20.10.17

SCIE BELLICHE IN PUGLIA E NIENTE ACQUA!



Puglia, 17 ottobre 2017 - foto LR


di Gianni Lannes


L'Italia è ormai una camera a gas dove piovono veleni "alleati". In una parola: aerosolchemioterapia bellica. Solo i bambini vedono e commentano; gli adulti sono dei codardi e fanno finta di niente. Il potere economico e militare ha fatto impazzire il tempo metereologico violando la convenzione Enmod dell’ONU, mentre i politicanti italiodioti eseguono gli ordini impartiti dall'estero. La legge italiana 962 del 1980, a firma del presidente della Repubblica Sandro Pertini,  vieta l’uso del clima come un’arma ambientale. Nella terra levantina del mezzogiorno d’Italia l’acqua dai rubinetti è agli sgoccioli. I vertici di Aqp hanno già avvertito: “Da novembre sarà ridotta la pressione”. Nel mese per antonomasia più piovoso dell’anno - ottobre - dal cielo non è caduta la pioggia. Nel frattempo giorno e notte i velivoli della NATO irrorano l’aria a bassa quota, trasformando il cielo in un deserto plumbeo. Quali sono le  conseguenze sul piano sanitario, ambientale e agricolo? Perché Mattarella e Gentiloni consentono questo avvelenamento di massa della popolazione italiana?

ITALIA: INQUINAMENTO NUCLEARE!



A S.E. Dr. Sergio MATTARELLA, Presidente del CSM e della Repubblica
Ill.mo PM Dr. Michele TRIANNI, Procura di Monza (396/15, 399/82C)
tramite i Carabinieri di Besana Brianza
Besana, 19.10.2017
    A riscontro della mia Denuncia 10.10.17 ho ricevuto la seguente denuncia e-mail dall'incorruttibile e intemerato compatriota Dott.Med. Luigi GASPARINI, che in sintesi rendo pubblica e partecipo ai solerti ed edotti CC di Besana per il Presidente del CSM e la Procura di Monza.



VACCINI DI GUERRA




19.10.17

GIANNI LANNES A MOLFETTA IL 20 OTTOBRE 2017


CONTRO I VACCINI: GIANNI LANNES A TORINO


VACCINAZIONI FORZATE: NO DELL’ORDINE DEI MEDICI DI ROMA






I LIMITI DELLA SCIENZA




di Gianni Lannes

Io so di non sapere. La nostra conoscenza del mondo e di noi stessi è ancora estremamente limitata. Dietro i fatti, gli avvenimenti e le apparenze c’è una verità che sfugge alla rete dei nostri sensi, ai criteri della nostra minuscola scienza e della nostra striminzita ragione.

BAMBINI A PERDERE


L'intervista radiofonica censurata:

18.10.17

VACCINI: L’ITALIA AFFONDA LA CONVENZIONE DI OVIEDO





di Gianni Lannes

Qualcuno ci ha fatto caso? E’ a dir poco incredibile. A tutt’oggi 18 ottobre 2017, nonostante le tante chiacchiere e l’aria fritta, l’Italia non ha ancora ratificato ma soprattutto non ha recepito nel proprio ordinamento giuridico, contrariamente ai luoghi comuni, la cosiddetta “Convenzione per la protezione dei Diritti dell’Uomo e della dignità dell’essere umano nei confronti dell’applicazioni della biologia e della medicina: Convenzione sui Diritti dell'Uomo e la biomedicina”.

INDAGINE PRE-VACCINALE GRATUITA E CONSENSO DEI GENITORI




di Gianni Lannes

Le autorità italiane mentono come sempre, così i politicanti eterodiretti e tanti camici bianchi. Però è inequivocabile: lo stabilisce la legge. Infatti il Decreto Legislativo 29 aprile 1998, numero 124 (“Ridefinizione del sistema di partecipazione al costo delle prestazioni sanitarie e del regime delle esenzioni, a norma dell'articolo 59, comma 50, della legge 27 dicembre 1997, n. 449 -GU Serie Generale n.99 del 30-04-1998), entrato in vigore l’ 1 maggio 1998 parla chiaro. I fondamentali esami pre-vaccinali sono gratuiti. Quindi, prima di vaccinare è doveroso attestare le reali condizioni di un essere umano, in particolare di un minore. 

Non è tutto. Ecco un comunicato dell'Ordine dei medici di Roma: «Nessuna vaccinazione senza il consenso dei genitori. Il consenso dei genitori è imposto dalla Costituzione e dalla Convenzione di Oviedo». 

PERCHE’ SI AMMAZZA UNA GIORNALISTA



Daphne Caruana Galizia

di Gianni Lannes

Trucidata a 53 anni perché cercava la verità. Si muore perché si rimane soli. Una morte annunciata, ma non è stata una vendetta, bensì il sistema per chiuderle la bocca. Responsabilità: da cercare a Malta e fuori dall’isola. 

17.10.17

UCCISA A MALTA LA GIORNALISTA DAPHNE CARUANA GALIZIA


di Gianni Lannes


Ammazzata come le giornaliste Graziella De Palo, Veronica Guerin e Ilaria Alpi.

Aveva solo 53 primavere. Era una donna straordinaria, eccellente nel suo lavoro, onesta, coraggiosa e leale. La giornalista Daphne Caruana Galizia è rimasta uccisa nel pomeriggio di ieri 16 ottobre 2017 dall’esplosione dell’auto su cui si trovava a bordo. Si tratta di un attentato in piena regola che ha eliminato una testimone scomoda. «Ci sono criminali ovunque si guardi adesso, la situazione è disperata»: è la frase finale dell’ultimo articolo pubblicato sul suo blog dalla giornalista, mezz’ora prima di essere assassinata. Bruciata viva all'interno della sua auto a Bidnija, il villaggio dove la giornalista abitava insieme alla famiglia. Il corrotto governo maltese ne sa qualcosa? Mafie di Stati alleati e multinazionali del crimine?
 

16.10.17

GIANNI LANNES A MOLFETTA


CONTRO I VACCINI


SCIE BELLICHE SULL'ITALIA

Italia (16 ottobre 2017): irrorazione bellica NATO

di Letizia Ricci

Omertà istituzionale. Anche i ciechi se ne sono accorti. Il belpaese è ormai una gigantesca camera a gas dove le temperature salgono e scendono a comando militare "alleato". Anche oggi 16 ottobre 2017 per l'intera giornata il nostro Paese è stato gasato a dovere dalla NATO. Infatti le irrorazioni dei centri abitati da sud a nord, isole comprese, hanno saturato l'aria. Quali veleni respira la gente? E i bambini cosa inalano? Senza contare il bombardamento elettromagnetico, indivibile per definizione.

riferimenti:

 http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=legge+962

PEDOFILI IN ITALIA





di Gianni Lannes

Una cancrena che si diffonde ovunque sempre più nella disattenzione generale, grazie ad una rete di protezione istituzionale a livello nazionale ed internazionale, un sodalizio criminale impunito che non disdegna alcuni alti prelati di San Pietro. Come mai a parte i proclami altisonanti urbi et orbi, il pontefice Bergoglio tace? Quanti sono i cardinali dediti a festini con minorenni? Che fine ha fatto Emanuela Orlandi? Perchè Ratzinger ha rinunciato improvvisamente ed inspiegabilmente al soglio pontificio? La massoneria a che livello è infiltrata nella chiesa cattolica? A proposito: tra i negazionisti del fenomeno si segnala Butac.

ITALIA: GIOCHI DI GUERRA NATO




di Gianni Lannes

Ma siamo forse in guerra a nostra insaputa? A parte l’aerosolchemioterapia a mezzo di velivoli a bassa quota sui centri abitati con quotidiane irrorazioni del territorio italiano, che  l’Alleanza atlantica manda in onda violando la convenzione Enmod dell'ONU (ratificata dalla legge italiana 962 del 1980), manomettendo il clima, ecco anche Joint Stars 2017 (JS17) ovvero il più grande evento di sperimentazione bellica della Difesa che coinvolge diverse regioni italiane. A proposito: sul Gran Sasso il ghiacciaio del Calderone non esiste più. In fondo la nocività ambientale è una strategia globale del sistema di dominio in atto a danno della vita.



SALVARE IL LUPO ITALIANO

Toscana: ottobre 2017

di Gianni Lannes


Un figlio di madre Natura. Nel belpaese almeno sulla carta è protetto da qualche anno, ma nella realtà è in atto uno sterminio “legalizzato”, anche alla luce della recente conferenza Stato-Regioni. Il lupo italiano è l’esempio più bello della capacità di adattamento della specie Canis lupus. E' un fatto eccezionale che questo emblema della selvaticità sia sopravvissuto alla ferocia dell'italidiota. Che fare? Dare la caccia ai deficienti con un fucile a portata di tiro.





15.10.17

ACRILAMMIDE: PERICOLO NEL CIBO





di Gianni Lannes

Ma quale tutela della salute di cittadine e cittadini, soprattutto i bambini? Gli euroburocrati e i politicanti italidioti non proteggono la vita dei popoli europei e meno che mai quella degli italiani, a partire dai neonati. Ecco i fatti nudi e crudi: ritardi dell’Ue e del Ppe nel definire le regole contro l'acrilammide, la sostanza cancerogena presente in vari alimenti tra cui patate fritte, biscotti, cracker e caffè.