chi gli italidioti che vanno a votare. Giù le maschere anche solo per un momento: il nuovo corona virus sa che ora deve fare il bravo. E nel seggio elettorale non misurano neanche la febbre. Insomma, una presa in giro epocale. La farsa elettorale nel belpaese ha l'unico l’effetto di aumentare o diminuire il potere dei singoli all’interno dei sodalizi eterodiretti di potere, al fine di assicurare salti di carriera. Hanno un ruolo determinante nell’assegnazione dei posti di comando. Sovente rimescolano le carte, ma il mazzo rimane sempre lo stesso. Il risultato è che l’orda dei politicanti parassiti rimane immutata. La casta degli scansafatiche per antonomasia, cioè i politicanti italopitechi, in sostanza è autoreferenziale perché prescinde dalla volontà dell’elettorato: seleziona la "classe dirigente" (eterodiretta da interessi indicibili) senza correre mai il rischio di perdere il cadreghino. Tutti senza esclusione sono in particolare accomunati da un interesse fondamentale: difendono il clan di cui fanno parte, perché è la fonte del loro poterucolo su scala lo e dei loro privilegi nazionali.

19.9.20

INQUINAMENTO DELL'ARIA: MALATTIE E MORTI PREMATURE!

 

   Italia (Campobasso) - foto Gilan
                                              


di Gianni Lannes


Rischio, contagio, distanza: altro che la distrazione di massa del nuovo corona virus, utile pretesto del sistema di dominio per annicchilire diritti civili e libertà. Tutte le autorità lo sanno ma nessuno lo dice. Ecco il vero problema eluso da chi "governa" irresponsabilmente, nonché dall'opinione pubblica. L’inquinamento dell’aria è la principale minaccia alla salute in Europa; infatti è responsabile di oltre 400 mila morti premature all’anno nell’Unione europea. È  ciò che attestano i rapporti ufficiali annuali. Seguono l’inquinamento acustico, che contribuisce a 12 mila morti premature, e gli effetti del cambiamento climatico, indotto dall'uomo. Prevenire è meglio che curare.