28.2.14

MOVIMENTO 5 STELLE SOTTO PADRONE: ECCO GLI ATTI NOTARILI DI GRILLO




di Gianni Lannes



Turlupinare il prossimo, manipolare le docili masse, cavalcare il malcontento popolare, osteggiare il dissenso critico, offendere violentemente i giornalisti, evitare il contraddittorio pubblico, eccetera, eccetera, eccetera.

Pifferai e specchietti per le allodole. In Italia non si era mai visto, almeno dal secondo dopoguerra, un partito con un padrone con tanto di atto notarile. Ecco a voi il ragionier Giuseppe Piero Grillo, alias Beppe Grillo. Lo spettacolo della democrazia ormai è stato avvilito ad una farsa della peggior scena. Tra l'altro Grillo, non ha mai rivelato il succo dell'incontro a Roma (ottobre 2008) nella sede diplomatica di via Veneto, con l'ambasciatore Spogli. Quella colazione targata Washington con l'emissario dello zio Sam è stata forse propedeutica alla nascita di M5S? A proposito chi ha procurato il contatto con l'ambasciatore? Si è fatto vivo Ronald o ha telefonato Enrico da Milano? E i parlamentari in gita premio al costruendo Muos in Sicilia?




Altro che non statuto. Telecomandato e telepilotato. E il suo razzismo dove lo mettiamo? Ne ho già scritto nel libro IL GRANDE FRATELLO. STRATEGIE DEL DOMINIO (pubblicato nel 2012). Grillo non è solo il proprietario dell'organizzazione pentastelluta, o il microfono sbraitante, ne è anche il presidente. Suo nipote Enrico, invece, è socio fondatore e vice presidente di M5S. Il commercialista Enrico Maria Nadasi, infine è il segretario.

Repetita iuvant: torno a scrivere di questo specifico argomento a beneficio degli smemorati. Il 14 dicembre 2012 a Genova, dinanzi al notaio Filippo D'Amore, Beppe Grillo, suo nipote Enrico e Nadasi, hanno costituito l'associazione "Movimento Cinque Stelle". 


L'atto costitutivo e il vero statuto (entrambi registrati il 18 dicembre 2012) documentano che il titolare del simbolo dei cinque stelle e del blog beppegrillo.it è Giuseppe Piero Grillo, appunto. "Spettano quindi al signor Giuseppe Grillo", si legge, "titolarità, gestione e tutela del contrassegno; titolarità e gestione della pagina del blog".

Ovviamente la Rete ha un ruolo fondamentale per il Movimento. M5S vuole determinare la politica nazionale "mediante la presentazione alle elezioni di candidati e liste di candidati indicati secondo le procedure di diretta partecipazione attuate attraverso la rete internet". Interessante anche il fatto che Grillo ha specificato nello statuto che "gli eletti eserciteranno le loro funzioni senza vincolo di mandato".  


Il Movimento, come tutte le associazioni, ha un'Assemblea, che va convocata almeno una volta l'anno entro il mese di aprile. Questo significa che a breve il comico dovrebbe tenerne una. Poi c'è un consiglio direttivo e un presidente. Che, per ora, sono sempre Grillo, il nipote e il fidato commercialista, rispettivamente presidente, vice e segretario. Infine, i tre hanno la qualifica di soci fondatori, mentre gli altri soci, quelli ordinari, vengono ammessi solo dopo la presentazione di una domanda che deve essere approvata dal consiglio direttivo stesso (ovvero Grillo, Grillo jr e Nadasi).

Lo Statuto (Allegato B) all'articolo 6 stabilisce: "Il patrimonio  dell'Associaizone è costituito dalla quota annuale versata dagli associati: da contributi volontari di persone fisiche, Enti Pubblici e Privati; da sovvenzioni dello Stato, della Regione e di Enti sopranazionali... i contributi che dovessero essere effettuati in favore dell'Associazione costituiranno un fondo autonomo di proprietà dell'Associazione medesima, la cui amministrazione e gestione spetterà al Presidente".  

Belin: sulla gestione dei diné non c'erano davvero dubbi di sorta.

Allora, come si fa ad andare appresso e a prendere ordini da Grillo e Casaleggio? Ripeto per l'ultima volta: Grillini almeno non siate GRULLONI.

 
























38 commenti:

  1. Gianni gentilmente dimmi chi voretesti in questo momentoalle europee...
    Lega pdl ?pd s.c.

    RispondiElimina
  2. Non voto per nessuno di questi parassiti! L'Italia fuori da questa Europa di massoni, pedofili, banchieri e multinazionali del crimine.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Gianni, seguo il Tuo blog e info da tanto e con entusiasmo...concordo in tutto!

      Elimina
  3. Per quanto sporco sia non vorrai dire che li altri sono migliori?
    Nella merda siamo e dalla merda chi ci leva? Almeno quello hail coraggio di denunciare le sconcezze del sistema e con lui,per quanto gabbati,ci sono dei ragazzi veramente ammirevoli e onesti che raramente ci sono nei nominati degli altri partiti.
    Caro Lannes non si può essere d'accordo su tutto e soprattutto se ci limitiamo alla critica nessuno ne esce pulito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi dispiace dovervelo dire, ma grillo (e non i grillini, brava gente che ancora spera e si da da fare e si espone) E' il sistema: la parte che si presenta presentabile, in contrasto totale col sistema, MA essendo nudi e puri, anche col 25% sono inutili, poverini... han congelato il dissenso, con la scusa del loro integrillismo... vorrebbero tanto far del bene, ma sono piccoli, ma cresceranno...
      PECCATO che sulle questioni geopolitiche, invece, sian sempre e comunque funzionali al sistema: su i 2 marò(ni), sul venezuela, sull'ucraina... e se andate a rivedere la posizione ufficiale su libia e siria, mi ci gioco i coglioni che eran dalla parte dei ìpacifici ribelli'
      ciò non toglie che i singoli, specie se conosciuti e fidati, sian sempre il meno peggio. ma la grilloleggio no: un conto è che la speranza sia l'ultima a morire, un altro è che debba morire mebtre ti sta inculando alla grande

      Elimina
    2. LE PERSONE PER BENE ED EDUCATE, SI ASSUMONO LA RESPONSABILITA' DI QUELLO CHE SCRIVONO E SI FIRMANO CON NOME E COGNOME, E' FACILE NASCONDERSI DOPO AVER SCRITTO C...

      Elimina
    3. Apparentemente non ha scritto un bel niente. Ma chi cacchio e' questo qua? Matteo Renzi?

      Elimina
  4. Mi dispiace ma se continuiamo a responsabilizzare gli altri per le decisioni che dobbiamo prendere noi e per noi stessi non ci siamo.Anche l'onesto degli onesti al potere è sbagliato. Il potere di un uomo su un altro uomo è sbagliato. Ma lo capiremo mai?Secoli di Sangue e ancora a sentir dire per chi si vota? Roba da uomo delle caverne. Eleggere rappresentanti non serve più, siamo pronti per l'auto-governo. Altrimenti ancora sangue.
    Namastè

    RispondiElimina
  5. @ Pierluigi e piero

    La solita solfa "beh, gli altri sono peggiori" è la causa per cui gli italiani si sono fatti togliere la sovranità. Votare per il M5S per non votare gli altri è la classica trappola in cui costantemente cadiamo. Il M5S è nato proprio per questo, raccogliere i voti di chi si è rotto le palle e non vorrebbe votare. Bastano due urla, quattro insulti e tre mezze verità per convincere una massa intera di persone a votare e quindi mantenere lo status quo in Parlamento. Ciò che causerebbe un serio danno alla politica corrotta e servile dell'Italia sarebbe soltanto il non-voto.
    Ma continuate pure a votare Grillo "perché gli altri son peggio": in realtà vi stanno tenendo per le palle come sempre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo status quo in parlamento è stato rovesciato da quando è entrato il M5S, basta seguire il lavoro che fanno.

      Elimina
    2. Puttanate, non ho votato M5S perchè gli altri sono peggio, ho votato loro perchè credo che possano apportare un cambiamento a questo paese, e che lo vogliate o no, lo hanno già apportato, smascherando le porcate continue che fanno questi fantocci. Non votare non causa nessun problema politico, guarda a Genova hanno votato il 40% delle persone, e il sindaco ha preso il 52% di quel 40% dei votanti, quante persone rappresenta realmente!? Il 20% dei residenti di Genova!? E cosa è cambiato!? Cosa ha portato il NON-VOTO!? Nulla. Quindi che non votare serva a quelcosa è una pura falsità. La coerenza è quello che rende il M5S diverso dagli altri. Finchè rimarranno coerenti io li appoggerò.

      Elimina
    3. @ Paolo e Hunter

      Hanno cambiato molto. Infatti abbiamo Berlusconi e Renzi, e stavolta senza elezioni. Siamo al terzo governo non eletto da mandato popolare, tutto come da copione. Se il 50% della gente non votasse alle politiche, anzi smettesse di FARE LE DICHIARAZIONI DEI REDDITI e PAGARE LE TASSE, state tranquilli che qualche problemino ai padroni yenkees lo creeremmo. Proponete a Grillo di attuare l'unica manovra in grado di creare vero cambiamento: lo SCIOPERO FISCALE. Vediamo cosa vi risponde. Io lo so già. Datevi una svegliata una volta tanto, non per me o per l'Italia ma per voi stessi.

      Elimina
    4. Ma perché di idioti è pieno il mondo?

      Elimina
  6. Il vero colpevole di tutto è il sistema che abbiamo fortificato con il nostro più profondo egoismo, mai ci siamo fermati a pensare un po, mai ci siamo dedicati a capire se quello che stavamo facendo poteva, domani, portare danno ai nostri figli... Bene ora siamo alla resa dei conti, tutto ci arriva addosso, tutto il nostro cinismo, egoismo, arrivismo ci si sta rivoltando contro.... forse è giusto così, soli e disperati senza una possibilità di uscita, aspettiamo sempre qualche d'uno che faccia e noi perché non abbiamo mai fatto? e perché non stiamo facendo? ci porteranno ad elemosinare un lavoro e quando saremmo esausti ce lo offriranno alle loro condizioni e seppur misere le accetteremo... questo è l'uomo un miserabile arrogante che deve pagare il prezzo della sua ostinazione e ignoranza. Non ci sono scuse plausibili per quello che non abbiamo fatto, non lo abbiamo fatto e basta!!!

    RispondiElimina
  7. Che il simbolo fosse di proprietà di Grillo, lo sanno tutti (almeno credo) Le conclusioni a cui arriva chi ha scritto l'articolo sono smentite dai fatti avvenuti.I 42 ml di rimborsi elettorali non sono stati presi, strano per personaggi che sono, almeno a detta dello scrittore, proiettati ai soldi.Comunque ad oggi Grillo e compagni sono per NOI l'unica salvezza del paese.Un'altra verità è che il M5S non è solo Grillo ma ormai i ragazzi sono cresciuti e BENE! Staremo a vedere e avanti a riveder le Stelle!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai chi se ne frega di 42 ml di rimborsi? Sai quanti miliardi servono per far ripartire l'Italia? Non sento da Grillo proposte economiche e politiche serie, a parte qualche vaneggiante "usciamo dall'euro" scopiazzato da Barnard e gli MMT. Chiedetegli che si faccia promotore di uno sciopero fiscale: basta dichiarazioni dei redditi per 3 anni, basta tasse oltre il 20%, basta Equitalia e strozzini pseudo-legalizzati vari. Vediamo cosa vi risponde.

      Elimina
  8. e allora continuate a votare per chi Vi prende per il CULO da vent'anni!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E tu vota chi ti sta prendendo per il culo e ti prenderà per il culo per i prossimi a venire.

      Elimina
  9. lei ha detto di non votare nessuno, e di conseguenza vince la maggioranza di adesso...io non la penso come lei , perché le cose cambino in positivo, anche di un minimo, voterò M5S, voglio vedere sconfitta l'attuale classe politica corrotta!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il M5S non vincerà perché non DEVE vincere, ma solo controllare i voti. E' un bacino di raccolta, è un sistema per mantenere la speranza nella gente e mandarli alle urne, invece di rinnegare tutto e tutti e arrivare ad una niova Costituente popolare, come in Islanda. Il M5S è un vecchio trucco già analizzato e ridicolizzato da molti (Chomsky, LaRouche, tra i quali) attuato dai banalissimi e volgarissimi USA, i nostri padroni e i padroni di Grillo. La DC, ossia i servi dello Zio Sam, non è mai morta, si è solo riciclata e continua ad agire indisturbata, con il silenzio di Grillo.

      Elimina
  10. Avete il potere di fare altrimenti? Cosa proponete voi per cambiare la precaria e miserabile situazione attuale? Quali sono le cause per cui non dobbiamo votare M5S e quali sono le alternative positive con certezze a riguardo?? Già, per credere voglio fatti e certezze non solo teorie! Con rispetto...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. SMETTERE DI VOTARE e' il primo ed importante passo. Ma potrebbe essere troppo tardi, perche' forse non hanno piu' bisogno di elezioni.

      Elimina
  11. I 42 milioni nn li han presi xché nn gli spettavano. Han preso gli 11milioni del rimborso x la comunicazione e li gestisce casaleggio

    RispondiElimina
  12. embè? i partiti che ci "governano" a chi appartengono, da chi prendono ordini? e poi: i fatti: i fatti dimostrano tutto.

    RispondiElimina
  13. Caro Gianni, capisci perché ogni lotta è inutile? Questo paese è sempre stato dominato, adesso è condannato.

    RispondiElimina
  14. Non temete, nel frattempo che si fanno chiacchiere e si condanna un movimento che ha la sola colpa di voler cambiare questo scellerato cammino dell'uomo...In alto, molto, ma molto in alto, le decisioni per dare il colpo di grazia all'Italia, sono state già prese...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I "cavalieri" di m5s possono anche essere bravi, sono i "cavalli" sui quali corrono il problema.
      Tutti hanno goduto delle denunce dei deputati m5s, senza voler notare quanto letta e consorti se ne fregavano totalmente, sapendo ché tutta questa bella contestazione è stata canalizzata in un vicolo cieco.
      Ciò ché han fatto il comico ed il guru vale solo come esempio ché la creazione d'un vero movimento partendo di niente è possibile. Spetta a noi ora di rifarlo da mandanti del popolo e non dello zio sam.

      Elimina
    2. Maria, ma non vedi che continuano ad espellere i dissidenti per reato di lesa maestà? Grillo, come puoi vedere dai documenti notarili sopra, è il PADRONE del movimento e decide, ovviamente sotto consiglio di Casaleggio che ogni tanto appare e detta le linee d'azione. Grillo spaccava i computers, ti ricordi? Poi cosa è successo? Nascita del blog sotto l'egida di Casaleggio, incontro con ambasciatore USA per conto della Segreteria di Stato nientepopodimeno che di Washington DC (Condoleezza Rice), fondazione del partito privato M5S, finanziamenti a go-go per V-days, copertina su Times Magazine (ma guarda un po'...), elogi e supporto da Goldman Sachs, supporto pubblico dell'ambasciatore USA prima del voto... Ti pare poco? Sai che Grillo, grazie a Casaleggio e a Condoleeza Rice è diventato milionario e se la ride mentre il popolo non magna? Riflettete, per amor del Cielo, non pensate con la testa di Grillo.

      Elimina
    3. Sono d'accordo e se qualcuno è di Genova e ha più di quarant'anni, non può non conoscere il sig. Grillo. La sua arroganza non solo verbale, il suo amore per i lussi (auto Ferrari, ville con decine di vani, piscine) abbinati ad una spilorceria ed un egoismo patologico nei confronti del prossimo. La gente non cambia, sopratutto a quell'età. Se non fosse stato cacciato dalla televisione, sarebbe probabilmente ancora lì a farsi i suoi Sanremo e programmi comici pagati con i soldi del canone (tutte cose che ora critica e aborra). Chiedetevi: perchè uno così è entrato in politica ? Se tanti l'avessero fatto con Berlusconi, forse oggi non saremmo messi così.

      Elimina
  15. il nichilismo e la rassegnazione di Antonio Bassi a cosa sono utili?
    dovesse vincere e governare il M5S voglio proprio vedere se non verrà rispettata la volontà popolare... intanto proviamo a mandarci loro al governo invece dei soliti, poi ne parliamo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per essere credibili gli eletti del m5s dovrebbero conquistare la sovranità nel loro movimento prima di tentare di riconquistare la sovranità del popolo in Italia. Senza affrancarsi della tutela dei creatori ( gli ideatori sapiamo chi sono) , rimarranno le pedine dei poteri all'origine dei problemi del paese. Del resto, perché non li mandano a quel paese, comico e guru? Gli eletti sono loro, niente dovrebbe interporsi tra gli eletti m5s e la volontà popolare. La buona fede degli eletti del movimento non può bastare. Devono fare le pulizie a casa prima di pretendere rappresentare il popolo!

      Elimina
  16. In quasi tutti i post sfugge un aspetto importante, si parla della volontà di Grillo, di un suo progetto (che potrebbe anche essere) ma non si tengono molto in considerazione i ragazzi (parlamentari)... saranno loro a prendere le redini del movimento...e questo Grillo lo sa, l'ha persino detto preannunciando un suo ritiro dalla politica...previsto anche questo o inaspettato problemino per gli strateghi!?! D'altronde il dubbio c'è visto che ci si augura che i parlamentari pentastellati non siano dei "grulloni"... e allora meglio loro che tutto il resto, anche perchè i partiti continuerebbero a stare lì anche solo con l'uno per cento di votanti...e poi... perché professionisti come lei dott. Lannes, non entrate a far parte di questo movimento al momento "onesto" per indirizzare la giusta via!?! Altrimenti si potrebbe pensare siate solo antitetici per garantire l'attuale sistema che invece, oramai si sa, di "onesto" non ha più nulla...

    RispondiElimina
  17. Allora allora , ma sapete che significa istituire uno statuto di una societa' ?Ma Il Renzismo " Rottamatore " dei suoi stessi soci PD e non che poi smentendosi categoricamente (tanto per cambiare Renzi si smentisce ) rimette in gioco ministri anche mooolto discussi ,che butta fuori dopo 2 giorni dallo "stai sereno " ,che statuto/programma,serieta',onesta' e affini (sto finendo l'inchiostro e mi fermo con la lista) che istituzione di partito ha ? Ma esiste come partito ?Ma chi crea una societa', con che faccia poi puo' smentire tutto cio' che si era ripromesso ,anche quando sta all'opposizione votando a favore le leggi del PDL ? Almeno il PDL e' piu' coerente,dal contratto con gli italiani ha smentito il tutto e lo ha fatto in pubblico, ma il PD-l ogni giorno promette ed il giorno stesso o quello dopo smentisce .......... !! Andate a votare e decidete per i politici migliori per voi e non per quelle fanfaronate che vi propinano da 20 anni !!!!! E PER PARCONDICIO PUBBLòICATE ANCHE GLI ALTRI STATUTI E COGITI SE SIETE SERI E SE NE AVETE IL CORAGGIO !!!

    RispondiElimina
  18. Fin quando presenteranno proposte in linea con quanto penso li voterò. Le carte si scopriranno solo se mai vinceranno le elezioni e dovranno prendere posizione sulla moneta sovrana. Li sì che crollerà il castello (forse, spero di no). Fino ad allora, per quanto mi riguarda, sono chiacchere..

    RispondiElimina
  19. La triste realtà è che la maggior parte del sistema in italia come nel resto del mondo è corrotto e i pochi onesti vengono eliminati in qualche modo dalla maggioranza del sistema stesso. Persino le istituzioni e la stampa mantenuti dai cittadini contribuenti onesti per garantire il rispetto della costituzione sono corrotte e se ti opponi ti fanno passare per intollerante perchè per loro sei uno che và controvento

    RispondiElimina
  20. Nessuno ci ha fatto caso? Rivoltate il simbolo 5 stelle al contrario capovolgetelo...noterete che la V di movimento fa diventa una piramide con al suo apice la stella a 5 punte rivolta verso il basso...il classico pentalfa satanico, massonico con tanto di piramide sotto! OCCHIO AI DETTAGLI, ci stanno ingannando TUTTI!...Ecco perche NON trattano della Guerra ambientale, mai e poi mai portata in parlamento!

    RispondiElimina
  21. Manca il riferimento allo statuto dove i dica la possibilità di prendere soldi pubblici. Cmq ottimo lavoro, anche se troppo tenero :)

    RispondiElimina
  22. Il Grillo poco noto: http://sulatestagiannilannes.blogspot.it/search?q=grillo

    RispondiElimina

Gradita firma degli utenti.