11.3.14

BARBARIE IN ITALIA: TRATTAMENTO SANITARIO OBBLIGATORIO CONTRO UN BIMBO DI 7 ANNI. IL GOVERNO NON RISPONDE ALLE INTERROGAZIONI PARLAMENTARI



di Gianni Lannes

Questa è l'ennesima vergogna italiana: un tso perpetrato come al solito dai camici bianchi - con l'avallo di qualche giudice "distratto" o troppo indaffarato - contro un bambino. Si tratta di un modus operandi assolutamente intollerabile. Il Csm che fa? Un crimine ingiustificabile, realizzato dal sistema di potere dominante, addirittura tollerato, garantito e impunito, in violazione dei diritti umani. 

Allora Matteo Renzi, lei che ha il dovere politico e morale in ragione della carica che riveste pro tempore, perché non spiega all'opinione pubblica la situazione generale, lei che ha ospitato in Comune, a Firenze, ad una manifestazione pubblica, un noto e famigerato pedofilo, pluricondannato, eppure finanziato addirittura con l'elargizione di 1 milione e 200 mila euro dalla Regione Toscana?

Lei, Renzi, se non ha il tempo o non vuole occuparsi dei diritti inviolabili dei minori, vada subito a casa e ci resti per sempre.

Una civiltà, uno Stato di diritto, una società equilibrata, si misura in primo luogo dall'attenzione, dal rispetto e dalla cura verso gli esseri più indifesi, che si sono appena affacciati alla vita.

















2 commenti:

  1. incredibile. sono angosciato. non posso credere che si arrivi a tanto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io ci credo e non mi stupisco,selvaggi in giaccia e cravatta mascherati da "sapientoni"... idioti e...estremamente malvagi,il che è peggio

      Elimina

Gradita firma degli utenti.