7.2.15

IL DELIRIO DEI MARCIANO'

 di Letizia Ricci


Niente di personale, ma al bando le inutili polemiche di fans e adepti. Quando ci vuole bisogna dirla tutta. La cuccagna è finita: non hanno mai detto nulla per arrestare il fenomeno della guerra ambientale. E magari pensano di trastullarsi con il giocattolino ancora un pò. Si spacciano per professionisti della materia. Ma l'ultima volta l'hanno fatta grossa. Ad esempio, hanno preso filmati altrui dalla rete e li hanno incollati come se il diritto d'autore fosse un optional. Poi se qualcuno li critica, a ragione veduta, sputano letame. Si sentono il terreno franare sotto i piedi, poiché è in uscita il libro di inchiesta SCIE CHIMICHE: GUERRA SEGRETA. Qualche giorno giorno fa, i Marcianò hanno scritto all'editore Arianna di Bologna, coprendo di calunnie e diffamazioni gratuite Gianni Lannes. Il titolo di quel volume non gli va a genio, e minacciano sfracelli (sic!). Ovviamente, il fango ricade su di loro, e non ha bisogno di commenti. Questi individui, a quanto pare, sembrano avere in Italia il monopolio sul fenomeno delle cosiddette scie chimiche, e chiunque ne parla a ragion veduta, in maniera originale, e con dovizia di fonti ufficiali, come Gianni Lannes, è coperto di insulti, e dunque, tacciato di lesa maestà. I germani da cameretta, tuttologi del nulla assoluto, se ne facciano una buona ragione, ma almeno smettano di atteggiarsi a boriosi saccenti.

7 commenti:

  1. Linguaggio aggressivo, con errori di ortografia, di punteggiatura e di logica (vedi ultima frase). Diffido delle risse da pollaio, mi sorge il dubbio che la contesa sia una mera questione di copyright e questo non deporrebbe a favore né dell'una né dell'altra parte; qualsiasi causa, persino la più nobile e giusta (precisando che non so neppure se questa rientri o meno nella categoria) ne viene gravemente ed irrimediabilmente inficiata.

    RispondiElimina
  2. E chi sono questi marciano'? Puoi spiegare meglio?

    RispondiElimina
  3. Qui viene applicato il "Divide et Impera" , non ci siamo, io ho smesso di scrivere articoli riguardanti tutte le schifezze che il NWO ci propone giornalmente dopo aver riconosciuto che ci sono infiltrati dappertutto, adesso mi limito ad informare le persone direttamente, poi tocca a loro credere le mie versioni se sono false o giuste ,prendere discussione con dei giornalisti è come litigare con un cocainomane che non si rende conto di quello che dice o fà-

    RispondiElimina
  4. Non mi esprimo sui Marciano', perche' non li conosco. Pero' posso indicare un buon metodo di valutazione, ed e' il seguente. Al di la' delle accuse e delle teorie che uno nutre per un altro, che possono essere fondate o infondate, un buon sistema per capire se una persona e' veritiera in quello che fa e' vedere se riceve benefici per farlo e quale tipo di benefici. Sappiamo che i medici prescrivono medicine specifiche in cambio di viaggi in prima classe in tutto il mondo. Sappiamo che politici, economisti e giornalisti fanno bei soldoni scrivendo libri sull'onda del sentimento anti-euro e anti-Europa. Follow the money.

    RispondiElimina
  5. Purtroppo abbiamo perso tutti!

    RispondiElimina
  6. mi pare che dovreste remare nella stessa direzione se siete quello che dite di essere

    RispondiElimina