23.11.15

SCIE CHIMICHE: INVISIBILI?

Parigi: scie chimiche NATO



di Gianni Lannes


Non è un ologramma, bensì la tragica realtà di guerra alla vita. Ma basta non guardare, non vedere, non riflettere, non reagire. E' la strategia dell'ignoranza più o meno consapevole che sconfina con l'idiozia di massa.

Il Pentagono sta sperimentando la guerra di quarta generazione contro nemici non statuali, vale a dire contro esseri umani, ex cittadini. 

L’aerosolchemioterapia bellica in atto da decenni (ideata nel 1943 da Washington con il memorandum Groves), è soltanto un aspetto infinitesimale della guerra contro la vita. Allora, attenzione a quello che non si vede. Il fine? Scontato: il dominio. Non fate il loro gioco da cavie silenti e ossequienti. Su la testa!