11.1.13

ANNULLATO IL GIRO D'ITALIA DI GIANNI LANNES



Si comunica con estremo rammarico che tutte le presentazioni previste del libro 


IL GRANDE FRATELLO. STRATEGIE DEL DOMINIO 


purtroppo, per gravi ragioni sono state annullate. 


Gianni Lannes per motivi di sicurezza non parteciperà agli incontri prestabiliti in calendario (gennaio, febbraio, marzo, aprile) e si scusa con le persone interessate.

12 commenti:

  1. Gianni che é successo?
    Anche se non commento quasi mai i post, frequento spesso il tuo blog perchè è forse l'unico a raccontare verità troppo scomode e note, purtroppo, a poche persone. Complimenti e grazie per il tuo lavoro.
    Ma cosa è successo, mi hai fatto preoccupare...
    Francesco Forestiero

    RispondiElimina
  2. Peccato, per una volta avrei potuto sentirti dal vivo

    non che le ore dei tuoi su youtube manchino, ma vederti dal vivo, forse farti qualche domanda penso che siano tutta un'altra cosa

    Sanna Davide

    RispondiElimina
  3. Beh provate ad immaginare .....

    RispondiElimina
  4. Ciao Gianni
    ho partecipato alla tua conferenza di Modena, e credo che quello che stavi facendo con Massimo Rodolfi fosse bellissimo ed importantissimo per noi "gente comune", dato che in questo momento abbiamo bisogno di qualcuno che ci spieghi cosa sta succedendo in italia veramente ,senza i filtri dell' informazione canonica,che ci sta prendendo in giro
    Spero con tutto il mio cuore che tu possa andare oltre i problemi che ti hanno portato a fare questo comunicato, e che si possa far ripartire il tour come da programma, abbiamo ancora bisogno di voi.
    Un abbraccio
    Azio Bertolini

    RispondiElimina
  5. Mi dispiace molto ma spero vivamente che non sia dovuto a intimidazioni o minacce nei tui confronti o dei tuoi familiari.
    Sto leggendo il tuo libro e avevo programmato di venire a conoscerti di persona a Padova, sicuramente ci saranno altre occasioni.
    Sei una persona di grande coraggio e ti faccio i miei migliori auguri.
    Su la testa! Sempre.
    Stefano

    RispondiElimina
  6. Mi associo in toto sia ai complimenti di Forestiero, sia alla preoccupazione...

    Stefano Andreose

    RispondiElimina
  7. Spero tu stia bene.

    Marcella Fraschi

    RispondiElimina
  8. Caro Gianni, peccato! Non c'era occasione migliore per denunciare pubblicamente ciò che si stava tramando ai tuoi danni. Tu ne saresti rimasto, come sempre, a testa alta...
    Peccato davvero!!
    Caramente.
    Giulia

    RispondiElimina
  9. Facile parlare così della vita altrui. A parte il tentativo di manipolazione per fini reconditi del mio lavoro di inchiesta, non mi è stata garantita dal sedicente organizzatore alcuna sicurezza personale. Tengo ancora alla mia esistenza e non l'affido nelle mani di chicchessia.

    RispondiElimina
  10. Secondo la frase del Mahatma Gandhi, questa sarebbe la fase del "ti combattono".. ma lei per me ha già vinto, dottor Lannes. Con affetto, Grazie

    RispondiElimina

Gradita firma degli utenti.