25.6.14

ITALIA: PROVE DI GUERRA NUCLEARE E CONVENZIONALE NELLE AREE MARINE "PROTETTE"





di Gianni Lannes


Mister Napolitano, mister Renzi e miss Pinotti perché mai le forze armate di Washington sotto copertura NATO si esercitano alla guerra nelle aree marine "protette" (si fa per dire) del nostro Paese, sparando ordigni veri, così provocando danni ambientali agli ecosistemi naturali e gravi conseguenze sanitarie a danno della popolazione italiana?





Nessun commento:

Posta un commento

Gradita firma degli utenti.