26.8.19

ROS

 Gilan ©
  
S'approssima l'autunno: sale a fiotti la nostalgia impastata di lacrime e stille di rugiada. Al tramonto nella montagna del sole piovono gocce di pioggia dalla sua stella per illuminare il nostro impervio cammino. Lei è vicina anche se in un'altra dimensione. Non è più come prima quando la chiamavo Ros con affetto. Lei vive in loro, nei nostri figli, eppure il dolore di un vuoto incolmabile non ha confini di spazio e tempo per i bambini. Ora abbiamo ripreso a veleggiare in mare aperto senza la nostra ancora. Un essere umano non può possedere più di quanto il suo cuore possa amare. Il segreto della felicità è la libertà; il segreto della libertà è il coraggio; il segreto del coraggio è l'amore.

                                                           Gilan