25.10.20

CONTE SBAGLIA VIRUS!

 




di Gianni Lannes

Lockdown  2: conto alla rovescia. Mascherine anche in casa e coprifuoco nei ristoranti. Dopo 10 mesi il Conte bis confonde ancora - unitamente al ministro pro tempore Speranza - il virus Sars CoV-2 con la malattia Covid -19, addirittura in un dpcm che impone nuovi divieti e restrizioni agli italiani, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, senza uno straccio di riscontro scientifico. Il virus “Covid-19”, banalmente non esiste. Si può mai dare retta al sedicente avvocato del popolo, ovvero un incompetente ed incapace di simile portata istituzionale che ha sospeso la libertà, mandando in fallimento l'Italia? Se non fosse una tragedia, sarebbe sicuramente una farsa italidiota intitolata "Conte smascherato".

ARMI NUCLEARI VIETATE SULLA CARTA!

 




di Gianni Lannes

L'Italia non ha firmato né ratificato il Trattato sulla proibizione delle armi nucleari; e non ha partecipato alla negoziazione del trattato alle Nazioni Unite a New York nel 2017 e infine non ha votato sulla sua adozione. L'Italia è attualmente uno dei cinque stateterelli telecomandati europei che ospitano arsenali nucleari nordamericani, nell'ambito di accordi NATO che violano la Costituzione repubblicana italiana, nonché il trattato di non proliferazione nucleare (TNP), a cui l'Italia aderì nel 1968 grazie a Moro. Si tratta di circa 40 bombe nucleari tattiche, modello B61 presso la basi aeree di Aviano e di Ghedi, che potrebbero disintegrare l'ex giardino d'Europa in un soffio. Nel 2019 l'Italia ha votato addirittura contro una risoluzione dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite che invitava ad aderire al trattato. Nessuna potenza nucleare l'ha firmato (USA, Russia, Francia, Gran Bretagna, Israele, Cina, India...), e solo 6 dei 49 Stati europei hanno approvato e ratificato questo trattato: Austria, Irlanda, Malta, San Marino Liechtenstein e lo Stato del Vaticano. Altro che le distrazioni di massa del nuovo coronavirus. A cosa servono altrimenti i cacciabombardieri a capacità nucleare F-35 acquistati dall'Italia - sotto regia dei politicanti talidioti - col solito sperpero di denaro pubblico?

COPRIFUOCO ITALIA!!!

 



di Gianni Lannes

Distrazioni di massa: ormai mandano in onda i dpcm a puntate, vista la mancata ribellione del tartassato gregge italopiteco. Clima di guerra alla vita umana, mentre dilaga il contagio della stupidità in salsa tricolore. Belpaese vietato alla vita sociale: libertà sempre più condizionata per la popolazione e oltre 100 mila imprese già fallite nel 2020 non ancora terminato. Ogni domenica il Conte smascherato se ne inventa una per rendere l'esistenza impossibile agli italiani e sottrarre risorse economiche a chi lavora onestamente. Il nuovo coronavirus è un pretesto perfetto pr annichilire i diritti civili. Da domani, ad esempio, sarà proibito uscire di casa in serata e recarsi in un altro Comune. Infatti, secondo quanto prevede il testo, in via di definizione, «è fortemente raccomandato a tutte le persone fisiche di non spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, in un comune diverso da quello di residenza, domicilio o abitazione, salvo che per comprovate esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi e non disponibili in tale comune». 

 


Insomma, una prigionia (lockdown 2) forzata basata sul nulla scientifico e sul niente statistico. Demenza virale? No, banale incompetenza istituzionale, espressione di politicanti eterodiretti. Allora, che fare? Di certo non lasciarsi andare alla rassegnazione, ma preservare la libertà.

 

24.10.20

ALLARMISMO DI STATO TRICOLORE!

 


 di Gianni Lannes

Quale tutela della salute garantiscono i politicanti covidioti? Il lockdown è prigionia forzata.  Italia vietata: nuove restrizioni alla vita degli italiani e ulteriori divieti. Domani con il solito dpcm fuorilegge (incostituzionale e anticostituzionale), l'incompetente Conte bis provvederà a cancellare i brandelli di libertà della popolazione italiana. Il paesaggio del belpaese è ormai ingombro di macerie costituzionali, giuridiche, sociali ed economiche. Ormai a livello generale regna la rassegnazione al peggio, mescolata alla fobia istituzionale e all'isterismo alimentato da zanzarologi e televirolorologi della domenica.

L’Istituto Superiore di Sanità (che ha intascato denaro dai produttori vaccinali, come ad esempio la Glaxo Smith Kline), invece di denunciare il livello di inquinamento ambientale ormai insostenibile, sprofondando nel ridicolo arriva a raccomandare di non uscire di casa: «È fondamentale che la popolazione rimanga a casa quando possibile e riduca tutte le occasioni di contatto con persone al di fuori del proprio nucleo abitativo che non siano strettamente necessarie». Anche le parole critiche sono stanche delle innumerevoli menzogne di Stato. Tutti a casa? Il linguaggio ormai ha virato dal medico contagio al bellico coprifuoco, segno del declino disumano, accoppiato al totalitarismo del nuovo ordine mondiale, imposto a tutti i costi. Un copione mandato in onda nel globo terrestre, che segna il passaggio - in Occidente - dalla democrazia (incompiuta) alla tecnocrazia effettiva.

ISTERIA E FOBIA VIRALE!

 

https://www.agi.it/cronaca/news/2020-10-24/coronavirus-palu-asintomatici-basta-isterie-10055193/

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/2020/10/siamo-tutti-positivi.html 

LOCKDOWN CONTE BIS!

 

Stralcio verbale CTS numero 21 del 7 marzo 2020

 

di Gianni Lannes

Italia agli arresti domiciliari? Il Comitato tecnico scientifico - alla luce delle evidenze documentali - non l’ha mai consigliato. È ciò che emerge dalla disamina dei verbali del Cts, resi pubblici dalla Fondazione Einaudi. Alla fine di una tormentata battaglia legale della Fondazione passata dal Tar e dal Consiglio di Stato, la presidenza del Consiglio è stata costretta a consegnare solo alcuni documenti finora rimasti segreti, come ad esempio il verbale Cts del 7 marzo 2020. Non è un caso se il termine lockdown vuol dire testualmente "confinamento di prigionieri". Alla prova dei ftti la vera protagonista dei tempi correnti è dunque la menzogna pubblica di autorità, esperti ed istituzioni nazionali, regionali e locali. 

Il principale liberticida è il Conte smascherato che non rispetta le sue stesse regole coercitive, come ad esempio l'uso della mascherina in luogo pubblico.

Roma (autunno 2020): Conte al ristorante in compagnia!
 

La decisione di imprigionare il belpaese e chiudere scuole e università è stata imposta dal primo ministro pro tempore Conte Giuseppe, mediante il Dpcm datato 9 marzo 2020, che ha esteso (articolo 1) le misure per il Nord Italia del Dpcm dell’8 marzo “all’intero territorio nazionale”. Il provvedimento amministrativo in questione, ribattezzato dal sedicente avvocato del popolo “Io resto a casa”, prevedeva per tutte le regioni, nessuna esclusa, il divieto “di ogni forma di assembramento in luoghi pubblici o aperti al pubblico” e limitava drasticamente gli spostamenti fra le regioni stesse.

NAPOLI INSORGE CONTRO IL LOCKDOWN 2!

   


di Gianni Lannes

Contro la violenza istituzionale del governicchio grulpiddino e dello sceriffo regionale, è scoppiata nel capoluogo campano una spontanea protesta popolare, animata dai giovani, banalmente criminalizzata dagli eterodiretti mass media di regime. E la mente va alle 4 giornate di insurrezione popolare nel 1943 contro i nazifascisti. Sia chiaro anche ai politicanti italidioti, ai venduti e agli analfabeti ad oltranza: le misure restrittive e i divieti imposti coercitivamente non hanno niente a che vedere con la prevenzione della malattia Covid-19 e del nuovo coronavirus Sars CoV-2. Questo modus operandi di stampo totalitario serve a trasformare i cittadini in sudditi e cavie, iniettando dosi massicce di paura nel corpo sociale. De Luca a nome di chi blatera a vanvera? Terroristi e criminali sono gli scagnozzi telecomandati dello Stato tricolore, incompetenti, incapaci e menzogneri. L'Italia non è un lazzaretto di appestati. Il termine inglese lockdown, vuol dire alla lettera: "Confinamento di prigionieri nelle loro celle celle per un periodo prolungato di tempo". L'unica via a questo punto è la disobbedienza civile, sancita anche dalla Costituzione repubblicana italiana. SU LA TESTA!


23.10.20

COVID-19: LETALITA' RIDOTTA!

 


di Gianni Lannes

La letalità del Sars CoV-2 (virus fino a prova scientifica contraria non ancora isolato) è calata vertiginosamente, eppure gli esperti di regime a braccetto dei politicanti italidioti seguitano a spaventare la popolazione italiana sulla base di un copione internazionale, preconfezionato dal potere economico. A chi giova? Vogliono resettare l'economia con la truffa del nuovo coronavirus per imporre moneta digitale, microchip, vaccino letale e dittatura targata nuovo ordine mondiale? La paura iniettata nel corpo sociale attraverso il terrorismo dei mass media, diviene angoscia, vale a dire un attentato alla salute pubblica.

Siamo tutti positivi, ma l'ignoranza contagiosa non conferisce alcuna immunità alle menzogne politiche e mediche!

Fonte:

https://altems.unicatt.it/altems-altems%2025%20instant%20report.pdf

https://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/rapporto-altems-la-letalit-del-covid-appare-ridotta-rispetto-a-marzo_24564240-202002a.shtml

 Riferimenti: 

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=coronavirus

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=conte 

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/2020/10/inquinamento-in-italia-governo-latitante.html

INQUINAMENTO IN ITALIA: GOVERNO LATITANTE!

 



di Gianni Lannes

L'Italia è il belpaese dove aumentano ufficialmente, a livello esponenziale, i tumori infantili. E le autorità che fanno, a parte le solite roboanti dichiarazioni - per proteggere concretamente i bambini? Niente di nulla, se non speculare sui morti e sui vivi, sperperando impunemente montagne di denaro pubblico. Se la tutela della salute - in teoria - è l'imperativo propagandato dal governo del Conte bis, allora come mai l'esecutivo grulleghista prima, e poi quello grulpiddino - che intende imprigionare nuovamente gli italiani col pretesto del nuovo coronavirus - alla prova dei fatti dà il conto dello zero assoluto? Un riscontro  diretto? Ebbene, in Parlamento nel corso della XVIII legislatura (in corso) giacciono oltre 300 atti parlamentari (interpellanze e interrogazioni) inevasi, vale a dire, che il Conte smascherato pur chiamato in causa e sollecitato dagli onorevoli tricolore su gravi problemi ambientali, causati appunto dall'inquinamento, non ha mai offerto neanche lo straccio di una risposta. Col medesimo e abusato motivo, però, di salvaguardare a chiacchiere fritte la collettività, ancora una volta il sedicente avvocato del popolo, avallato dall'inquilino del Quirinale, procede nel percorso liberticida del popolo italiano. In sostanza, Conte e i suoi accoliti ministeriali non hanno la capacità di proteggere e salvaguardare gli italiani. Prova ne sia, fra le innumerevoli, ad esempio, che l'interrogazione a risposta scritta numero 4/02409, datata 31 luglio 2019, presentata da ben 56 senatori del movimento 5 stelle (partito di maggioranza al governo), sulla base di una mia inchiesta giornalistica, non ha ancora riscosso una risposta. Eppure, proprio nello Stivale (isole comprese) muoiono prematuramente ogni anno più di 60 mila persone, solo in conseguenza dell'inquinamento dell'aria. A proposito: per quale ragione e motivazione, nonostante l'aria irrespirabile nelle città, dovuta all'inquinamento pervasivo, non è mai stato dichiarato un lockdown e nemmeno un coprifuoco regionale? Senza contare i numeri del cancro in generale, causato dalla contaminazione dell'acqua, della terra, del mare e del cibo. Allora? Tutti i politicanti italopitechi a casa (ovvero i parassiti ben remunerati ma sfaccendati), inclusi gli sceriffi regionali, per manifesta e conclamata incompetenza ed incapacità di salvaguardare la vita e garantire la democrazia. La tutela reale della salute deve esserci sempre, non può essere un mero e vuoto proclama televisivo. Non può esistere salute negando al contempo la libertà.


LOCKDOWN 2 ITALIA!

 

https://www.corriere.it/politica/20_ottobre_23/nuovo-lockdown-o-coprifuoco-21-tutta-italia-se-7-giorni-non-frenano-contagi-32215c18-14a0-11eb-945d-f4469a203703.shtml

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=lockdown 

 

SCIENTISTI VIRALI: NUOVI ARRESTI DOMICILIARI PER GLI ITALIANI!

 

 

https://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/prof-e-scienziati-scrivono-a-mattarella-servono-misure-drastiche-c06a3538-ac9a-4abf-b875-175244fc699c.html

AZZOLINA: MINISTRO BOCCIATO IN INGLESE E INFORMATICA!

 



di Gianni Lannes


Grillina, grullina o raccomandata? «La Azzolina si deve dimettere» insiste e ripete a ragion veduta il professor Massimo Arcangeli, presidente della Commissione che promosse l'attuale ministro dell'Istruzione pro tempore al concorso da preside: «Non capiva che cosa le venisse chiesto. Ha preso zero in informatica. Al quesito composto da più domande non ha risposto male, non ha proprio risposto... Nelle sue tesi di specializzazione al sostegno ho contato almeno 42 passi copiati. Non ha mai risposto...». Come mai allora l'Azzolina, carente in inglese ed informatica, è stata addirittura promossa a dirigente scolastica? Quel concorso è stato truccato,  facilitato o cosa? Perché non rendere pubbliche le prove d'esame? Qualcosa da nascondere? Un ministro non può presentare ombre e pontificare pure di "didattica digitale" senza sapere niente in materia. Insomma, impreparata, carente ed inadeguata al ruolo istituzionale.

  

BERGAMO: INDAGINI VIRALI!

 


 

 https://www.agi.it/cronaca/news/2020-10-22/inchiesta-bergamo-indagato-cajazzo-zona-rossa-ospedale-alzano-lombardo-10041016/

22.10.20

TITANIO CANCEROGENO NELLE MASCHERINE CHIRURGICHE!

https://www.rainews.it/tgr/veneto/video/2020/10/ven-Coronavirus-Covid19-fase3-Veneto-Titanio-cancerogeno-nelle-mascherine-denuncia-Adiconsum-Veneto-82b06221-321b-4333-b97c-ddb1a6b5fc79.html?wt_mc=2.www.wzp.tgrveneto_ContentItem-82b06221-321b-4333-b97c-ddb1a6b5fc79.&wt

MASCHERINA ALL'APERTO O IN LUOGO PUBBLICO: NO GRAZIE!

 


Autodifesa in base alla Costituzione repubblicana italiana:

non subite gli abusi di potere, ma reagite con la disobbedienza civile e un pizzico d'ironia!

Agente, Vigile, Carabiniere, Soldato, Gendarme,

IO ho sempre una mascherina in tasca, e gliela “Esibisco”.

Se vuole, Le fornisco 7 motivazioni di comprovato VALORE Scientifico e Giuridico, motivazioni per le quali NON metto la mascherina.

Altrimenti La informo che Lei in Forza di Legge NON PUÒ Agire, perché NON C’È Nessuna Legge.

SE però mi dà un Ordine Scritto e Firmato da Lei, in Forza di Autorità, con Cognome, Nome, Grado, Numero di Matricola e Motivazione,

Dove si Assume Lei Personalmente la Responsabilità dell’Ordine che mi ha dato, e delle relative Conseguenze,

Allora in quel caso, la mascherina SONO obbligato/a a metterla,

E la indosso in un lampo!

Sappia al contempo, però, che sarò costretto/a mio malgrado

a presentare Denuncia Formale nei Suoi confronti per i seguenti Reati Penali:

Abuso di Autorità Art. 608 c.p.

Violenza Privata Art. 610 c.p.

Violazione delle Leggi 152/1975, 533/1977 e 155/2005, nonché dell'articolo 85 del Testo Unico Leggi Pubblica Sicurezza.

E tutti i Reati in seguito Ravvisabili.

Le 7 Motivazioni :

1) Non c’è Nessuna Legge che preveda l’obbligo di mettere una mascherina (i DPCM sono provvedimenti amministrativi, dunque non hanno Forza di Legge).

2) Non c’è MAI stata Nessuna epidemia «Covid-19» in Italia (Attestato dai Dati Ufficiali di Mortalità ISTAT, ISS ed European CDC).

3) Non ho Nessun SINTOMO di Nessuna Malattia Potenzialmente infettiva in corso, sono quindi un Soggetto Asintomatico SANO/A.

4) Nessun Laboratorio al Mondo ha “isolato” il cosiddetto «SARS-COV-2» Né è stato MAI pubblicato il relativo Studio “Validato” Scientificamente.

5) Nessun tipo di Tampone ha una qualsiasi VALIDITÀ, senza un virus isolato (Inoltre, Tutti i Test RT- PCR Tampone sono INATTENDIBILI,

e danno Ufficialmente un 80,33% di Falsi Positivi).

6) La mascherina usata per diverse ore e in modo inappropriato,

È Gravemente Nociva, e provoca IPERCAPNIA, IPOSSIA, ACIDOSI TISSUTALE.

7) È VIETATO circolare in Luogo Pubblico, con il Volto Coperto o con una Ridotta Possibilità di Identificazione,

Legge 152/1975, Legge 533/1977 e Legge 155/2005, articolo 85 T.U.L.P.S.

Riferimenti:

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=mascherine 

NUOVO LOCKDOWN ITALIA!

 



di Gianni Lannes

Come da copione internazionale, scatterà a breve la seconda ondata di arresti domiciliari per il mansueto gregge italopiteco. Il Conte smascherato prima lo aveva sempre negato; ora è realtà, vista e considerata l'istituzionale incapacità delle tricolori autorità che addossano la propria fallimentare responsabilità alle gente che non sa. Il sedicente avvocato del popolo adesso blatera addirittura di panacea vaccinale pronta e disponibile, fulmineamente smentito dagli esperti non di corte. A proposito: quando è stato isolato il nuovo coronavisus (Sars CoV-2), dove, come e da chi? Per cortesia: basta tuttologi, zanzarologi, televirologi della domenica e soprattutto politicanti incompetenti. L'Italia è stufa dei fenomeni da baraccone.

21.10.20

CONTE: "MASCHERINE TUTTI DOBBIAMO INDOSSARE SEMPRE"

 

Roma: autunno 2020

https://tg24.sky.it/politica/2020/10/21/diretta-conte-oggi-nuovo-dpcm

 https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=coronavirus 

 https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=conte

MASCHERINE E DISTANZE NON BASTANO PIU'!

 

https://quifinanza.it/info-utili/mascherine-e-distanze-non-bastano-piu-il-nuovo-studio-saliva-nellaria-per-15-minuti/425692/?ref=virgilio

PAPA BERGOGLIO: "FAVOREVOLE ALLE UNIONI OMOSESSUALI"!

 

 

https://www.corriere.it/esteri/20_ottobre_21/papa-favorevole-unioni-civili-le-coppie-omosessuali-5e2a5276-13a4-11eb-8b5f-364ba608c2f1.shtml

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=bergoglio 

LOCKDOWN CONTE BIS!

 


Fonte:

https://www.ansa.it/sito/notizie/topnews/2020/10/21/conte-limitare-gli-spostamenti-non-necessari_6eb03678-2411-4a87-9ad4-5ad492170583.html

Riferimenti:

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=coronavirus 

https://sulatestagiannilannes.blogspot.com/search?q=conte