25.11.16

SCOMPARSI IN ITALIA 6.503 MINORI!




di Gianni Lannes

L’ultimo rapporto del ministero delle politiche sociali attesta la sparizione - alla data del 31 ottobre 2016 - dai centri di accoglienza del belpaese di ben 6.503 minori, vale a dire bambini e adolescenti, definiti con un eufemismo "irreperibili". Come fanno ad allontanarsi ad esempio dall'isola di Lampedusa, bimbi con spiccioli di primavere? Se, quanti e quali piani di ricerche hanno attivato le prefetture?




In base alle norme nazionali e internazionali il responsabile della tragica situazione è lo Stato tricolore. L’ineletto Renzi e l’attuale inquilino del Viminale, tale Alfano, devono dimettersi immediatamente. E’ in atto una mattanza? Bimbi e fanciulli sono preda del mercato pedofilo, pedopornografico, oppure sono diventati loro malgrado pezzi di ricambio in alcune cliniche private del Nord Italia, dove vengono effettuati impunemente e da anni, espianti clandestini di organi? Perché una trasmissione del servizio pubblico di Rai3, “Chi l’ha visto?”, che si occupa esclusivamente di sparizioni, non sfora questa tragedia in atto? C’è un giudice almeno a Berlino o bisogna sperare in un intervento divino?


riferimenti:




Gianni Lannes, BAMBINI A PERDERE, LPE, Cosenza, 2016.

1 commento:

  1. Chi non l ha visto, non sfiora neppure l argomento!!!
    Meditate gente, meditate.

    RispondiElimina

Gradita firma degli utenti.