15.5.15

LA COMMISSIONE EUROPEA IMPONE IL TAGLIO DEGLI ULIVI IN SALENTO!




di Gianni Lannes

Addio ulivi millenari in Puglia! Xylella, l'Ue preme: "O si applica il piano di eradicazione degli ulivi o niente sostegni finanziari".
I politicanti italidioti si calano le braghe pur di incettare fondi pubblici da spartirsi! 

L'ex isola felice ospita la maggiore concentrazione di alberi d'ulivo in Italia.


La Puglia è la prima regione italiana dove già negli anni '90 si è proceduto con l'inseminazione chimica delle nuvole. Conseguenze sul piano sanitario e ambientale? Gli ulivi plurisecolari hanno resistito persino all'inquinamento industriale, ma nulla hanno potuto contro quello bellico telecomandato dalla NATO.



Per i tonti che non l'hanno ancora capito: è in atto una guerra  non convenzionale. La nocività ambientale è una strategia che mina anche l'economia autoctona, oltre che l'integrità ecologica di un territorio.


 http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/2015/05/denaro-pubblico-per-inseminare-le-nuvole.html

Svendola Puglia? Non pervenuto. Ieri, il sedicente ecologista della domenica,  governatore uscente dopo dieci anni di disastri, è stato contestato a Grottaglie dalle gente che chiede invece "voli civili". In loco l'Augusta il prossimo primo luglio inizierà a far volare i primi droni, aerei senza pilota.


Nessun commento:

Posta un commento

Gradita firma degli utenti.