4.3.14

LEUCEMIE CAUSATE DAI TRALICCI DELL'ALTA TENSIONE. LA SOLUZIONE E' INTERRARE




di Gianni Lannes

Da vent'anni è noto non solo a livello scientifico e agli addetti ai lavori che i campi elettromagnetici sprigionati dagli elettrodotti possono causare in particolare leucemie nei bambini. L'alta tensione minaccia le abitazioni, gli asili, le scuole, gli ospedali, le piazze e le vie cittadine.

Ancona è attualmente l'unica città italiana, capoluogo di regione, che già nella primavera del 2007 ha pronunciato un definitivo addio a queste pericolose infrastrutture, interrando ben 12 chilometri di tracciati sospesi per aria. Ancona, infatti, a tutti gli effetti è la prima città italiana dove l'alta tensione corre soltanto sottoterra. Questo è un bene per la salute e un beneficio per il paesaggio sovente deturpato.

Com'è andata? Nel 2002 grazie al pungolamento di alcune associazioni ecologiche locali, è stato firmato un protocollo d'intesa tra Comune ed Enel.

Che fare? Proporre il modello e l'esempio a tutta l'Italia per guadagnare in salute delle persone e bellezza dei territori. Anche perché le linee elettriche, ormai obsolete vanno ammodernate. Invece di costruire tralicci nuovi, si potrebbe interrare tutto. I chilometri della linea ad alta tensione appartenenti ad Enel sono 19.279 e 45.172 quelli ad alta e altissima tensione di Terna.

4 commenti:

  1. Se si leggono libri e news sulla trasmissione dei segnali via etere prima dell' avvento in ogni zona della tecnologia senza fili, si scopre che tutti puntavano il dito sulla
    pericolosità dei segnali trasmessi nell' aria.
    Ora, invece, il Wi-Fi, onde radio, elettromagnetiche, segnali dai satelliti ed altri segnali di questo tipo sono divenuti innoqui.

    Chissà che non sia proprio questi ad aver causato ( oltre ovviamente ad altre tantissime concause ) l' aumento di malattie gravi nell' essere umano.

    RispondiElimina
  2. Non è così. La letteratura scientifica indipendente parla chiaro. L'elettrosmog provoca danni agli esseri umani. Per i tralicci dell'alta tensione il nesso di causalità è stato dimostrato già negli anni '70.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tanto non ammetteranno mai che crea danni mortali a lungo tempo.
      Come i cellulari. Anzi, su questi almeno negli ultimi anni sono usciti
      studi che sostengono come averlo sempre incollato all' orecchio
      possa creare danni neurologici.

      E' la tecnologia: comodi, ma ammalati.

      Elimina
  3. Non farei mai l'elogio del popolo svizzero conformista, conservatore, privilegiato e anestetizzato, ma non lontano da casa mia, dopo votazione popolare, hanno sotterrato l'autostrada solo per lasciare un passaggio tra monti e pianura agli animali selvaggi.
    Faremo cose del genere e tante altre appena avremo riconquistato la Sovranità del Popolo nel Nostro Paese. Aggiusteremo le caz..te, pagherà chi le ha ideate e realizzate e se ci sarà pericolo per la salute, manderemo i responsabili rischiare la pelle, con le catene ai piedi, prima di rimandarli in galera. Su La Testa!

    RispondiElimina

Gradita firma degli utenti.