6.2.14

L'ONU E' UN PERICOLO PER I BAMBINI

  http://www.unicef.it/Allegati/Rapporto_violenza_ONU.pdf


di Antonio Bassi


Il Vaticano ha violato la convenzione per i diritti dei minori. Non ho informazioni su questo episodio specifico e quindi passo oltre.

Via i preti pedofili. Sono d'accordo, chi commette violenza sui bambini innocenti deve non solo essere rimosso dai suoi incarichi, ma anche bruciare all'inferno (si fa per dire). Però la stessa cosa deve valere anche e SOPRATTUTTO fuori dalla Chiesa, carissimi amici dell'ONU, e dovrebbe essere condannato qualsiasi tentativo subdolo di sdoganamento della pedofilia a mezzo di leggi formulate in modo ambiguo, tipo la Raccomandazione CM/Rec(2010)5. Attenzione anche all'ambiguissimo e interpretabilissimo vademecum della OMS per l'educazione sessuale dei bambini dai 3 anni in poi.

Quanti sono i bambini nati da preti cattolici? Non ho informazioni sull'argomento e passo oltre.

La Santa Sede riveda posizione sull'aborto. La Chiesa NON PUO' rivedere la posizione sull'aborto e nessun comitato politico può "chiedere" o intimare che lo faccia, perché non ne ha nessuna autorità. Rivedendo la posizione sull'aborto, la Chiesa rinnegherebbe i Testi Sacri stessi (Geremia 1:5 - Salmi 139:13-16 - Esodo 21:22-25 - Genesi 1:26-27; 9:6). Inoltre, come ben spiegato dal Centro San Giorgio, "la vita umana comincia al momento del concepimento.


Si tratta di un fatto scientifico, non di una filosofia, di una speculazione, di un'opinione, di una congettura o di una teoria. Oggi, l'evidenza che la vita umana inizia fin dal concepimento è un fatto così ben documentato che nessuno scienziato intellettualmente onesto e informato o un medico possono negarlo." E ancora "la Dichiarazione di Ginevra impone ai medici il seguente giuramento: «Manterrò il massimo rispetto per la vita umana fin dal momento del concepimento; e anche se sottoposto a minaccia, non userò mai le mie conoscenze mediche contro le leggi dell'umanità». Nel 1970, l'Associazione Medica Mondiale ha confermato la validità della Dichiarazione di Ginevra". Oltretutto, citare un esempio su centinaia di migliaia è un bieco trucco che non attacca. Certamente, ci sono casi estremi che dovrebbero essere valutati con attenzione ma ricordiamoci che non esiste solo l'eliminazione fisica, esistono moltre altre soluzioni.

Depenalizzare l’omosessualità. Essere gay non è un crimine. I bambini, soprattutto quelli sotto l'età a due cifre, non hanno orientamento sessuale e non hanno "diritti" sessuali. Al contrario, essi possono essere facilmente influenzati a sviluppare orientamenti sessuali non naturali, in quanto i casi di omosessualità biologica, ossia per nascita, sono rarissimi e non facilmente dimostrabili. Inoltre, parlando di "diritti" sessuali dei bambini come molti gay fanno, famosi e non, il limite dell'età per il consenso dovrebbe essere almeno 16 anni, mentre in Italia è fissato, se non erro, a 14.

Vaticano riveda politiche su contraccezione. Concordo che la prevenzione delle malattie trasmesse sessualmente sia importante. Ma anche in questo caso, l'ONU e nessuna istituzione politica laica può chiedere o pretendere che la Chiesa modifichi la sua posizione, in quanto potere temporale e potere spirituale sono e devono restare ben separati. La ragione e la fede non sono necessariamente sovrapponibili.

Posso essere d'accordo sull'argomento laicità della scuola, ma non su quello del diritto di ricevere un'educazione religiosa. Se io voglio spedire mia figlia in un istituto religioso perché voglio che le sia impartita un'educazione religiosa, devo avere il diritto di farlo.

riferimenti:

14 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Claude, è un piacere dibattere con te. La mia frase "Se io voglio spedire mia figlia in un istituto religioso perché voglio che le sia impartita un'educazione religiosa, devo avere il diritto di farlo" non voleva significare che è mia intenzione far educare mia figlia dai religiosi. Significa semplicemente che preferisco comunque che vada dalle suore piuttosto che finire nelle mani di una scuola laica pilotata da loschi personaggi che predicano l'aborto libero e l'insegnamento della masturbazione sessuale precoce ai bimbi di 4 anni, oltre che l'educazione sui "diversi tipi di amore" (sempre a bambini di 4 anni, a cui dei diversi tipi di amore non può frega' de' meno). Si, preferisco le suore ai neoilluministi progressisti, preferisco si avvicini al messaggio di Cristo piuttosto che a quello della new age mondialista relativista. E se sbaglio nel dare un indirizzo che reputo giusto a mia figlia, Dio mi punirà adeguatamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  3. Santo cielo il vostro dio sembra un sadomasochista...quello che è GRAVISSIMO è l'interferenza della massa sulle faccende private...ma lasciala abortire cosa ti impicci..e se a 4anni vuoi giocare al dottore..cazzetti suoi...

    Antonio..si vede che non hai goduto di un educazione Steineriana..Claude se ne "vanta"....ci sarà un perché! Poi Steiner è un prodotto della teosofia e ciò è vagamente inquietante....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quando si dice "Dio mi punisca"... "Dio ti benedica"... non necessariamente il significato e' quello letterale. Non cogliete un po' di sarcasmo nelle mie parole?
      Ribadisco: preferisco comunque le suore ai neoilluministi. Se siete in grado di gettare le basi per una scuola antroposofica, archeosofica etc, fatevi avanti. Siete in grado di fermare l'avanzata dei neoilluministi deviati? Di impedire che distruggano deliberatamente l'uomo una volta per tutte?

      Elimina
    2. Io vorrei che fossimo in grado di educare noi stessi ed evitare di essere educati da alcuno.

      Elimina
    3. Slobbysta, sono d'accordo, non tollero infatti che si "educhi" i bambini gia' dalla teneera eta' alla "scelta dell'aborto". Educazione, Dio quanto odio questa parola.

      Elimina
  4. {Nessuno potrà mai educare la tua bambina meglio dei membri della sua famiglia} Lei Panzeri vaneggia! i più pericolosi pedofili sono il padre che va a "dare la buonanotte" alla figlia...Avrei voglia di darle del..Cre..dilo!"Stavolta" ho ragione! Lei è troppo settario..insicurezza?...alchimizzata sulla pelle dell'ingenuo?...ma dai! Un
    po' di classe!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    2. .."ti" ho scritto una meravigliosa lettera..parlava di un tasso del miele..poi la risposta di Gianni..mi ha fatto cambiar idea...comunque NO LEI È UN ECCELLENTE INTERLOCUTORE ...ma è peccato infierire con chi si impicca da solo! ...era destino che il mio ultimo commento finisse in compagnia dell'articolo di Antonio Bassi... Merita che lascio a lui...la mia
      penna...visto che ha ospitato questo OT....

      Elimina
  5. Invito Slobbysta (di cui mi è nota l'identità) a fimare con nome e cognome i suoi commenti, altrimenti non saranno più pubblicati! Bisogna confrontarsi alla pari e senza ergersi su piedistalli o pulpiti.

    RispondiElimina
    Risposte

    1. ...il confronto, se fosse davvero basato su un nome&cognome..sarebbe indicibile e soggetto a speculazioni di vario tipo..avessi un cognome che finisse in "IC" qualcuno direbbe: ah uno "slavo"!..nulla di male...come magari chiamarmi Silverberg o Ivanov...c'è un"istruttiva" trasmissione su MTV che si chiama Catfish..dove vanno a scovare identità del web con una facilità disarmante..oh D'io, se qualcuno mi suonasse la porta gli offrirei un thè verde Giapponese(raccolta2010)...ma il libero arbitrio di non cercarsi il diavolo, mettendosi carponi col "passaporto", per far risultare più equa una discussione, a me sembra che superi la discussione stessa, soprattutto a un Signore che di gente sotto casa se l'è trovata più di una volta...di cose "invise" e intelligenti, ne ho dette..e questo è merda per verdimosche che non aspettano altro!..ho anche un buon caffè yemenita casomai...

      ..non è la prima volta la storia del piedistallo...diciamo che ognuno ha il "suo", l'importante è non averlo per napoleoniche imprese..altrimenti Imperiamo capricci...posso inginocchiarmi, ma sempre sul pulpito apparirei, agli occhi di chi non si fida della mia fittizia anonimicità...chi mi ha detto che il tizio che si firma,si firma col suo vero nome?perciò, davanti a questa "anomalia", starò zittozitto..a meno che, non ci sia un cenno di "compromesso".. su queste mie "ultime" parole..Amen 

      Slobbysta 
      Slobbysta 
      e ancora,
      Slobbysta!

      Elimina
    2. Prigioniero del linguaggio.

      Elimina
  6. Sofismi Slobbysta! Chi vuole dire qualcosa di significativo ci metta la faccia e il nome!

    RispondiElimina

Gradita firma degli utenti.