30.4.14

PENSIERO COME UOMO E MEDICO

 

Preg.mo Dott. Gianni Lannes le invio un piccolo pensiero scritto come uomo e medico sempre (dilettante ma sincero) in cerca delle verità . Trovo nella Sua figura e nel suo coraggio di persona autentica e sincera l'entusiasmo  di trasmettere ad altri quanto di verità e conoscenza  Lei stia pubblicando. Distinti saluti Franco Giusto

di Franco Giusto

La ricerca della verità per quanto ci accade nella vita è sempre stato un istinto primordiale per l'uomo. Ma adesso nella confusione morale e istituzionale che stiamo vivendo coloro che cercano disinteressatamente le verità (giornalisti investigativi, persone oneste ) vengono trattati come sovversivi poichè smascherano gli sporchi intrallazzi e le bugie di coloro che gestiscono i poteri del mondo. Come medico osservo sempre che la maggior parte delle malattie gravi riconoscono una causa che definiamo sconosciuta o altrimenti idiopatica o autoimmune; la ricerca per molte di loro è sempre ferma al palo. Come mai ? Ci limitiamo a curarne i sintomi con benefici più o mano lunghi nel tempo. Coloro che oggi sentenziano a livello scientifico che certi alimenti, farmaci o inquinamenti facilitano l'insorgenza di gravi malattie ( a ragione), spesso sono gli stessi che però  hanno ricevuto direttamente o per vie traverse cospicui incentivi economici dalle stesse case farmaceutiche che si arricchiscono per il persistere delle malattie o società che inquinano senza scrupoli. In queste situazioni quindi molto ingarbugliate, ognuno di noi può portare un piccolo contributo alla verità, con un pò di coraggio e secondo coscienza, al fine di migliorare il mondo che stiamo maltrattando. Senza aspettare sempre che qualcuno suoni per noi la campanella della nostra coscienza per svegliarci dall'intorpidimento mentale , morale e conoscitivo in cui ci stanno esiliando. 

1 commento:

  1. Ho apprezzato molto lo scritto di Franco, non solo perché diretto e conciso, ma fondamentalmente perché ammette con grande onestà i limiti della medicina odierna, per nulla interessata alla ricerca e alla comprensione delle varie patologie che ci colpiscono, ma ormai piegata e al soldo di chi produce farmaci.
    Grazie!
    Carmen

    RispondiElimina

Gradita firma degli utenti.