24.5.19

MAMMA PER SEMPRE


Rosaria


Armonia, gioia, gentilezza, sorriso, dolcezza, affetto, bellezza, calore, luce, amore, tepore della famiglia e tenerezza struggente. Belli questi fiori. Sono per la nostra mamma che è in ospedale. Adesso la mamma è il vostro angelo custode. Perché? È da tempo che chiedeva a Dio il permesso di volare su una stella per proteggervi meglio. E Dio l’ha accontentata perché mamma è buona, chiamandola a sé. Ma come, lei l'ha proprio domandato, ma come ha fatto? Babbo come fai a sapere se mamma l’ha chiesto proprio a Dio? Non ci crediamo. La vostra mamma è in paradiso. Allora, vogliamo andarci subito anche noi. Ma non sono i bambini a decidere, e, nemmeno i grandi. Noi però vogliamo vederla subito, ora. Certo, un giorno, quando sarà il momento. Non può essere che sia andata via così, senza neanche salutarci; però quella mattina quando ha lasciato casa, ci ha accarezzato la testa e i nostri occhi che piangevano. Ogni notte viene a trovarci in sogno e ci ha detto: "Andrea e Francesco torno prestissimo, non piangete e fate i bravi. Quando sarà il momento verrò con voi in questa nuova casa. Come sta papà?". Mamma a scuola ci aiuta, ma non lo dire alle maestre. Mamma carissima, per carità, non ci lasciare. Mamma ti vogliamo tanto bene. Ieri siamo andati al circo e abbiamo accarezzato la giraffa, poi volevamo liberare tutti gli animali, pure i serpenti. Quando torni mamma? Mamma resta con noi per sempre.



Nessun commento: