12.11.18

SCIE NEL CIELO E TUMORI IN ITALIA


Campobasso - foto Gianni Lannes (tutti i diritti riservati)


di Gianni Lannes

Sempre più, giorno e notte, anzi peggio, ma nessuno si ribella. Una mattanza: lenta, graduale, inesorabile che annichilisce la vita. Dall’anno 2002 dopo l’accordo segreto relativo alla sperimentazione climatica (ispirato al piano Teller), firmato a Genova il 19 luglio 2011 da Silvio Berlusconi e George W. Bush, nonché la ratifica a Roma del 22 gennaio di 16 anni fa, onnipresenti squadriglie di velivoli della NATO a bassa e bassissima quota su aerovie militari, scaricano nell’aria striature lattiginose che velano il cielo offuscando la luce del sole. Naturale o artificiale? Chi ha ordinato di modificare il tempo metereologico provocando disastri a ripetizione nel belpaese?

Ogni giorno in Italia mille persone ricevono una diagnosi di cancro. Nel 2018, ben 194.800 uomini e 178.500 donne hanno scoperto di avere questa malattia. 4.300 casi in più rispetto al 2017. E la popolazione che vive con un tumore aumenta di più di un milione dal 2006 ad oggi.  



L’irrorazione aerea del territorio italiano ha conseguenze sull’ambiente e sulla vita degli esseri viventi, in particolare degli esseri umani?

AEROSOLCHEMIOTERAPIA BELLICA

  


Dopo 3 anni di censure editoriali, è uscito il 31 ottobre il libro PERCHE' LE SCIE DEGLI AEREI DIVENTANO NUVOLE? Si tratta della prima inchiesta giornalistica italiana, documentata con numerose prove ufficiali, relativa al dilagante fenomeno della cosiddetta aerosolchemioterapia bellica NATO in Europa. 
 
Questo volume di 678 pagine è il frutto di una ricerca sul campo realizzata a partire dal 2003 ai giorni nostri. Esso contiene 2.278 documenti ufficiali (in parte riservati e segreti).

Chi vuole acquistarlo può prenotare il volume - attualmente in edizione limitata - e chi intende organizzare una conferenza di presentazione, può scrivere al seguente indirizzo:

sulatestaitalia@libero.it

Link

SCIE IN ITALIA: LA DENUNCIA!


 

8.11.18

PERCHE' LE SCIE DEGLI AEREI DIVENTANO NUVOLE?


Dopo 3 anni di censure editoriali, è uscito il 31 ottobre il libro PERCHE' LE SCIE DEGLI AEREI DIVENTANO NUVOLE? Si tratta della prima inchiesta giornalistica italiana, documentata con numerose prove ufficiali, relativa al dilagante fenomeno della cosiddetta aerosolchemioterapia bellica NATO in Europa. 
 
Questo volume di 678 pagine è il frutto di una ricerca sul campo realizzata a partire dal 2003 ai giorni nostri. Esso contiene 2.278 documenti ufficiali (in parte riservati e segreti).

Chi vuole acquistarlo può prenotare il volume - attualmente in edizione limitata - e chi intende organizzare una conferenza di presentazione, può scrivere al seguente indirizzo:

sulatestaitalia@libero.it

BOMBE D’ACQUA SULL’ITALIA!

Padova (24 ottobre 2018) foto V. Dalprà



 di Gianni Lannes


"Bombe d'acqua sull'Italia": parole di Bruno Vespa. Ma ecco cosa rivela il Consiglio nazionale delle ricerche per bocca di Antonio Raschi, direttore dell'Istituto Biometeorologia CNR di Firenze (nella puntata di Porta a Porta del 6 novembre 2018, intitolata "Perché il clima è impazzito?":
 
«Siamo tanti, al centro di un esperimento planetario chiamiamolo così, un esperimento di cambiamento del clima, del quale non sappiamo bene quali saranno gli effetti sul lungo periodo» .

Insomma, è iniziato il valzer delle mezze ammissioni, programmato nella nota finestra di Overton. Anche il CNR ha aderito all’accordo segreto sulla sperimentazione climatica, siglato da Berlusconi e Bush il 19 luglio 2001 a Genova e ratificato a Roma il 22 gennaio 2002.

7.11.18

PERCHE' LE SCIE DEGLI AEREI DIVENTANO NUVOLE?


Dopo 3 anni di censure editoriali, è uscito il 31 ottobre il libro PERCHE' LE SCIE DEGLI AEREI DIVENTANO NUVOLE? Si tratta della prima inchiesta giornalistica italiana, documentata con numerose prove ufficiali, relativa al dilagante fenomeno della cosiddetta aerosolchemioterapia bellica NATO in Europa. 
 
Questo volume di 678 pagine è il frutto di una ricerca sul campo realizzata a partire dal 2003 ai giorni nostri. Esso contiene 2.278 documenti ufficiali (in parte riservati e segreti).

Chi vuole acquistarlo può prenotare il volume - attualmente in edizione limitata - e chi intende organizzare una conferenza di presentazione, può scrivere al seguente indirizzo:

sulatestaitalia@libero.it

5.11.18

CALAMITA' DISUMANE!


PERCHE' LE SCIE DEGLI AEREI DIVENTANO NUVOLE?


Dopo 3 anni di censure editoriali, è uscito il 31 ottobre il libro PERCHE' LE SCIE DEGLI AEREI DIVENTANO NUVOLE? Si tratta della prima inchiesta giornalistica italiana, documentata con numerose prove ufficiali, relativa al dilagante fenomeno della cosiddetta aerosolchemioterapia bellica NATO in Europa. 
 
Questo volume è il frutto di una ricerca sul campo realizzata a partire dal 2003 ai giorni nostri. Esso contiene circa 2 mila documenti ufficiali (in parte riservati e segreti).

Chi vuole acquistarlo può prenotare il volume - attualmente in edizione limitata - e chi intende organizzare una conferenza di presentazione, può scrivere al seguente indirizzo:

sulatestaitalia@libero.it

4.11.18

MALTEMPO DI GUERRA IN SICILIA




di Gianni Lannes

I padroni di Washington hanno dichiarato che il MUOS serve a fare la guerra. Convenzionale o non convenzionale? Sul portale online dell'ambasciata USA in Italia, il 14 febbraio 2013 era stata pubblicata la seguente dichiarazione (un'ammissione bellica), poi svanita da internet:

«Il MUOS è il programma di comunicazione satellitare a banda stretta di nuova generazione del Dipartimento della Difesa creato per sostenere le operazioni militari USA e NATO in tutto il mondo».
 




Oggi è svanito il link. Come mai? E i 5 stelle al governo fanno il doppiogioco? C’è una connessione con il maltempo?

Il terminale MUOS di Niscemi è costituito da tre grandi antenne paraboliche per le trasmissioni verso i satelliti geostazionari con frequenze che raggiungono i 31 GHz, nonché da due trasmettitori con frequenze tra i 240 e i 315 MHz. Insomma, un potente miscuglio di onde elettromagnetiche che penetrano la ionosfera con potenziali effetti devastanti per l’ambiente e la salute dell’essere umano.

PERCHE' LE SCIE DEGLI AEREI DIVENTANO NUVOLE?


Dopo 3 anni di censure editoriali, è uscito il 31 ottobre il libro PERCHE' LE SCIE DEGLI AEREI DIVENTANO NUVOLE? Si tratta della prima inchiesta giornalistica italiana, documentata con numerose prove ufficiali, relativa al dilagante fenomeno della cosiddetta aerosolchemioterapia bellica NATO in Europa. 
 
Questo volume è il frutto di una ricerca sul campo realizzata a partire dal 2003 ai giorni nostri. Esso contiene circa 2 mila documenti ufficiali (in parte riservati e segreti).

Chi vuole acquistarlo può prenotare il volume - attualmente in edizione limitata - e chi intende organizzare una conferenza di presentazione, può scrivere al seguente indirizzo:

sulatestaitalia@libero.it

1.11.18

SCIE BELLICHE E CALAMITA’ INNATURALI IN ITALIA



di Gianni Lannes

Calamità naturali o artificiali? È cambiato il vento? Il 30 ottobre 2018 in Italia si muore a causa della pioggia. Nel belpaese ormai la normalità scorre e incombe il tempo dell’emergenza infinita. È troppo comodo chiudere gli occhi della ragione alla presunta fatalità di madre natura e non interrogarsi invece sulle cause di giorni nefasti, in cui hanno perso la vita 11 persone. L’Italia scivola sempre più nell’evento eccezionale, nel lutto ricorrente, nella disperazione: per un terremoto indotto dalla spasmodica ricerca di idrocarburi nel sottosuolo, per un ponte che schianta improvvisamente ma di cui si sapeva da sempre, per un diluvio d’acqua, per una tempesta drammatica. Dovremmo chiederci se il nostro futuro è più controllabile dall’alto dei cieli. L’ultima versione catastrofica di questa presunta impotenza la ri-viviamo per inerzia ed omertà, ogni qual volta, come nei giorni scorsi, i fenomeni atmosferici infieriscono contro il nostro fragile habitat. Gli ultimi disastri hanno definitivamente frustrato ogni velleità sulle misure di sicurezza della “protezione civile”. A proposito: c’è una connessione con le scie belliche rilasciate notte e giorno da squadriglie di velivoli sul territorio italiano, il bombardamento elettromagnetico e i fenomeni atmosferici? In maniera sistematica dal 2002,  in Europa, Italia inclusa, aerei a bassa e bassissima quota diffondono persistenti scie nell’aria che velano ed offuscano il sole. Tale attività ha conseguenze deleterie sull’ambiente e gravi ripercussioni sulla salute umana? Di che tipo di sperimentazioni si tratta? Quali sarebbero le finalità indicibili ai comuni mortali? Perché le autorità di ogni ordine e grado negano l’evidenza e consentono di attentare alla vita dell'ignara popolazione?

29.10.18

PERCHE' LE SCIE DEGLI AEREI DIVENTANO NUVOLE?


Dopo 3 anni di censure editoriali, uscirà finalmente il 31 ottobre il libro PERCHE' LE SCIE DEGLI AEREI DIVENTANO NUVOLE? Si tratta della prima inchiesta giornalistica italiana, documentata con numerose prove ufficiali, relativa al dilagante fenomeno della cosiddetta aerosolchemioterapia bellica NATO in Europa. 
 
Questo volume è il frutto di una ricerca sul campo realizzata a partire dal 2003 ai giorni nostri. Esso contiene circa 2 mila documenti ufficiali (in parte riservati e segreti).


Chi vuole acquistarlo può prenotare il volume - attualmente in edizione limitata - e chi intende organizzare una conferenza di presentazione, può scrivere al seguente indirizzo:

sulatestaitalia@libero.it

SCIE BELLICHE: L’ACCORDO SEGRETO DI BUSH & BERLUSCONI




di Gianni Lannes


(testo già pubblicato nell’aprile 2014)

Sperimentazioni: veleni di Stati dal cielo al respiro vivente. A rischio l’integrità ambientale, la salute umana e la libertà. La nocività ambientale non è soltanto una conseguenza deleteria del modo di produzione capitalistico, ma soprattutto una strategia di controllo del sistema di dominio sull'umanità. 

TAP: DI MAIO MENTE O NON HA CAPITO NIENTE!



di Gianni Lannes


Yesman, carta canta. Non ci sono penali e gli onorevoli del movimento 5 stelle lo sapevano almeno dal luglio 2017. Non è tutto: il 29 novembre 2017 fu richiesta da 16 senatori del m5s, un'inchiesta parlamentare proprio sul TAP.

«Ho studiato quelle carte per tre mesi, ci sono delle penali per quasi 20 miliardi di euro». Di Maio dice che le carte le ha lette solo da ministro, ma che poi le ha studiate per tre mesi. Ma siamo sicuri che sappia leggere e comunque comprendere quantomeno la lingua italiana? Eterodiretti e telecomandati dall'estero? Attenzione ci sono altri due gasdotti internazionali che sconquasseranno l'Italia per interessi speculativi stranieri.

28.10.18

SOLVAY, BARIO E SCIE BELLICHE NATO


Bolzano (27 ottobre 2017) - foto Rudie Redier


di Gianni Lannes

Dove finisce il tossico bario fabbricato dalla multinazionale belga Solvay a Massa, il più grande produttore al mondo? Recenti analisi hanno ritrovato il potente agente igroscopico - utilizzato anche dalla NATO per l'aerosolchemioterapia di massa in Europa - sulle montagne attorno a Bolzano. Anche tante persone che si sono sottoposte all’esame del capello (il mineralogramma) hanno scoperto di avere dentro il proprio organismo notevoli quantità di bario. Forse innumerevoli ed inconsapevoli sventurati l'avranno ingurgitato dall’aria imbottita di nanoparticolato, scaricato da velivoli a bassa quota in Italia, a partire dal 2002?
 
Chi sono i clienti della "Solvay Bario e Derivati"? Singolare coincidenza: la Solvay figura ufficialmente nell’elenco di industrie che hanno aderito all’accordo segreto sul controllo del clima, firmato a Genova il 19 luglio 2001 da George W. Bush e Silvio Berlusconi, durante la mattanza dei pacifisti, poi ratificato a Roma il 22 gennaio 2002.

REALTA’ VIRTUALE: RISCHIO E PERICOLO PER I BAMBINI



di Gianni Lannes

Attenzione alla bulimia tecnologica, corollario subliminale della violenza. Nella stagione del disamore per la vita, il virtuale liquida il reale con l’assuefazione sensoriale. I bambini hanno bisogno di costruire e manipolare cose (materiali naturali), non certo ingurgitarsi di linguaggi visivi (invasivi e consumativi) in tenera età. Essi hanno necessità di relazionarsi tra loro e sviluppare le loro qualità e la loro creatività attraverso il gioco, particolarmente all'aria aperta. La realtà virtuale li allontana da quel naturale sviluppo delle funzioni creative. Allora, più pedagogia e meno economia.

riferimenti:

 https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/2018/06/tempo-rubato-allinfanzia.html

Gianni Lannes, Bambini a perdere, Lpe, Cosenza, 2016.

ORA INNATURALE



di Gianni Lannes

Convenzione contro natura? Fa bene, fa male l'alterazione dei bioritmi umani per mero lucro? Dall’ora legale all’ora solare e viceversa. Stanotte le lancette dell’orologio in Europa sono tornate indietro di un’ora in base alla direttiva 2000/84/CE datata 19 gennaio 2001. Nel febbraio 2018 il Parlamento europeo ha adottato una risoluzione in cui invita la Commissione a condurre una valutazione approfondita della direttiva e, se necessario, a presentare una proposta per la sua revisione. Al contempo la risoluzione ribadisce paradossalmente che “è fondamentale mantenere un regime orario uniforme a livello dell'UE anche una volta interrotto il cambiamento semestrale dell'ora”.

27.10.18

SCIE BELLICHE: ESPERIMENTI PER IL CONTROLLO DEL CLIMA!



di Gianni Lannes

Respirare aria pulita è uno dei bisogni umani fondamentali, ma è anche un diritto di di carta, attualmente non rispettato da governi, apparati militari, multinazionali degli armamenti e aziende affaristiche su scala planetaria. Il clima è un'arma potente ed insospettabile. Dall'anno 2002 sono in corso irrorazioni aeree sui centri abitati dell'Italia - e di gran parte dell'Europa - a base di nanoparticolato, in violazione della convenzione Enmod dell'ONU e della legge italiana 962 del 1980, approvata dal Parlamento italiano e promulgata dal Presidente della Repubblica Sandro Pertini. Quali sono le conseguenze sull'ambiente e le ripercussioni sugli esseri umani? E' un attentato reiterato alla salute pubblica, oppure un crimine contro l'umanità?