20.4.15

MEDITERRANEO: ECATOMBE DI MIGRANTI

 di Gianni Lannes


Condannati a morte senz'appello: stragi pianificate da chi detiene il potere e domina il mondo (Stati e multinazionali). Giovani donne e bambini, soprattutto piccini. Il fondo del mare è un cimitero insepolto da tanto tempo nell’indifferenza generale. Il crasso progresso occidentale è frutto di una rapina di risorse altrui, a partire dal coltan rubato in Congo. Adesso, come al solito va in onda la solita ipocrisia, le trite speculazioni della realtà. La Libia non esiste più, dopo la guerra scatenata da Washington, Parigi, Berlino, Tel Aviv, e Roma in Medio Oriente, previo scannamento di Gheddafi. Questo è anche il tragico risultato, ma non solo. Il problema è la nostra barbarie schiavistica. Il genere umano ha prenotato un destino di estinzione. Non ho più parole!

 il sale della terra:










Nessun commento:

Posta un commento

Gradita firma degli utenti.