18.1.18

CARO FIGLIO...

Caro figlio:

il governo ti vuole ignorante,
la religione sottomesso,
le multinazionali schiavizzato,
le banche strozzato,
la giustizia prigioniero.
Così quando ti chiedo di studiare, è perché desidero saperti libero.
La conoscenza è la tua arma migliore.