1.8.14

ARGENTINA E ITALIA: FALLIMENTI A TAVOLINO UNITED STATES OF AMERICA





di Gianni Lannes

Peggio delle speculazioni finanziarie: la perdita di sovranità. Banche e corporazioni finanziarie dettano legge. Eppure la moneta è come l’aria. Dopo una sentenza emessa negli Stati Uniti d’America. Come mai un giudice nordamericano ha deciso il fallimento economico dell'Argentina? Forse perché numerose ex nazioni sono iscritte d’ufficio alla Securities and Exchange Commission? 




Anche l' Italia è nella stessa condizione argentina: il popolo italiano dal 1943 ha un nuovo padrone straniero, anzi a stelle e strisce, di nome zio Sam. Date un'occhiata ai fatti della Bocconi nel 1992, anno cruciale per le manovre speculative angloamericane nel Belpaese (alla voce Carlo Azeglio Ciampi, e poi Lamberto Dini, Giuliano Amato tutto compreso). Ma in quell'ateneo non c'era Monti, affiliato alle organizzazioni terroristiche e segrete Bilderberg e Trilateral, alla stregua di Enrico Letta? Come ha potuto Napolitano violare impunemente la Costituzione (che adesso Renzi sta smantellando tranquillamente insieme a Berlusconi & soci), piazzando a palazzo Chigi, un dipendente di una banca speculativa straniera?



riferimenti:


 










Nessun commento: