7.7.17

VACCINI, GLAXO, IBM E NAZI MEDICINA IN ITALIA






di Gianni Lannes

Non più cittadini e cittadine ma codici a barre, incorporati nella tessera sanitaria, con tanto di elaborazione del Pentagono. La vaccinazione di massa è il grimaldello per entrare stabilmente nel corpo del piccolo cittadino italiano. 



A Boston, il 31 marzo 2016 Matteo Renzi, dopo gli ordini elargiti da Obama alla Lorenzin direttamente a Washington il 29 settembre 2014, ha sottoscritto un accordo segreto con l’IBM. La multinazionale in cambio di un investimento a Milano ha chiesto il controllo sanitario dell’intera popolazione italiana. Il piano operativo è appena entrato in funzione, con la cessione di 3 milioni di fascicoli sanitari elettronici relativi ad una parte della popolazione della Lombardia.  Singolare coincidenza, proprio di recente, la rivista scientifica Lancet ha pubblicato un interessante e documentato articolo sull’apporto al Terzo reich proprio dell’IBM, per lo sterminio degli ebrei. C'è un giudice almeno a Berlino?



riferimenti:


Nessun commento:

Posta un commento

Gradita firma degli utenti.