18.7.17

VACCINI: LE PREDIZIONI ROCKEFELLER




 di Gianni Lannes

«Nel contesto di un sistema sanitario indebolito, di corruzione e di disattesa degli standards -  sia per cause interne alle nazioni che per colpa di istituzioni mondiali come l’OMS - nel sistema sanitario pubblico di numerose nazioni africane, entreranno vaccini avariati. Nel 2021, 600 bambini moriranno a causa di un vaccino per l’Epatite B avariato, che sembrerà nulla a confronto delle morti di massa che avverranno pochi anni dopo causate da un farmaco antimalarico avariato. Le morti e gli scandali che ne deriveranno, mineranno la fiducia nelle vaccinazioni, i genitori - non solo in Africa ma anche altrove - inizieranno a non far vaccinare i propri figli, e non ci vorrà molto prima che i tassi di mortalità infantile e neonatale schizzino a livelli che non si vedevano più dagli anni ’70».

Non sono le profezie di Nostradamus bensì i fatti preannunciati nel 2010, contenuti in un rapporto della fondazione Rockefeller intitolato “Scenarios for the Future of Technology and International Development” in cui si fa riferimento anche a «morti e catastrofi naturali localizzate».




Hanno la sfera di cristallo o cosa? Insomma, i signori del nuovo ordine mondiale prevedono il futuro che si avvera: questo decennio sarà “The Doom Decade” (il decennio del giudizio). I Rockefeller, peraltro, sono apunto i più strenui promotori di un nuovo ordine mondiale (nel 1994, David Rockefeller – morto recentemente - affermò pubblicamente: «Siamo sulla soglia di una mutazione globale. Ci manca soltanto una cosa: una crisi rilevante, e le nazioni accetteranno il Nuovo Ordine Mondiale»). La dinastia Rockefeller da mezzo secolo si è anche distinta nell’incessante opera di diminuzione della popolazione mondiale. Singolare coincidenza: proprio negli Stati Uniti d'America, il 29 settembre 2014, il governo USA ha ordinato al ministro Beatrice Lorenzin (presente l'allora presidente dell'Aifa Pecorelli, poi costretto a dimettersi per palese conflitti di  interessi) di imporre una sperimentazione vaccinale sui minori italiani.




Per la cronaca documentata: il terreno su cui è stato edificato a new York il palazzo di vetro dell'ONU è di proprietà dei Rockefeller, presenti anche in Italia a Bellagio.

Nessun commento:

Posta un commento

Gradita firma degli utenti.