3.6.14

CAPITANATA: MAPPA DELLE AREE INQUINATE DALLE ECOMAFIE

Manfredonia: Anic/Enichem - foto Gianni Lannes (tutti i diritti riservati)

di Gianni Lannes


Terra benedetta dalla natura e massacrata dall'uomo, specie dai politicanti parassiti e dalle organizzazioni mafiose che, grazie alle disattenzioni dell'autorità, hanno occultato impunemente rifiuti d'ogni pericolosità. La Puglia non è l'isola felice descritta da Vendola.

Il fatidico esempio di illegalità conclamata viene dallo Stato tricolore: a Foggia c'è una fabbrica chimica di guerra che produceva iprite. Non è mai stata bonificata. Sempre nel capoluogo provinciale c'è pure un inceneritore dismesso dell'Amica.

 Foggia: fabbrica segreta di iprite - foto Gianni Lannes (tutti i diritti riservati)
 

  Margherita di Savoia - fabbrica chimica Saibi (Montedison) foto Gianni Lannes (tutti i diritti riservati)


Nonostante siano trascorsi decenni dalla chiusura del petrolchimico Anic/Enichem di Manfredonia e della fabbrica chimica Saibi (Montedison) di Margherita di Savoia, tali aree industriali limitrofe ai rispettivi centri urbani non sono ancora state effettivamente bonificate. D'altronde, le scorie chimiche del Poligrafico dello Stato a Foggia sono sparite nel nulla, mentre i rifiuti sanitari pericolosi del celebre ospedale di san Pio da Pietrelcina sono stati occultati nella cavità carsica di San Leonardo.


Foggia: poligrafico dello Stato -  foto Gianni Lannes (tutti i diritti riservati)


 Foggia: poligrafico dello Stato -  foto Gianni Lannes (tutti i diritti riservati)

Le discariche comunali di Foggia e Cerignola insistono in aree agricoile densamente coltivate senza alcun controllo sanitario dell'Arpa.

Apricena - foto Gianni Lannes (tutti i diritti riservati)


Dulcis in fundo: nelle cave dismesse di Apricena, Poggio Imperiale e Lesina sono state tombate scorie radioattive. E per non dire delle navi dei veleni e dei containers affondati al largo del Gargano e delle Isole Tremiti.


Gargano: nave dei veleni Eden V - foto Gianni Lannes (tutti i diritti riservati)


Gargano: inquinamento chimico - foto Gianni Lannes (tutti i diritti riservati)




Margherita di Savoia - foto Gianni Lannes (tutti i diritti riservati)


Ecco l'elenco completo dei territori comunali inquinati e mai bonificati:

Lucera (Alghisa), Giardinetto di Troia (Fantini/De Munari), Ascoli Satriano, Candela, Castelluccio dei Sauri (Bonassisa), Deliceto, Cerignola, Orta Nova, Ordona, Stornara, Stornarella, San Ferdinando, San Severo, San Marco in Lamis, San Giovanni Rotondo, Manfredonia, Margherita di Savoia, Incoronata.

Foggia: inceneritore dismesso Amica - foto Gianni Lannes (tutti i diritti riservati)


La scienza parla chiaro: l'inquinamento ambientale provoca malattie e morte.

Lesina - foto Gianni Lannes (tutti i diritti riservati)


Si continua a sopravvivere in condizioni che attentano alla vita, ma non si fa nulla di concreto per risolvere il problema.

 Giardinetto (Troia): Iao di Fantini & De Munari - foto Gianni Lannes (tutti i diritti riservati)

  Giardinetto (Troia): Iao di Fantini & De Munari - foto Gianni Lannes (tutti i diritti riservati)
 Lucera (Alghisa) - foto Gianni Lannes (tutti i diritti riservati)
  Lucera (Alghisa) - foto Gianni Lannes (tutti i diritti riservati)



Nessun commento:

Posta un commento

Gradita firma degli utenti.