10.7.14

ISRAELE: LO STERMINIO DEL POPOLO PALESTINESE


  bambini palestinesi assassinati nel raid israeliano su Gaza


di Gianni Lannes


Dal 1948 è sotto gli occhi distratti del mondo il genocidio pianificato dal criminale governo sionista ed incoraggiato dall'occidente, del popolo di Palestina, recluso ormai dentro autentici campi di sterminio.


Negli Stati Uniti d'America la recente declassificazione di numerosi documenti ufficiali di Washington, non lascia dubbi alla barbarie in atto. Tra l'altro l'Italia da un decennio ha in atto un memorandum di intesa bellica con Tel Aviv, varato dal governo Berlusconi e mai ritrattato dai governi telecomandati successivi, Renzi compreso.



A proposito di armi di distruzione di massa: gli israeliani possiedono un arsenale di ordigni nucleari, ma l'Aiea non si mai sognata di condurre un'ispezione, né tanto meno l'Onu l'ha mai sollecitata. 



 riferimenti:







3 commenti:

  1. Tutti i paesi occidentali sono sotto controllo ebreo !

    RispondiElimina
  2. Si continua a dire ma Dio dov'è.....Lui non ha colpa, ma non sentite il suo dolore?

    RispondiElimina
  3. Giusto per fare chiarezza sul piano di sterminio del popolo palestinese, che ha origini dal movimento Sionista di cui Theodor Herzl ne è considerato il padre fondatore. Cito un brano dal suo libro "Lo Stato Ebraico", manifesto del Sionismo su cui si basano le fondamenta dello Stato di Israele.

    "Se si vuol oggi gettar le basi d'una colonia, ciò non si può fare in quella guisa che mill'anni fa sarebbe stata l'unica possibile: è folle tornare ad antichi gradi di civiltà, come vorrebbero alcuni Sionisti. Se per esempio venissimo a trovarci nella condizione di dover purgare un paese dalle bestie feroci, non lo faremmo al modo dell'Europeo del quinto secolo; non usciremmo alla spicciolata contro gli orsi impugnando giavellotto e lancia, ma imposteremmo una grande e allegra caccia, sospingendo le belve in un sol luogo e gettando in mezzo ad esse una bomba di melinite." da Lo Stato Ebraico, Theodor Herzl, 1896

    RispondiElimina

Gradita firma degli utenti.