5.10.14

GUERRA AMBIENTALE IN ITALIA: LA RIVELAZIONE DI PANNELLA E LA CONFERMA DI LEGGE

Italia: aerosolterapia bellica coattiva


di Gianni Lannes


Scie chimiche? Nè fantasie, né ologrammi. Ecco cosa aveva detto l'8 marzo 1994 Marco Pannella in un'intervista passata inosservata. Il riferimento specifico dell'esponente radicale è all'articolo 2 della legge 5 gennaio 1994, numero 36, di cui ci eravamo già occupati in passato.

DOMANDA:

6) Qual è, a vostro avviso, il problema ambientale più importante ed urgente? E con quali provvedimenti immediati lo affrontereste se foste al Governo?

RISPOSTA:

6) E' primavera. Ancora una volta possiamo solo dire: che il Dio della pioggia ce la mandi buona. Dopo 4 anni, la legge 183 sulla difesa del suolo resta inattuata, intrappolata dai burocratismi. Ma si continua sulla stessa linea. Basti pensare all'art. 2 della nuova legge approvata in Gennaio, che recita: "E' adottato il regolamento per la disciplina delle modificazioni artificiali della fase atmosferica del ciclo naturale dell'acqua". E' grazie a queste leggi che quando piove più del normale sono subito disastri ambientali, economici ed umani. E' grazie a queste leggi che vale sempre il detto: piove, governo ladro.


Nessun commento:

Posta un commento

Gradita firma degli utenti.