21.11.16

ENERGAS: CANTIERE NEL 2017




 di Gianni Lannes


State in campana, pardon, allegri, sto scherzando. Ispirandomi al compianto amico Andrea Pazienza condivido qualche battuta satirica. Certi campioni comici mica voglio mandarli al tappeto in un contraddittorio pubblico: sarebbe fin troppo facile. Un po’ di sana ironia non guasta prima della festa finale. Ieri sera a Foggia, al teatro Giordano sono andati in scena insieme per qualche istante due attori consumati: l’ineletto Renzi e il sindaco pro tempore Riccardi. 

«#angelostaisereno…che in toscana non la facciamo l’energasse…» pare abbia sbottato il bomba. Da un paradosso all'altro. Bersani cosa spiffera visto che l’ha voluto a tutti i costi? E Vendola mò non fiata considerato che ha detto sì pure lui. Cosa dite? “L’onorevole Bordo con un mero passato da consigliere comunale di maggioranza, è il primo firmatario pugliese per la legge Sblocca Italia”? E i Dauni dovrebbero dormire sonni tranquilli?

A chiacchiere quelli del piddì, da Emiliano a Campo, da Bordo a Riccardi ora, soltanto adesso, ossia a giochi ultimati, hanno detto tutti “no, però si farà anche se diseconomico. Così vuole, anzi pretende la Kuwait Petroleum, a cui l’Italia vende vagonate di armi. A meno che…

Comunque aleggia l’aria fritta, la trita propaganda, le adulterate mistificazioni, ma soprattutto la paura di abbandonare per sempre la poltrona. Non è che i mammasantissima del piddì vogliono accaparrarsi quei 25 mila “no” all’Energas, per dirottarli sul “si” al progetto dittatoriale in corso, approvato anche dalla P5 e benedetto dalla P6? A meno che...

Se non dovesse bastare il pronunciamento favorevole del ministero del cosiddetto “sviluppo economico” proprio come stabilisce la legge 35 del 2012, la decisione sarà controfirmata dal consiglio dei ministri dopo il referendum anticostituzionale propinato dall’ineletto Matteo Renzi. I ras locali hanno già pronto un piano di fuga? Come faranno a indorare la maxi supposta esplosiva ad orologeria? Mettetevi nei loro panni. Cosa si inventeranno d'ora in poi per abbindolare la popolazione?

In fondo vi vogliono umiliare e tenere a cuccia, cittadine e cittadini. A breve avrà inizio la più grande campagna di scavi su terraferma e nel mare della storia di Manfredonia. No, ma quale archeologia. A meno che… La città fondata da Manfredi diventerà  la capitale europea del gas a petrolio liquefatto, con una quantità talmente grande di gpl (300 mila tonnellate all’anno in movimentazione) che nessun territorio europeo sogna di accogliere. Dall'alto, come sempre, è stata scelta Manfredonia per la totale assenza di rischi sismici, in ragione della latitanza di pericoli idrogeologici e marini, ma soprattutto di opposizione sociale. E chi li vede i cacciabombardieri nucleari F35 ad Amendola? Ma l'articolo 11 della Costituzione non recita per caso: "l'Italia ripudia la guerra...". Vi scappa da ridere quando piovono panettoni. Certo, se la situazione non fosse drammatica, sarebbe uno scherzo di Carnevale. A meno che… non giunga il provvidenziale scacco matto del bene comune nel finale di partita. A presto...


Nessun commento:

Posta un commento

Gradita firma degli utenti.