4.3.21

VACCINI TESTATI SUI BAMBINI!

 

di Gianni Lannes

Nuovi crimini contro l'umanità indifesa. A tutt'oggi non è stato accertato se i vaccini contro il nuovo coronavirus rendono meno contagiosi i vaccinati, nel caso in cui entrino in contatto con il virus. A tutt'oggi chi, dove e quando ha isolato il SARS CoV-2?

Secondo l’enciclopedia Treccani il vaccino contiene “microrganismi vivi che derivano da batteri o virus attenuati in laboratorio usando ripetuti passaggi colturali”. Ma quelli che stanno inoculando nei sudditi oggi, anche se vengono chiamati “vaccini”, non contengono il virus ma un frammento di RNA messaggero che non ha nulla a che fare con il virus. Quindi non sono vaccini, ma stanno inoculando una terapia genica. Dal prossimo anno scolastico in Italia, le vaccinazioni covidiote saranno obbligatorie per consentire ai minori di accedere a scuola?  

DRAGHI FUORILEGGE!

 



di Gianni Lannes


La mascherina al banco per gli alunni, dal 19 febbraio 2021 non è più obbligatoria. Lo ha stabilito il TAR Lazio (sezione prima) con la sentenza numero 2102. Il governicchio Draghi, però, non ha recepito un bel niente. Infatti, il dpcm 2 marzo 2021 che confonde il nuovo coronavirus (SARS CoV-2) con la malattia (Covid-19), ovvero un mero provvedimento amministrativo (che non può ledere i diritti costituzionali) impone quanto segue all'articolo 21:

«L'attività didattica ed educativa per i servizi educativi per l'infanzia, per la scuola dell'infanzia e per il primo ciclo di istruzione continua a svolgersi integralmente in presenza. E' obbligatorio l'uso di dispositivi di protezione delle vie respiratorie salvo che per i bambini di età inferiore ai sei anni e per i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l'uso dei predetti dispositivi». 

Si tratta soltanto di un grave abuso di potere dell'inquilino pro tempore di Palazzo Chigi, non votato dagli italiani? Mister Britannia (a suo tempo designato da Berlusconi a capo di Bankitalia e BCE) ignora il diritto costituzionale o esegue soltanto gli ordini virali, impartiti dal nuovo ordine mondiale?


CRIMINI FRANCESI

 



di Gianni Lannes

Dall'Algeria all'Italia passando per la Francia. "Nessun crimine, nessuna atrocità commessa da chicchessia durante la guerra d'Algeria può essere giustificata o nascosta". Parola di Emmanuel Macron. Un gesto per sanare le ferite ancora vive della guerra d'Algeria. L'Eliseo ha infatti ammesso, "a nome della République", che l'avvocato e leader nazionalista algerino Ali Boumendjel nel 1957 è stato "torturato e assassinato" dall'esercito francese. E che dunque non si era affatto suicidato come da sempre ha sostenuto Parigi. Un riconoscimento ufficiale, basato sul rapporto consegnato all'Eliseo dallo storico algerino Benjamin Stora, incaricato dallo stesso Macron di far luce sulla guerra conclusasi con l'indipendenza del '62. Macron comunque, ha escluso ogni forma di "pentimento" e di "scuse" per il colonialismo.  

Le scuse di Parigi per quel passato ingombrante e rimosso - in cui fu assassinato Enrico Mattei - dovrebbero essere rivolte anche all'Italia, poiché, proprio nel 1962, le autorità militari francesi, sequestrarono la nave italiana Hedia, torturando l'intero equipaggio (accusato a torto di fornire aiuto alla guerra d'indipendenza algerina) e lo fecero sparire per sempre. Il governo italiano (Fanfani) sapeva ma non mosse un dito per salvare quei venti marinai (19 italiani di cui il più giovane aveva appena 16 anni, e un gallese). Anche ai giorni nostri questo crimine delle autorità d'oltralpe (una strage di Stato "alleato") - che non va in prescrizione - è stato insabbiato dalle istituzioni italiane nell'era del governicchio Renzi, con Gentiloni che da titolare della Farnesina regalò - mediante un accordo segreto in Italia, mai ratificato dal Parlamento tricolore  - una fetta del Mar Ligure proprio alla Francia.


 

Riferimenti:

Gianni Lannes, NE' VIVI NE' MORTI, LPE, Cosenza, 2016.

 https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=hedia

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=mattei

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=renzi 

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=gentiloni 

CANZONETTE VIRALI!

 



di Gianni Lannes


Vaccini anche ai bambini e distrazioni di massa con le strimpellate televisive sanremesi, pagate dall'ignaro contribuente. Nel frattempo la farsa colorata vira in tragedia, come da copione globale, mentre l'Italia profonda in un buco nero dittatoriale, (governo tecnico telecomandato). Dai banchi a rotelle alle mascherine, ora si passa direttamente ai vaccini inutili e letali anche ai più piccini, per giustificare la falsa pandemia del nuovo coronavirus (SARS CoV-2). Mister Draghi - coadiuvato dal Mattarella, grazie all'inesistente opposizione politica, archivia la libertà nel Belpaese - in un clima di regime totalitario - e i sudditi (ormai cavie silenti) plaudono pure come perfetti covidioti.

Riferimenti:

Gianni Lannes, VACCINI DOMINIO ASSOLUTO, Nexus edizioni, Battaglia Terme, 2017.

Gianni Lannes, VACCINI CAVIE CIVILI E MILITARI, Nexus edizioni, Battaglia Terme, 2018.

http://www.salute.gov.it/portale/vaccinazioni/homeVaccinazioni.jsp

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=vaccini

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=coronavirus

https://www.iss.it/cov19-faq-varianti

https://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2021/02/23/21G00024/SG

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=draghi

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=mattarella


3.3.21

VACCINO UNIVERSALE!

 


di Gianni Lannes

Accade in Italia: nessuna immunità, ma soltanto malasanità per il gregge sottomesso, imbavagliato e trasformato in cavia gratuita. Non è una panacea, ma in compenso vanta innumerevoli effetti collaterali e spesso conseguenze letali. I vaccini attualmente somministrati unicamente disponibili - Pfizer/Biontech, Moderna e Astrazeneca - sono stati frettolosamente assemblati prima della scoperta delle cosiddette varianti: inglese, nigeriana, sudafricana, brasiliana, napoletana, eccetera. A rigor di logica, dunque, non hanno hanno alcun effetto sulle mutazioni genomiche in corso e risultano assolutamente inutili. Giusto per dare l'idea della cinica grossolanità istituzionale: il SARS Co-V-2, viene sistematicamente confuso negli atti ufficiali dello Stato italiano - sottoscritti da Mattarella e pure da mister Draghi - con la malattia Covid-19. Perché allora somministrarli in tutta fretta all'ignara popolazione e senza alcuna preventiva e seria sperimentazione?



DITTATURA MASCHERATA!

 

foto Gilan

di Gianni Lannes

Privati della libertà, del gioco con gli altri e della socialità fin dalla più tenera età. Una mostruosità dittatoriale diventata senso comune e normalità, con la scuola trasformata in una prigione manicomiale improntata all'allevamento della conformità. L'assuefazione al peggio passa per la sottomissione, la subordinazione, la discriminazione, l'esclusione, la punizione e l'emarginazione. Quale futuro per infanzia e adolescenza, vale a dire per la società a distanza di disumanità, se il presente è una maschera di menzogne istituzionali e globale bestialità?

1.3.21

REGIME GLOBALE!

Discriminazioni e segregazioni. Ecco ciò che adesso - sotto mentite spoglie - impone la tecnocrazia: automi telecomandati e malandati; di certo non esseri umani liberi, pensanti, autonomi e indipendenti. Accade nell'Unione europea: passaporto digitale e vaccino. Chi non sarà marchiato a vita come il bestiame, resterà obbligatoriamente prigioniero, escluso dalla vita sociale, emarginato e non potrà più viaggiare. Il regime globale eterodiretto dal potere dei soldi, mediante una falsa pandemia sottrae la libertà, per sottomettere - anche nel vecchio continente - l'umanità.

Riferimenti:

https://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/vaccini-Ue-von-der-Leyen-questo-mese-proposta-legislativa-Digital-Green-Pass-d671ec53-45c5-4b7d-a66f-a0cff7cc57f8.html 

https://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/covid-via-arcuri-draghi-nomina-generale-figliuolo-nuovo-commissario_29298415-202102k.shtml 

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=passaporto 

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=vaccini 

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=coronavirus 

NUOVO CORONAVIRUS: AUMENTA LA DISTANZA!

di Gianni Lannes


Va sempre peggio: a tutt'oggi, chi ha veramente isolato il Sars CoV-2, dove e quando? E tutte le innumerevoli varianti apparse come per magia in gran parte del globo terrestre? Adesso, la parola a un televirologo tricolore della domenica. L’infettivologo Massimo Galli, primario dell’ospedale Sacco di Milano, lancia un nuovo allarme sulla variante inglese del coronavirus che “diventerà prevalente, se già non lo è”. L’esperto che però non è un epidemiologo, ascoltato dall’Agi, ha sottolineato - senza fornire però riscontri statistici documentati - che il ceppo nato nel Regno Unito è più contagioso e ha “una velocità di trasmissione maggiore del 37% o del 40%”. Questo significa per Galli che “probabilmente il virus va anche più lontano del solito metro e mezzo e infetta più efficacemente bambini e ragazzi anche se per fortuna non sembra più capace di ammazzare”. Riguardo i droplet l’infettivologo ha spiegato che “una concentrazione magari anche inferiore delle famose goccioline riesce ad arrivare qualche centimetro piu in là e ad arrivare ugualmente a infettare, per la maggiore affinità di questa variante con i nostri recettori cellulari. Sono ipotesi che hanno una loro logica e che ci spaventano in modo particolare”.Ma allora, perché in Italia (e altrove) si seguita a iniettare nella popolazione ridotta a gregge, un vaccino che non copre alcuna variante, tantomeno quella britannica?

ADDIO TESORI SOMMERSI?

 

Lago di Varano (foto Gianni Lannes - 28 febbraio 2021)

 di Gianni Lannes


Bentornati nel Gargano senza più identità, preda inerme del degrado in salsa speculativa ad opera dei vandali di turno. La montagna del sole, ricca di storia, bellezza e armonia, è stata trasformata in una cartolina turistica da consumare in tutta fretta, senza alcun rispetto dei luoghi, a partire proprio dai predoni autoctoni. Il degrado indisturbato dilaga ovunque, dai boschi al mare con arenili ormai invasi dalla plastica stratificata da anni, ma soprattutto litoranee e scogliere soffocate dalle metastasi del cemento armato e dall'asfalto cancrenoso. 

 

Gargano - 28 febbraio 2021 (foto Gianni Lannes)

Ecco in che situazione giacciono alcuni beni culturali (depredati, saccheggiati e in parte crollati): due torri risalenti al XII secolo sul lago di Varano (con i rari merli in Puglia a coda di rondine) e ben 3 torri costiere erette 500 anni fa, per proteggere il territorio dalle incursioni dei saraceni. Oggi questi tesori del passato rischiano l'estinzione per eccesso di disattenzione istituzionale, ignoranza generale, incuria e speculazione. A proposito: il Parco Nazionale del Gargano che fine ha fatto? Allora, progresso o regresso nell'Italia del Sud, ormai feudo, colonia e discarica dell'Unione Europea?

 

Vincenzo De Noia (artigiano nativo di Peschici - foto Gianni Lannes - anno 1987)
 

27.2.21

PASSAPORTO VACCINALE OBBLIGATORIO IN EUROPA?

 


di Gianni Lannes

Addio libertà? Prima gli arresti domiciliari (lockdown), adesso il definitivo e permanente confinamento nazionale, regionale, comunale e domestico. Con il pretesto di una falsa pandemia utile a sottomettere l'umanità, anche il vecchio continente sotto il tallone delle multinazionali e dell'euroburocrazia, è passato dalla democrazia alla tecnocrazia. Ecco lo strumento insospettabile, pianificato da tempo, come da copione globale.

Controllo totale, anzi totalitario mediante vaccini inutili (per via delle innumerevoli varianti) e pericolosi (assemblati in un lampo), utili comunque a stabilire discriminazioni sociali trasformando i cittadini in gregge ubbidiente. Un passaporto vaccinale uguale per tutti i Paesi europei, che consenta ai cittadini di tornare a viaggiare: è la proposta allo studio delle autorità di Bruxelles, con i 27 Paesi che il 25 febbraio scorso si sono trovati sostanzialmente d’accordo sull’idea malsana, pur mantenendo opinioni diverse sul genere di “privilegi” che il passaporto può garantire. A spingere è stata in particolare la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen (votata dai grulloni italidioti), che ha avvisato: se non si fa in fretta nella partita potrebbero entrare anche Google e Apple. La prigionia di milioni di persone non è solo una questione di dominio e potere, ma anche di soldi pubblici sperperati.

25.2.21

ITALIA: STATO D'ARRESTO VIRALE!

 

 

di Gianni Lannes


Dopo la rottamazione del Conte bis, il Belpaese è ancora prigioniero della tecnocrazia mascherata in salsa angloamericana. Nell'era di mister Britannia, sotto l'influsso delle cosiddette varianti virali (nazionali e internazionali) che rendono inutili i vaccini sperimentali testati direttamente sull'ignara e rassegnata popolazione, piombano ancora divieti incostituzionali e restrizioni fuori legge. Insomma, va sempre peggio per gli italopitechi: ormai la libertà - schiacciata dal pretesto della sicurezza - è un mero ricordo del passato. Il governo Draghi sta elaborando un nuovo Dpcm (un provvedimento amministrativo) che prorogherà - grazie al beneplacito dei crassi onorevoli italidioti - le misure di limitazione relative alla diffusione del cosiddetto nuovo coronavirus, almeno fino a Pasqua e sarà in vigore dal 6 marzo al 6 aprile. Scarsi gli allentamenti, considerando la conferma del coprifuoco, dell'obbligo dell'uso della mascherina all'aperto e al chiuso e di mantenere il distanziamento. Gli spostamenti tra regioni, anche in fascia gialla, sono per ora proibiti fino al 27 marzo.

MASCHERINA A SCUOLA NON PIU' OBBLIGATORIA!

 



La mascherina al banco per gli alunni, dal 19 febbraio 2021 non è più obbligatoria. Lo ha stabilito il TAR Lazio (sezione prima) con la sentenza numero 2102. I genitori civili e responsabili hanno il dovere morale di diffidare immediatamente i dirigenti scolastici sordi, ciechi, miopi e inadempienti. Ovviamente anche gli "insegnanti" devono osservare le regole, ma soprattutto l'articolo 13 della Costituzione repubblicana: "La libertà personale è inviolabile".



https://www.docdroid.net/3wbWUvp/sentenza-tar-lazio-n-2102-del-19022021-4-pdf

https://www.giustizia-amministrativa.it/

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/2021/02/il-tar-lazio-boccia-la-mascherina.html

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=mascherine

NUOVO CORONAVIRUS: CAUSA CONTRO IL GOVERNO TRICOLORE!

 



di Gianni Lannes

L'esecutivo del Conte smascherato ha ingannato non solo la popolazione italiana, ma anche l’OMS sostenendo di essere pronto per una pandemia. Invece. Lo Stato italiano, infatti, è accusato in Tribunale di aver fuorviato l’OMS rispetto alla sua preparazione ad una pandemia quando è stata colpita dal cosiddetto Sars CoV-2. Inoltre, il numero delle vittime è stato gonfiato ad arte. Le autorità italiane hanno truccato le statistiche e impedito le autopsie, in base a una disposizione del ministero della salute emanata l'8 aprile 2020.

24.2.21

IL SENSO DELLA VITA': AMARE!

 

foto Gilan

 Nell'attimo della morte fisica ogni essere umano conosce il vero motivo dell'esistenza in questa dimensione terrena?

La tragedia è un cambiamento improvviso e radicale nella vita umana, ed è sempre legata alla perdita di una persona cara.

Il tempo non passa, però muta in estasi. Quando s'accende la poesia delle stelle, i suoni e i colori della natura si trasformano in sentimenti e  parole d'armonia.

Nell'universo l'obiettivo dell'umanità è imparare ad amare. Amare per sempre vuol dire vivere per sempre. Vivere significa amare. Chi ama non muore mai!


Gianni Lannes


VARIANTI VIRALI: VACCINI INUTILI!

 


 

Secondo gli esperti di Iss e Cts, il 30 per cento delle infezioni da nuovo coronavirus in Italia è legato alla variante inglese ed entro metà marzo sarà il virus predominante in tutto il Paese.

A rigor di logicala variante inglese - per non dire di quella napoletana, appena annunciata - non compromette la validità dei vaccini comunque sperimentali? Perché la gente deve essere trattata peggio delle cavie?

Riferimenti:

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=vaccini

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=coronavirus

20.2.21

PUGLIA: VACCINAZIONI A TUTTI E SCUOLE CHIUSE!


di Gianni Lannes

E la farsa continua, come da copione globale. "Dobbiamo vaccinare tutti nelle scuole, sino a quando non avremo vaccinato tutti io credo sia giusto rimanere a casa": sbotta oggi in Puglia il governatore Emiliano.  

Scuola, l'ordinanza della Regione Puglia: fino al 5 marzo “didattica” a distanza, o meglio, video lezioni di infimo ordine e scarsa qualità didattica. Il governatore Emiliano la spara sempre più grossa, calpestando i diritti costituzionali di grandi e piccini: 

“Si basa su un presupposto che è la variante inglese, molto più pericolosa delle altre, più veloce e anche conseguenze peggiori. Secondo me prima di ricominciare la scuola dobbiamo vaccinare tutti”.

La cosiddetta variante inglese, per non dire di quella napoletana appena emersa (o scoperta) non è però prevista (o compresa e considerata) dai vaccini in circolazione. Allora, che senso logico potrà mai avere la vaccinazione degli insegnanti e la chiusura delle scuole trasformate in manicomi dalle autorità di ogni ordine e grado?

Le varianti dei virus servono a convincere i riluttanti che pur indossando la mascherina avevano rifiutato l'inutile e pericoloso vaccino. Allora, a che  serve la vaccinazione se non copre dalle varianti note ed ignote? E come mai prima dovevano vaccinarsi le persone con patologie e avanti con l'età, ma adesso addirittura gli esseri umani sani? Qualcosa non torna a rigor di logica. Ma se il vaccino salva la pelle, perché le persone ormai vaccinate vanno in giro ancora mascherate? Carnevale è finito, ma al peggio non c'è mai fine.


STRAGE SOTTO SAN VALENTINO!

 

San Menaio (18 febbraio 2021)

di Gianni Lannes

Ecco un altro stupro ambientale nella montagna del sole, però di stampo istituzionale, addirittura spacciato per miglioramento. Tutto regolare? 40 alberi inermi di tamerici valgono meno di un marciapiede? Conta l'economia oppure l'ecologia? In ogni caso, dove non arriva la scure piomba la motosega municipale, "armata" dal sindaco di Vico del Gargano. Il "primo cittadino", tale Michele Sementino sotto San Valentino (il patrono locale) ha disposto la cosiddetta “rimozione” delle tamerici a San Menaio, proprio sul lungomare Andrea Pazienza, piantate nel 1996. A quale appalto davano fastidio questi preziosi alberi, in un luogo dove ormai il cemento armato e il turismo di rapina dilagano peggio di un cancro in salsa ecologista? A nulla è valsa la sacrosanta protesta civile in formato di lettera al sindaco di 60 cittadine e cittadini, nonché la presa di posizione critica di alcune veri esperti nella botanica. Nulla può il buon senso contro l'odore dei soldi pubblici in appaltoni correnti? Senso civico o scopo di lucro? Può un sindaco o un'amministrazione comunale arrogarsi il diritto di togliere la vita a 40 alberi? A proposito: a chi serviva legna gratuita per i camini?

19.2.21

TERRA E MARE!

  

foto Gilan

Suoni e colori di madre Natura. In un mondo ormai insensato - che accelera la sua folle corsa verso l'autodistruzione - il mare dopo la tempesta è una distesa d'argento, dove l'armonia esalta la bellezza primordiale. L'Adriatico - che lambisce la montagna del sole - almeno d'inverno non è soffocato dal dilagante e degradante consumo turistico.  Qui, dove aleggiano acqua, vento e nuvole, lo sguardo umano dalla terra accarezzata dai segni del tempo, non ha confini all'orizzonte.

Gianni Lannes

LETTERA A UNA PROFESSORESSA!

 

foto Gilan

Una volta, quando non era ancora mia insegnante, mi affacciai in una classe per una ragazza. Lei mi cacciò e mi disse ironicamente: "Vattene che sei brutto!". Diceva così forse perché temeva che potessi portare sulla cattiva strada la sua alunna modello, poiché la sua collega le diceva che studiavo poco o niente. In seguito, mi ha fatto impazzire in senso buono!

Mesi dopo partecipai ad uno spettacolo a scuola e lei venne ad assistervi con Francesco. Si fecero un sacco di risate. Io interpretavo la parte la di un omosessuale (che tutta la scuola rifiutò). Mi ricordo che guardavo tra il pubblico e vedevo Francesco piegato a metà dalle risate! Quando ci incontrammo a scuola mi disse qualcosa tipo: "Non studi però sei in gamba. Hai la mia benedizione per frequentare la mia alunna". L'anno successivo lei diventò mia insegnante, ed io pensai: "Quante me ne farà passare adesso?".  Invece mi ha cambiato la vita in meglio. Allora lavoravo in una paninoteca e studiavo poco, ma le promisi che dalla scadenza del contratto avrei iniziato a studiare! E così fu, mi piaceva anche farlo e non solo a me, ma anche a tutti gli altri "scapestrati" che erano nella mia classe. Li prese metaforicamente per le orecchie uno per uno e riuscì a farli innamorare dello studio. Incredibile!

Professoressa t'avessi conosciuta prima sarei stato uno studente migliore, innamorato dell'apprendimento e del sapere come lo sono ora che non sono più tra i banchi. Prof t'avessi vissuta prima, perché ti ho conosciuta co poco e ti ho voluto così tanto bene, un bene così materno e sincero che credevo che non potesse mai esistere tra un insegnante d scuola superiore e un alunno. E non è solo una mia sensazione, ma è ciò che hai lasciato ai tuoi tanti alunni.

Mi hai aperto le porte della tua casa e mi hai fatto conoscere la tua bellissima famiglia. Una volta ho acceso una candelina con i tuoi pargoletti. Ne accendo una ogni giorno per dirti grazie, perché sei la sinossi di ciò che deve essere un insegnante, ovvero una persona che non deve inculcare pappardelle di nozioni stampate sui libri, ma deve trasmettere valori che devono lasciare un segno indelebile nel cuore e che non si dimenticheranno mai.

Roberto

(maestro di chitarra)

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=Ros

18.2.21

GRAZIE ROS!

 

foto Gilan

Un giorno i nostri passi incrociarono due destini indissolubili. Ma all'improvviso quel 18 febbraio sembrò che l'universo avesse cessato di respirare. Quel mattino del 13 febbraio ho visto le sue lacrime mentre accarezzava i nostri pargoli. Ros aveva perso la voce ma non l'umanità. I suoi occhi erano colmi d'amore. Un nodo mi serrava la gola, mentre il cuore batteva all'impazzata nella folle corsa all'ospedale. Ros non si riprese più. La presi in braccio e la scaldai col mio corpo. Non si svegliò mai. Morì dopo cinque giorni. Allora il silenzio sembrava infinito. Per interminabili minuti eravamo partiti ancora una volta verso un luogo nello spazio e nel tempo, dove nessuno poteva seguirci, dove c'era soltanto la speranza di potercela fare ancora una volta, rivelata dal silenzio avvolgente e dalla comunione di un'emozione, mano nella mano.

Ho sempre vissuto ogni attimo come se fosse l'ultimo istante sulla Terra. E ricordo ogni giorno il momento in cui per la prima volta, la mano di Ros ha accarezzato la mia cambiando le nostre vite. Ros era la mia stella polare: lei mi ha salvato. Riuscivo a far ritorno in porto con qualsiasi ostacolo quando c'era lei ad aspettarmi.

foto Gilan