28.3.17

ALTRE NAVI DI GRANO STRANIERO IN PUGLIA


Marina di Ravenna (20 gennaio 2017) foto Gilan


di Gianni Lannes

Navi di rifiuti e navi dei veleni. Portarinfuse, ossia relitti galleggianti. La nave ALTRANY (IMO: 8129321, MMSI: 215430000) è una general cargo ship costruita nel 1988 che naviga attualmente sotto la bandiera ombra (ossia fuorilegge) di Malta. La ALTRANY ha lunghezza totale di 120 metri e larghezza massima di 19. E’ approdata a Molfetta stamani, proveniente dal porto ucraino di Nikolaev in Ucraina. Il 20 gennaio era a Ravenna, la capitale del traffico di frumento straniero in Italia: un porto fondamentale per la Barilla. Proprio a Ravenna la multinazionale nordamericana Cargyll (attiva in Italia dal 1962) che controlla attualmente il 50 per cento del mercato cerealicolo a livello mondiale, importa peraltro anche soia transgenica. Senza contare la Limgrain e la Syngenta attive nell'agrindustria del belpaese che di naturale non ha niente.

Sempre a Molfetta è presente anche la CPT. AHMAD II (IMO: 9031430, MMSI: 312050000): è una nave general cargo ship costruita nel 1991, e che naviga attualmente sotto bandiera ombra del Belize. La CPT. AHMAD II ha lunghezza totale di 85 metri e larghezza massima di 14; la stazza lorda è di 2827 tonnellate.
 
A Barletta è giunta stamani alle ore 7, la carretta NS KORALLE (IMO: 8415201, MMSI: 353258000): è una general cargo ship costruita nel 1985 che naviga attualmente sotto bandiera della Panama. La NS KORALLE ha lunghezza totale di 75 metri e larghezza massima di 13. La stazza lorda è di 1851 tonnellate. Fa la spola dalla Grecia (Pireo) e dalla Turchia (Izmir).
 
A Bari è approdata sempre stamani alle ore 7,31la SIDER MANZANILLO (IMO: 9583043, MMSI: 248066000): è una general cargo ship costruita nel 2011 che naviga attualmente sotto la bandiera ombra di Malta. La SIDER MANZANILLO ha lunghezza totale di 104 metri e larghezza massima di 18; la stazza lorda è di 5630 tonnellate. Fa la spola fra l’Ucraina (Berdyansk) e l’Italia, scaricando sempre nei porti di Ravenna e Bari.  
 
A Brindisi è presente la CLIPPER NESTORIO  (ex Nord London, IMO: 9599016, MMSI: 538007057): è una nave bulk carrier costruita nel 2011 che naviga attualmente sotto bandiera ombra della Marshall Islands. La CLIPPER NESTORIO ha lunghezza totale di 180 metri e larghezza massima di 28; la stazza lorda è di 20969 tonnellate. Anch’essa fa la spola fra l’Ucraina (Odessa), la Russia (Novorossiysk), e l’Italia (Bari e Ravenna)

Sempre a Brindisi c’è anche la NS ANGELA (IMO: 9071076, MMSI: 352111000): è una nave general cargo ship costruita nel 1995 che naviga attualmente sotto la bandiera ombra di Panama. La NS ANGELA ha lunghezza totale di 93 metri e larghezza massima di 17; la  stazza lorda è di 3804 tonnellate. E’ partita dal porto russo di Novorossiysk.

Per caso il ministro Martina (braccia rubate all'agricoltura, sic!) ha autorizzato l'importazione di questi rifiuti speciali spacciati per frumento? Oppure è il freutto avvelenato del presidente della commissione europea Juncker?


riferimenti:

 http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=grano

http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2017/03/in-italia-grano-dai-rifiuti-del-mondo.html 

Nessun commento:

Posta un commento

Gradita firma degli utenti.