6.12.14

UCCISE CON L’AUTO BIMBO DI 2 ANNI E FUGGÌ: PATTEGGIA 2 ANNI E 9 MESI


Se uccidi un bambino la famigerata giustizia italiana ti fa lo sconto. Ha patteggiato in totale due anni, 9 mesi e 10 giorni di carcere, più 400 euro di ammenda, il 37enne autotrasportatore bulgaro Dimitrov Denchev Krasimir il 22 giugno scappò dopo avere travolto, ucciso e trascinato per un centinaio di metri il piccolo Gionatan Lasorsa. Il bimbo, 2 anni, stava attraversando sulle strisce pedonali vicino a casa a Ponte Nuovo, in provincia di Ravenna, sotto agli occhi dei genitori e del fratellino maggiore. Il gip ha deciso di sospendere la patente all'uomo per sette anni e mezzo, quasi il massimo previsto dalla somma dei tre capi d'imputazione Il 37enne, che era stato arrestato dalla polizia a poco più di 24 ore dai fatti nella sua abitazione di Lido Adriano, sul litorale ravennate, doveva rispondere oltre che di omicidio colposo e di fuga da incidente mortale, anche di guida in stato di ebbrezza visto che diversi avventori di un bar rivierasco avevano poi riferito di averlo visto uscire dal locale nel pomeriggio di quella stessa giornata visibilmente alterato dopo avere bevuto diversi alcolici. Dalle verifiche era inoltre emerso che la Mercedes era stata lavata con acqua a pressione poco dopo i fatti.

Nessun commento:

Posta un commento

Gradita firma degli utenti.