4.7.13

TERREMOTI ARTIFICIALI: SISMICITA’ INDOTTA. ALCUNI STUDI SCIENTIFICI

Abruzzo: diga Piaganini lesionata dal terremoto - foto Gianni Lannes (tutti i diritti riservati)




di Gianni Lannes

A provocare o scatenere i terremoti non sono soltanto le Forze Armate di Washington o di  Mosca, per una una guerra ambientale non dichiarata, ma in minima parte, beninteso, anche le multinazionali dell'energia che sottraggono indiscriminatamente idrocarburi al sottosuolo o realizzano dighe senza andare troppo per il sottile quanto a protezione e rispetto della natura. Anche in tal caso le conseguenze sono i terremoti. All'opinione pubblica, tuttavia, preferiscono non far sapere nulla.




Da qualche tempo alcuni ricercatori scientifici italiani hanno iniziato a documentare le conseguenze delle attività di rapina delle risorse naturali in Italia che causano terremoti.




















3 commenti:

  1. Guardi che sono lo stesso Marco Mucciarelli che in un altro post di questo blog viene accusato di diffondere "veline militari" circa falsi allarmismi su prossimi forti terremoti. Sono un bravo ricercatore o un prezzolato dagli americani? Mettiamoci d'accordo.

    RispondiElimina
  2. Salve Mucciarelli, qui nessuno l'accusa. Qui non risulta nulla di quello che lei asserisce, altrimenti e tra l'altro, lei non sarebbe stato citato positivamente.

    RispondiElimina
  3. EGREGIO MUCCIARELLI HO VERIFICATO ORA! LEI HA PRESO UNA MADORNALE CANTONATA, E FORSE HA BISOGNO DI UN BUON PAIO DI OCCHIALI! DOVREBBE RIVOLGERE LA SUA ATTENZIONE AL QUOTIDIANO ONLINE AFFARI ITALIANI CHE IL 22 GIUGNO 2013 IN UN ARTICOLO INTITOLATO "IL TERREMOTO ERA STATO PREVISTO: L'ANNUNCIO DEL SISMOLOGO" FA RIFERIMENTO PROPRIO A LEI. COSA C'ENTRA IL BLOG SU LA TESTA? INOLTRE, IL LETTORE FERNANDO IN UN COMMENTO DEL 22 GIUGNO 2013 AL POST PUBBLICATO - QUESTO SI - DA QUESTO DIARIO INTERNAUTICO IL 21 GIUGNO 2013, FA DIRETTO RIFERIMENTO A QUELL'ATICOLO DI AFFARI ITALIANI. RIPETO PERCHE' VUOLE METTERMI IN MEZZO, QUANDO EVIDENTEMENTE NON C'ENTRO NULLA? MI VIENE UN DUBBIO: MA LEI SA LEGGERE CORRETTAMENTE LA LINGUA ITALIANA O RIESCE MEGLIO IN QUELLA NATO? ADIEU!

    RispondiElimina

Gradita firma degli utenti.